Venerdì 21 Settembre 2018 | 15:22

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Arrestato un automobilista

S'infuria per la multa
«Lasciatemi o vi sparo»

Un 38enne di San Ferdinando non ha gradito la contestazione per un divieto di sosta

VIGILI BARLETTA

BARLETTA - Non ha gradito che gli uomini della polizia municipale lo avessero multato ed invitato a spostare l’auto parcheggiata in piazza Marina, un’area interdetta alla sosta.
E così, l’altra notte, il 38enne Carmelo Rosato, residente a San Ferdinando di Puglia e già noto alle forze dell’ordine per i suo trascorsi con la giustizia e , stizzito per essere stato «richiamato» mentre cenava in un ristorante in compagnia di amici, non ha esitato a minacciare pesantemente gli operatori della polizia locale: «Sto mangiando, lasciatemi stare» e poi: «Vi sparo in testa».
All’invito ad usare modi e termini più appropriati l’uomo ha reagito violentemente con ulteriori minacce rendendo a quel punto obbligatorio il suo arresto.
Sul posto, a quel punto sono intervenuti altri vigili urbani e per il 38enne sanferdinandese la nottata si è conclusa anzitempo negli uffici del comando di Polizia municipale di Barletta.
L’uomo, infatti, su disposizione dl sostituto procuratore di turno, Marcello Catalano, del Tribunale di Trani, è stato arrestato per i reati di oltraggio, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Dopo le formalità di rito, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari.
Il suo arresto è maturato nell’ambito dei servizi programmati per questo periodo estivo dalla polizia municipale di Barletta che, specie nelle ore serali e notturne, organizza dei presidi di controllo proprio nel centro storico, dove si annida la cosiddetta movida barlettana.
E, proprio questi servizi, continuano i controlli con l’apparecchiatura «Pro laser», abilitata al controllo a distanza della velocità dei mezzi in circolazione: decine fino ad oggi le sanzioni elevate con diversi ritiri di patente.
Tali servizi, si è appreso, continueranno soprattutto nel restante periodo festivo, interessando in particolare la litoranea di Ponente «Pietro Paolo Mennea» e le altre arterie cittadine.
Infine, su sollecitazione del sindaco Pasquale Cascella e dell’assessore alla Polizia municipale Michele Lasala, insieme al personale della Capitaneria di porto si è provveduto a sgombrare alcune installazioni temporanee presenti sul litorale, in particolare su quella di Ponente.
Gianpaolo Balsamo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bonafede a Trani: «Stiamo procedendo nella continuità col mio predecessore»

Bonafede a Trani: «Stiamo procedendo nella continuità col mio predecessore»

 
Barletta, «Ancora rifiuti da bruciare, adesso basta»

Barletta, «Ancora rifiuti da bruciare, adesso basta»

 
Duplice omicidio a Barletta, madre e figlio assolti: «Non hanno commesso il fatto»

Duplice omicidio a Barletta, madre e figlio assolti: «Non hanno commesso il fatto»

 
Amiu di Trani, i camion perdono liquidi per strada, multati

Amiu di Trani, i camion perdono liquidi per strada, multati

 
Percorrono tutto l'Ofanto a piedi in 7 giorni: tra natura e rifiuti

Percorrono tutto l'Ofanto a piedi in 7 giorni: il viaggio tra natura e rifiuti

 
Monterricco

Trani, la cava dismessa diventa un percorso salutistico

 
Arresto cardiaco durante la messa, prete salva parrocchiana

Arresto cardiaco durante la messa, prete salva parrocchiana

 

GDM.TV

Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 
Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 

PHOTONEWS