Venerdì 10 Aprile 2020 | 08:48

NEWS DALLA SEZIONE

Si teme un focolaio in carcere
Brindisi, in quarantena 9 agenti di Polizia penitenziaria

Brindisi, in quarantena 9 agenti di Polizia penitenziaria

 
emergenza coronavirus
Brindisi, bimbo di 8 anni positivo: è ricoverato nella Pediatria del «Perrino»

Brindisi, bimbo di 8 anni positivo: è ricoverato nella Pediatria del «Perrino»

 
Denunciato dalla Digos
Brindisi, voleva i buoni spesa. Danni all’auto del Comune e minacce al sindaco

Brindisi, voleva i buoni spesa: danni all’auto del Comune e minacce al sindaco

 
nel brindisino
Francavilla F.na, vendono online mascherine ma è una truffa: denunciati padre e figlio

Francavilla F.na, vendono online mascherine ma è una truffa: denunciati padre e figlio

 
La decisione
Emergenza coronavirus, riapre il parco ma solo per gli autistici

Emergenza coronavirus, a Brindisi riapre il parco: ma solo per gli autistici

 
Il virus
Covid 19 a Brindisi, positivo bimbo di 4 mesi al Perrino: non è in gravi condizioni

Covid 19 a Brindisi, positivo bimbo di 4 mesi al Perrino: non è in gravi condizioni

 
l'infezione
Brindisi, detenuto positivo al Coronavirus: tamponi nel carcere

Brindisi, detenuto positivo al Coronavirus: tamponi nel carcere

 
EMERGENZA CORONAVIRUS
Test agli operatori sanitari

Brindisi, contagio nel laboratorio analisi del Perrino: via allo screening per operatori sanitari

 
Solidarietà
Coronavirus, Eni dona mascherine e respiratori ad Asl di Brindisi e Taranto

Coronavirus, Eni dona mascherine e respiratori ad Asl di Brindisi e Taranto

 
La decisione
Brindisi, con circolare regionale riapre centro antiviolenza donne

Brindisi, con circolare regionale riapre centro antiviolenza donne

 
Il virus
Brindisi. Covid, positivi altri 12 tra cui un assessore

Coronavirus a Brindisi, positivi altri 12: tra loro anche un assessore

 

Il Biancorosso

L’iniziativa
«Museo del Bari» mette le maglie all’asta

«Museo del Bari» mette le maglie all’asta

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccel'operazione
Lecce, GdF sequestra 27mila flaconi di gel igienizzante prodotto nel 1989 e rivenduto

Lecce, GdF sequestra 27mila flaconi di gel igienizzante prodotto nel 1989 e rivenduto

 
BariLa sinergia
Tecnologia, al Politecnico di Bari l'Innovation Hub di Terna

Tecnologia, al Politecnico di Bari l'Innovation Hub di Terna

 
FoggiaStorie di ordinario coraggio
Foggia, due sorelle nel reparto Covid della Casa Sollievo: «Nel dolore abbiamo trovato la speranza»

Foggia, due sorelle nel reparto Covid della Casa Sollievo: «Nel dolore abbiamo trovato la speranza»

 
TarantoSanità
Covid 19 a Taranto, Melucci: «Piano ospedaliero Puglia? È fragile»

Covid 19 a Taranto, Melucci: «Piano ospedaliero Puglia? È fragile»

 
PotenzaLa lettera
Potenza, la scuola al tempo del Covid, parla un'alunna «Grazie prof, senza di voi saremmo persi»

Potenza, la scuola al tempo del Covid, parla un'alunna «Grazie prof, senza di voi saremmo persi»

 
MateraImmagini del «belpaese»
Bernalda, Ford Coppola sogna l’Italia e spegne 81 candeline

Bernalda, Ford Coppola sogna l’Italia e spegne 81 candeline

 
BrindisiSi teme un focolaio in carcere
Brindisi, in quarantena 9 agenti di Polizia penitenziaria

Brindisi, in quarantena 9 agenti di Polizia penitenziaria

 
Batsport
Barletta, «Stop e niente gare ma c’è lo streaming»

Barletta, parla campionessa di scacchi: «Stop e niente gare ma c’è lo streaming»

 

i più letti

Durante i controlli

S. Pietro Vernotico, 66enne contro i cc: «Fanno bene a darvi 10 coltellate»

L'uomo denunciato per vilipendio alle forze armate

cc

BRINDISI - I carabinieri gli hanno contestato due violazioni al Codice della strada. Di tutta risposta un 66enne di San Pietro Vernotico ha iniziato a vomitare addosso ai militari dell’Arma offese di ogni tipo. È andato anche oltre. «Poi fannu buenu – ha detto – ca bu danno dieci coltellate». Il riferimento all’accoltellamento in seguito al quale ha perso la vita, il 26 luglio scorso, a Roma, il vice brigadiere Mario Cercello Rega era – purtroppo – sin troppo chiaro.

I carabinieri della stazione di San Pietro Vernotico hanno formalizzato a carico del 66enne una denuncia alla magistratura per vilipendio delle forze armate dello Stato.

Il fatto è successo a San Pietro Vernotico. Nel corso di un servizio di controllo alla circolazione stradale una pattuglia dei carabinieri ha intimato, in via Principe Amedeo, l’alt al conducente di una Piaggio Vespa 125. Come da protocollo, i militari dell’Arma hanno chiesto al conducente della Vespa patente e documenti di circolazione della moto. A seguire gli hanno fatto notare che aveva violato due norme del Codice della Strada. Facendo il proprio dovere – è opportuno sottolinearlo – i militari dell’Arma hanno iniziato a compilare il verbale di constatazione delle violazione al Codice della strada. È stato in quel momento che il 66enne ha iniziato ad avere un atteggiamento di insofferenza verso i militi, che è poi sfociato in quell’affermazione quanto mai inopportuna. I militari dell’Arma sono stati bravi a mantenere il sangue freddo e, ultimata la compilazione del verbale, hanno informato il 66enne che la sua “perfomance” gli avrebbe comportato una denuncia alla magistratura.

Tutori dell’ordine nel mirino di automobilisti indisciplinati: quello che emerge dai recenti fatti di cronaca è una sempre maggiore insofferenza da parte degli utenti della strada ad accettare le sanzioni che derivano dal non aver rispettato le regole. Insulti, minacce, frasi offensive sono diventati “pane” quotidiano per chi è chiamato a fare rispettare le norme del Codice della strada lungo le strade del Brindisino. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie