Venerdì 02 Ottobre 2020 | 00:53

NEWS DALLA SEZIONE

Il virus
Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

 
Aumento dei casi
Coronavirus, 15 positivi al Comune di Andria, anche il commissario prefettizio

Coronavirus, 15 positivi al Comune di Andria, anche il commissario prefettizio

 
La visita
Comunali, Di Maio ad Andria: «Sindaco M5s farà rinascere la città»

Comunali, Di Maio ad Andria: «Sindaco M5s farà rinascere la città»

 
Salute
Andria, prelievo multiorgano al Bonomo: 86enne dona fegato e reni. Saranno trapiantati a Bari

Andria, prelievo multiorgano al Bonomo: 86enne dona fegato e reni. Saranno trapiantati a Bari

 
Il caso
Barletta, picchiato dal branco per passatempo: 25enne in ospedale, «Difendevo i miei amici»

Barletta, picchiato dal branco per passatempo: 25enne in ospedale, «Difendevo i miei amici»

 
Il caso
Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

 
sanità
Barletta, al «Dimiccoli» eseguita per la prima volta Pet per diagnosi tumori endocrini

Barletta, al «Dimiccoli» eseguita per la prima volta Pet per diagnosi tumori endocrini

 
post voto
Andria, anche sui social il «ballottaggio» Pd-M5s

Andria, anche sui social il «ballottaggio» Pd-M5s

 
il bel gesto
Bisceglie, eseguito l’espianto di 5 organi grazie a una famiglia di Corato

Bisceglie, eseguito l’espianto di 5 organi grazie a una famiglia di Corato

 
ambiente
Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, la Coppa Italia finisce a Ferrara: 11 metri amari ma si torna a testa alta

Bari, la Coppa Italia finisce a Ferrara: 11 metri amari ma si torna a testa alta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIL processo
Omicidio Valente a Bisceglie, 30 anni al killer assolto il boss Capriati ritenuto mandante

Omicidio Valente a Bisceglie, 30 anni al killer assolto il boss Capriati ritenuto mandante

 
PotenzaI dati
Covid, la Basilicata supera il Veneto: in alcuni comuni tamponi al 40% della popolazione

Covid, la Basilicata supera il Veneto: in alcuni comuni tamponi al 40% della popolazione

 
TarantoTaranto
Ex Ilva, i sindacati dopo incontro al Mise: restano i nodi irrisolti

Ex Ilva, i sindacati dopo incontro al Mise: restano i nodi irrisolti

 
LecceNel Salento
Galatina, nasce l'albo delle baby-sitter: sospiro di sollievo per i genitori

Galatina, nasce l'albo delle baby-sitter: sospiro di sollievo per i genitori

 
BatIl virus
Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

 
Foggiatra carapelle e orta nova
Frontale fra due auto nel Foggiano: 7 feriti, alcuni in gravi condizioni

Frontale fra due auto nel Foggiano: 8 feriti, alcuni in gravi condizioni

 
Materadalla polizia
Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

 
BrindisiLa vicenda
Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

 

i più letti

LO SFREGIO

Canosa, nell'ex Filantropica un bar o un ristorante

L'appello alla Soprintendenza: la struttura fa parte integrante del «monumento Cattedrale» che è «monumento nazionale» dal lontano 1898

Canosa, nell'ex Filantropica un bar o un ristorante

Canosa - Come d'incanto - diciamo anche per pura coincidenza temporale - le “voci” su una presunta destinazione a bar o ristorante dei locali ex Filantropica, nella centrale piazza Vittorio Veneto, si sono materializzate.

Sul sito del Comune è apparso (7 settembre) il «Bando Pubblico per l’assegnazione in locazione di una unità immobiliare di proprietà comunale ad uso commerciale ubicato in Piazza Vittorio Veneto n.1».

La decisione quindi – come si era colto da voci di corridoio - era stata già presa dalla Giunta del sindaco Roberto Morra (M5s) senza consultare chicchessia (un concorso di idee poteva essere utile, magari anche sui social così decantati dai "grillini") né preoccuparsi della particolarità dei locali comunali in questione.

