Lunedì 01 Marzo 2021 | 14:43

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Parità (1-1) tra ra Pescara e Lecce nella 25esima giornata del campionato

Parità (1-1) tra Pescara e Lecce nella 25esima giornata del campionato

 
serie b
Lecce-Cosenza 3-1: riparte la corsa dei giallorossi ai playoff

Lecce-Cosenza 3-1: riparte la corsa dei giallorossi ai playoff

 
Serie B
Hjulmand, regista venuto dal freddo: «La B è dura ma al Lecce darò tutto»

Hjulmand, regista venuto dal freddo: «La B è dura ma al Lecce darò tutto»

 
Serie b
Il Lecce torna a vincere: Cremonese battuta in trasferta, finisce 1-2

Il Lecce torna a vincere: Cremonese battuta in trasferta, finisce 1-2

 
giallorossi
Lecce, la mini rivoluzione di Corini, fuori Mancosu e subito Rodriguez

Lecce, la mini rivoluzione di Corini, fuori Mancosu e subito Rodriguez

 
Serie b
Lecce punta sulla certezza Hjulmand: un lottatore sulla strada dei play-off

Lecce punta sulla certezza Hjulmand: un lottatore sulla strada dei play-off

 
Serie B
Lecce-Brescia, finisce in parità: 2-2 al Via del Mare

Lecce-Brescia, finisce in parità: 2-2 al Via del Mare

 
Il post-partita
Lecce, Corini: «Trasformare la delusione in energia»

Lecce, Corini: «Trasformare la delusione in energia»

 
Serie B
Oggi (ore 21) al Via del Mare è di scena l'Ascoli: Corini spinge sull’acceleratore

Sconfitta per il Lecce contro l'Ascoli al Via del Mare: perde 2-1

 
Serie B
Lecce calcio, Christian Maggio passa ai giallorossi

Lecce, visite mediche per Maggio, neo-giallorosso

 
L'acquisto
Lecce calcio, è ufficiale: in squadra arriva Yalcin

Lecce calcio, è ufficiale: in squadra arriva Yalcin

 

Il Biancorosso

Serie C
Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

Nel derby di Puglia, il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatNella Bat
Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

 
Brindisila storia
Brindisi, Pjerin Gjoni 30 anni fa sbarcò dall'Albania: oggi è medico contro il Covid

Brindisi, Pjerin Gjoni 30 anni fa sbarcò dall'Albania: oggi è medico contro il Covid

 
PotenzaIl gesto
Potenza, mamma Laura morta a 100 anni, i figli donano tablet a ospedale San Carlo

Potenza, mamma Laura morta a 100 anni, i figli donano tablet a ospedale San Carlo

 
Foggianel Foggiano
Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

 
Tarantoil fatto
Taranto, a Paolo VI lavori fermi e ponteggi «eterni»: 20 famiglie da tempo vivono «ingabbiate»

Taranto, a Paolo VI lavori fermi e ponteggi eterni: 20 famiglie vivono «ingabbiate»

 

i più letti

Serie A

Lecce vince ancora in trasferta, Spal sconfitta 3-1

I giallorossi si impongono largamente (3-1) e con merito nel match salvezza del Mazza e si regalano una classifica serena.

Spal Lecce

La sfida della paura è vinta dal Lecce, cinico e compatto contro una Spal che va a sprazzi ma che - soprattutto - dimostra una difesa perennemente esposta alle intemperie del contropiede salentino. I giallorossi si impongono largamente (3-1) e con merito nel match salvezza del Mazza e si regalano una classifica serena. Per ora volano in trasferta e stentano in casa, al momento i dividendi comunque ci sono. La Spal perde i pezzi (dopo D’Alessandro domenica, ieri Di Francesco) ma soprattutto non ha identità. E la classifica piange.

Avvio scoppiettante e partita che si metterebbe in fretta sui binari preferiti dal Lecce: giallorossi raccolti a metà campo e pronti all’azione di rimessa. Babacar largo a sinistra, Falco falso «nueve» a destra per favorire gli inserimenti centrali di Mancosu. La Spal soffre, le maglie sono larghe, e dopo 11' va sotto: Babacar dribbla clamorosamente due spallini (Cionek e Murgia) che parevano in vantaggio sul pallone a centrocampo. Il "puma» leccese vola in area e viene steso da Felipe prima della battuta.

Mancosu dal dischetto è implacabile. Match, in apparenza, in mano alla squadra di Liverani. Invece è uno strappo individuale di Petagna a ristabilire la parità: il bomber biancazzurro prende palla e arriva in area da solo, appoggia a Cionek il cui cross è addomesticato da Murgia per Di Francesco che lascia partire il rasoterra del pari (17'). La Spal sale di tono, inizia a fare la partita.

Impegna Gabriel con Felipe. Ma proprio in pieno recupero di tempo riappare la lama acuminata del contropiede leccese: angolo Spal, palla persa e in un amen Falco si trova davanti a Berisha. La conclusione però esce.

La Spal non coglie il segnale: riparte molle. Missiroli perde palla banalmente, Reca nel tentativo di toglierla a Falco la passa a Calderoni che spara: deviazione decisiva di Vicari e Lecce in vantaggio. Come dire: rete confezionata con la forte complicità di casa Spal. E poi piove sul bagnato nelle fila estensi: al 12' deve uscire il migliore, Di Francesco, per un problema muscolare. La Spal arranca, il Lecce fa diga e riparte. Al 19' Rispoli in coast to coast vola fin davanti a Berisha e poi si divora un gol fatto.

Ma la sentenza è solo rimandata. Al 28' un contatto tra Cionek e Mancosu è un secondo rigore, stavolta generosamente assegnato da Rocchi. Mancosu glaciale per il 3-1 e l’all-in Lecce al Mazza. Dopo Torino, espugnata Ferrara. Per la Spal è crisi nera.

TABELLINO:

Lecce batte Spal 3-1 (1-1)

Spal (3-5-2): E. Berisha; Cionek, Vicari, Felipe (10' st Igor); Di Francesco (12' st Strefezza), Murgia, Missiroli, Kurtic, Reca (32' st Valoti); Floccari, Petagna (Thiam, Letica, Valdifiori, Moncini, Sala, Tomovic, Paloschi, Cannistrà, Jankovic). All.: Semplici

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Majer (28' st Imbula), Petriccione, Tabanelli; Mancosu; Falco (39' st La Mantia), Babacar (23' st Shakhov). (Vigorito, Riccardi, Vera, Benzar, Dumancic, Meccarello, Dubickas, Gallo, Lo Faso). All.: Liverani

Arbitro: Rocchi di Firenze

Reti: 11' pt Mancosu (rigore), 17' Di Francesco; 2' st Calderoni, 28' Mancosu (rigore)
Recupero: 3' e 5'
Angoli: 9-1 per la Spal
Ammoniti: Babacar, Calderoni, Igor
Spettatori: 13.299

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie