Giovedì 21 Marzo 2019 | 06:54

NEWS DALLA SEZIONE

La sfida è aperta
TUTELATI - Bietola melanzane ripiene  sivone e lampascione

Puglia, crescono i prodotti «Pat»

 
Innovazione della filiera agroalimentare
Da sinistra: Antonello Magistà (SALA), Salvatore Turturo (CHEF) e Marianna Cardone (VINO)

La «primavera» arriva in cucina

 
Prima iniziativa il 14 aprile
Da sinistra: Donato Taurino presidente di Buonaterra, Maria Teresa Varvaglione presidente Mtv Puglia, Giuseppe Schino presidente La Puglia è servita

2019, anno ad alti livelli per enogastronomia e ristorazione di qualità

 
La qualità trionfa
VERONA - La premiazione  dell’allevatrice  Mariangela Netti di Turi

Quando il latte non è tutto uguale

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
LecceIl fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

Innovazione, occhio allo «Sportello Olio»
Ora la spesa si farà con i claim salutistici

Avete mai pensato di scegliere il vostro olio per aiutare a migliorare la salute della vostra famiglia? La risposta sta per arrivare dall’università di Bari attraverso il neonato Sportello Olio Puglia. L’obiettivo? Iniziamo dagli olivicoltori pugliesi, che producono circa il 50% dell’olio italiano, che già dal 2012 potrebbero utilizzare i cosiddetti «claim salutistici» e la Puglia, spiega la dott.ssa Maria Lisa Clodoveo (Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali Di.S.A.A.T. dell’università di Bari ) potrebbe farlo facilmente. Al supermercato gli oli ci sembrano tutti uguali e, forse, non comprendiamo la differenza fra un olio che costa 4 euro ed un altro da 10. Il claim identifica gli oli con caratteristiche salutistiche, che sono tre: polifenoli, vitamina E ed acido oleico. Solo una piccola parte dei prodotti possiede ciò, grazie a buone pratiche agronomiche e di trasformazione.

Come i nostri produttori possono ottenere la certificazione salutistica? Basta scrivere a marialisa.clodoveo@uniba.it, ed entro 24 ore si riceverà una risposta per iniziare ad essere guidati passo passo ad iniziare dalle analisi che, in pratica, diranno se il proprio olio possiede le caratteristiche per richiedere il claim salutistico. I costi? Estremamente accessibili, trattandosi di un progetto con un traguardo molto ambizioso: fare in modo che la Puglia si distingua in Italia come la regione con la più alta percentuale di etichette salutistiche.

L’opportunità offerta dal progetto Competitive, finanziato dalla fondazione AGER, raddoppia la scommessa lanciata dal Dipartimento di Agraria di Portici nel 1999 ed approda a Bari dove Maria Lisa Clodoveo, Bernardo De Gennaro e Salvatore Camposeo hanno promosso lo Sportello Olio Puglia per rispondere alle esigenze che le aziende olearie regionali hanno fatto emergere durante lo Short Master «Strategie produttive e di marketing per la valorizzazione dell'olio di oliva extra vergine ad elevato valore salutistico». Noi consumatori, invece, ci aspettiamo uno strumento di conoscenza in più.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400