Come già anticipato, i locali ex Filantropica (due vani più ripostiglio e servizi) non sono locali qualsiasi di proprietà comunale ma sono perfettamente incastonati nel “corpo” della cattedrale ed, anzi, ne fanno parte integrante. Si sono liberati da marzo scorso da quando lo storico circolo La Filantropica ha chiuso i battenti.

I locali, direttamente sulla piazza centrale, hanno sempre fatto gola per la loro posizione strategica ma al tempo stesso, proprio per la loro particolare posizione "interna alla cattedrale - che non è solo luogo di culto - e soprattutto insieme al mausoleo di Boemondo, fanno parte integrante del "monumento Cattedrale” che, è bene ricordarlo, è “Monumento nazionale” indicato come “Duomo di San Sabino”, sin dal lontano 1898, decretato quando, pochi anni, prima, nel 1854, la parte antica della cattedrale, risalente al VI secolo, rischiò addirittura l’abbattimento per costruire una cattedrale tutta nuova.

Ma tant'è: «L’Amministrazione Comunale di Canosa di Puglia – si legge nel “Bando” - intende concedere in locazione un immobile per attività commerciali appartenenti ai seguenti Codici Ateco: 56.10.1 – 56.10.11- 56.10.30 – 56.30 – 56.30.0». A cosa si riferiscano quei codici è presto chiarito poche righe più avanti: «L’immobile ha una superficie lorda di mq.84, ... La destinazione d’uso cui i locali potranno essere adibiti è la seguente: - 56.10.1 Ristorazione con somministrazione; 56.10.11 Attività degli esercizi di ristoranti, fast-food, rosticcerie, friggitorie, pizzerie, ecc…., che dispongano di posti a sedere; - 56.10.30 Gelaterie e Pasticcerie; - 56.30 Bar ed altri esercizi simile senza cucina».

Tutto, quindi, già fatto e deciso, altro che idee, ipotesi e coinvolgimento diretto dei cittadini: uno schiaffo alla città e alla sua storia. E non solo. Anche il prezzo di partenza è ridicolo per un’attività commerciale: «.... base d’asta di € 8.568 oltre IVA», cioè circa 9mila euro annui: un regalo. E soprattutto, qualsiasi sia il “rialzo d’asta”, un poco significativo incasso per le casse del Comune.

Nel bando poi si legge: «Eventuali lavori di manutenzione ordinaria e di allestimento dei locali finalizzati a renderlo idoneo alla attività cui sarà destinato, saranno ad esclusivo carico dell’utilizzatore». E qui si pone un delicatissimo altro problema, quello di poter “intervenire” con lavori su strutture e murature storiche come lo sono i muri interni perimetrali del locale, perché questi sono “comuni” a quelli dell’antica cattedrale. Anzi sono proprio gli stessi.

«Sono sorpreso della decisione dell’Amministrazione comunale – ha commentato il parroco della Cattedrale, mons. Felice Bacco – ma soprattutto del fatto che non sia pensato alla necessità di richiedere un parere alla Soprintendenza prima di fare un bando così, anche perchè la parte trasformata in locali è comune alla chiesa, e un tempo era stato previsto in quello spazio un ampliamento della cappelle laterali, che poi non si realizzò più». Insomma, al disotto e a fianco della «ex Filantropica» c’è la “Storia”: la zona dei locali ricade perpendicolarmente sopra la “tomba” del Servo di Dio Padre Antonio Maria Losito e sul crocifisso all’ingresso della chiesa.

Una scelta avventata come non mai quella di pensare di destinare quel locale a bar, ristorante, pizzeria o friggitoria e non, come si è sempre supposto e ipotizzato, ad attività istituzionali o culturali. La “distrazione” grave è che a finalità diverse non si è nemmeno pensato, nè si richiamano eventuali (ed esistenti) “vincoli architettonici”. E tutto in cambio di poche migliaia di euro all’anno.

Il buon senso è andato a farsi benedire anche se entro la scadenza del bando (5 ottobre 2020) c’è ancora il tempo per i ripensamenti e ravvedimenti senza conseguenze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie