Mercoledì 14 Novembre 2018 | 07:23

NEWS DALLA SEZIONE

La strage
Scontro treni in Puglia, per i dirigenti del MIT: «Rispettate norme sicurezza»

Scontro treni in Puglia, per i dirigenti del MIT: «Rispettate norme sicurezza»

 
Turismo
Barletta, il faro napoleonico ha lanciato il suo «Sos»

Barletta, il faro napoleonico ha lanciato il suo «Sos»

 
Gastronomia
Norbarese: burrata e cipolla protagoniste a Milano

Nordbarese: burrata e cipolla protagoniste a Milano

 
A Trani
Compie 106 anni il cittadino più longevo della Bat

Compie 106 anni il cittadino più longevo della Bat

 
il ritrovamento
Bisceglie, sub trova ordigno bellico e lo consegna

Bisceglie, sub trova ordigno bellico e lo consegna

 
La proposta
Bat, Polo museale in agitazione: operatori culturali, pochi e ignorati

Bat, Polo museale in agitazione: operatori culturali, pochi e ignorati

 
Giù le entrate
Mercato di Andria abbandonato a se stesso: la protesta

Mercato di Andria abbandonato a se stesso: la protesta

 
Nel pomeriggio
Termoli, muore 51enne di Barleta: era un senza fissa dimora

Termoli, muore 51enne di Barletta: era un senza fissa dimora

 
Tra Barletta e Trani
Clean sea life, un progetto per ripulire il lungomare

Clean sea life, un progetto per ripulire il lungomare

 
Sanità
Trani, vicenda ospedale, l'assessore Santorsola: «diffido» la Asl Bat

Trani, vicenda ospedale, il consigliere Santorsola: «diffido» la Asl Bat

 
La denuncia
Tuffo fuori stagione a Bisceglie, ma il refrigerio è tra i liquami

Tuffo fuori stagione a Bisceglie, ma il refrigerio è tra i liquami

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

La Terrazza

Canosa, incendio distrugge
pizzeria nella zona 167

Fiamme in piena notte e, ancora una volta, proprio come avvenne a giugno del 2008, un rogo di origine misteriose

Canosa, incendio distruggepizzeria nella zona 167

Canosa - Fiamme in piena notte e, ancora una volta, proprio come avvenne a giugno del 2008, un incendio di origine misteriosa ha distrutto il ristorante-pizzeria «La terrazza» in zona 167. Non è chiaro ancora cosa abbia causato il rogo che in breve tempo ha divorato la struttura esterna, compresi tavoli e sedie. Fortunatamente il locale era chiuso e nessuno è rimasto ferito. Sul posto, oltre ai vigili urbani e vigilanti della Vegapol, sono intervenuti anche i poliziotti del commissariato che hanno acquisito i filmati delle telecamere di sorveglianza per verificare se l’incendio possa aver avuto origini dolose. Anche l’ipotesi dell’autocombusione è al vaglio degli inquirenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400