Giovedì 21 Marzo 2019 | 06:56

NEWS DALLA SEZIONE

La sfida è aperta
TUTELATI - Bietola melanzane ripiene  sivone e lampascione

Puglia, crescono i prodotti «Pat»

 
Innovazione della filiera agroalimentare
Da sinistra: Antonello Magistà (SALA), Salvatore Turturo (CHEF) e Marianna Cardone (VINO)

La «primavera» arriva in cucina

 
Prima iniziativa il 14 aprile
Da sinistra: Donato Taurino presidente di Buonaterra, Maria Teresa Varvaglione presidente Mtv Puglia, Giuseppe Schino presidente La Puglia è servita

2019, anno ad alti livelli per enogastronomia e ristorazione di qualità

 
La qualità trionfa
VERONA - La premiazione  dell’allevatrice  Mariangela Netti di Turi

Quando il latte non è tutto uguale

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
LecceIl fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

Torna «A Sud» made in Taranto

Lunedì 5 settembre otto grandi chef a Leporano fra sapori, vini e solidarietà

FORNELLI Con lo chef Carlucci, a sinistra, rifiorisce Taranto

FORNELLI Con lo chef Carlucci, a sinistra, rifiorisce Taranto

Una calda estate tarantina è pronta ad accogliere “A Sud”, quarta edizione di un incontro culturale ed enogastronomico tra le eccellenze produttive e artigianali del territorio e otto grandi chef.

Succederà lunedì 5 settembre, sulle rive dello Jonio, nella litoranea salentina della città che fu gloriosa capitale della Magna Grecia. Terra fertilissima, mare pescoso ed una millenaria cultura del bello e del buono si sposeranno – a tavola – nell’elegante cornice del Canneto Beach a Marina di Leporano. In questa che è la terra della pampanella, uno dei più antichi formaggi italiani, che ancora si vende sulle spiagge avvolto nella foglia di fico, a fare spettacolo sarà la buona tavola. Buoni anche gli intenti: una parte dell’incasso della serata sarà devoluto a favore delle zone terremotate.

Si scaldano i fornelli di una mega cucina a vista di 70 mq, sul prato, dove si alterneranno lo chef Salvatore Carlucci (ristorante La Barca, Marina di Pulsano), Davide De Giovanni (Gordon Ramsay Union Street Café di Londra), Diego Rossi (Trippa di Milano), Aurelie Altemaire (Londra), Lucio Mele (Pescaria, Polignano a Mare), Franco e Massimo Rizzati (Cioccolateria Rizzati, Ferrara) e Antonio Scalera (ristorante La Bul, Bari). Al via dalle 20.30, con le piscine del Canneto Beach attorno alle quali ci saranno 50 stand, 30 dedicati ai migliori produttori vitivinicoli della zona e 20 di cibo, dove assaggiare direttamente i prodotti e incontrare gli artigiani, custodi di antichi sapori e saperi.

Tutto è iniziato, a Londra, con le Cantine di San Marzano che – insieme a Carlucci, presidente dell’Associazione “A Sud” – continuano a credere nella grande opportunità di crescita delle risorse enogastronomiche del territorio tarantino.
Il biglietto di ingresso è disponibile in prevendita, costo 25 €, col quale all’ingresso ognuno riceverà pettorina, calice e ticket per puccia alla fiamma con baccalà, frisella con mortadella, caciocavallo podolico, giardiniera e tonno, orecchiette gourmet e molto altro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400