Giovedì 21 Marzo 2019 | 12:39

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Leccese
Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
PotenzaRegionali 2019
Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 
FoggiaCieli aperti
Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

 
TarantoNel tarantino
Castellaneta Marina, sequestrato ristorante sulla spiaggia completamente abusivo

Castellaneta Marina, sequestrato ristorante in spiaggia abusivo

 
BariL'inchiesta
Mercato nero della legna: un business malavitoso

Mercato nero della legna: un business malavitoso

 
MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 

caccia

Controlli ridotti all'osso
i bracconieri... gongolano

La Lipu esprime timori per l'assenza della Polizia Provinciale

Controlli ridotti all'osso i bracconieri... gongolano

di Pierluigi Potì

Con la stagione di caccia ormai alle porte - dopo le due giornate di pre-apertura dell’1 e del 4 settembre e la terza in programma domenica prossima, le “doppiette” entreranno ufficialmente in azione dal 18 settembre -, si alza il grido d’allarme delle associazioni animaliste in riferimento all’azione di contrasto del bracconaggio.

Un timore che quest’anno si esprime in misura ben più sentita in considerazione di un aspetto affatto trascurabile: l’assenza sul campo - relativamente all’attività di vigilanza e controllo - della Polizia faunistico-venatoria della Provincia, assorbita dalla Regione ma - come spieghiamo meglio nell’articolo in basso - non ancora operativa.

«Sì, c’è forte preoccupazione, inutile nasconderlo - dice al riguardo Agostino Cavallo della Lipu (Lega Italiana Protezione Uccelli) di Brindisi -. Abbiamo già avuto modo di apprendere che i bracconieri sono in fibrillazione per il campo libero in più che potranno avere e questo rappresenta un vero e proprio invito a nozze per gente senza scrupoli. Già ci sono pochi soggetti deputati all’attività di controllo, ora venendo meno anche i componenti della Polizia Faunistico-Venatoria c’è davvero poco da stare allegri. L’auspicio è che si ponga subito idoneo rimedio a tale lacuna, altrimenti per gli animali del nostro territorio le possibilità di sopravvivenza si ridurranno notevolmente».

In pratica, allo stato - a meno che la Regione non ponga rimedio in extremis -, gli unici ad operare controlli saranno gli agenti del Corpo Forestale, giacchè non vi sono al momento le condizioni neppure per l’impiego delle guardie venatorie volontarie, ossia di quei soggetti che svolgono vigilanza per conto di associazioni venatorie e ambientaliste. Il motivo? Semplicissimo: manca il coordinamento (indispensabile per legge) svolto da una forza di polizia, nel caso specifico dalla Polizia Provinciale che ora, come detto, non esiste più. Peraltro, spetta (o, meglio, spettava) alla Provincia anche la corresponsione di un contributo alle associazioni aderenti al coordinamento per ogni guardia volontaria messa a disposizione, il che non è più possibile laddove in seno alla stessa Provincia non esiste più nemmeno un Ufficio Caccia.

Insomma, la situazione è alquanto seria e complessa e se non si farà fronte per tempo (che, peraltro, stringe, visto che la stagione venatoria avrà inizio tra pochi giorni) a questa lacuna c’è da scommettere che i bracconieri non si faranno di certo pregare per mettere in pratica tutti gli stratagemmi (illegali) che conoscono pur di fare una strage di selvaggina. Per buona pace degli animalisti, ma anche di quei cacciatori (la stragrande maggioranza) che vorrebbero operare in piena legalità e trasparenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400