Sabato 23 Gennaio 2021 | 06:27

NEWS DALLA SEZIONE

Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Città

Trani, il «nuovo» mercato di via Falcone rimane sempre un miraggio

Sebbene in regola, anche ieri non si è mosso nulla

Trani, Il «nuovo» mercato di via Falcone rimane sempre un miraggio

Trani - Bagni chimici da una parte, morosi dall’altra. Questi problemi per cui, anche ieri, Trani è restata senza mercato. Il trasferimento in via Falcone è ufficiale da due settimane, ma l’attivazione dell’attività ambulante nella nuova aria ancora da stabilirsi.

Nei prossimi giorni potrebbe ripartire il mercato alimentare, che non si sposterà da piazza Madre Teresa di Calcutta, situata nella periferia nord della città, in continuità. Quanto a quello settimanale vero e proprio, previsto invece nella periferia sud, i tempi restano ancora indefiniti perché tutt’altro che chiusa è la parte burocratica propedeutica al trasferimento.
«Per piazza Madre Teresa partiremo questa settimana - fa sapere il sindaco, Amedeo Bottaro -, poiché manca solo l’arrivo dei bagni chimici. Appena saranno disponibili il mercato lì ripartirà al primo giorno utile, giacché in quella piazza sarà anche giornaliero».

Per quello che concerne via Falcone, la situazione è più complessa. Il Comune ha già predisposto il nuovo layout del mercato, ma a questo punto deve definire con chiarezza tutti gli aventi diritto e qui nascono i problemi: «Vi è una parte di commercianti, assolutamente non residuale - fa sapere Bottaro -, non in regola con i pagamenti, e l’avvio del nuovo mercato non potrà prescindere da una puntuale rivisitazione dei posteggi. Per fare ciò serve più tempo e ci tengo a chiarirlo, così che si sappia che il ritardo non è certamente addebitabile alla pubblica amministrazione».

Sul piano logistico, rispetto a via Superga, il mercato in via Falcone ha il vantaggio di un lato totalmente cieco rappresentato dal muro di cinta della sede ferroviaria. Tale circostanza, quindi, evita gli incroci stradali ed il conseguente, possibile transito di vetture.

Per lo stesso motivo, dunque, l’obiettivo è fare terminare il mercato nella stessa via Falcone, evitandone il prolungamento in via Borsellino proprio per evitare l’attraversamento di via Pozzo piano: «Sicuramente il mercato non andrà oltre via Falcone - conferma Bottaro -, perché uno dei grossi difetti di via Superga era proprio l’eccessiva lunghezza. Un mercato andrebbe svolto in un’area circoscritta, è vero, ma poiché per il momento lo faremo ancora lungo una strada, non dovrà essere troppo lungo, altrimenti diventa un disagio anche per chi lo frequenta, anziché un momento di svago».

Come è noto, dunque, dopo 15 anni le bancarelle lasceranno via Superga sia per le misure anti covid, sia in attuazione del Documento strategico del commercio, approvato dal consiglio comunale il 17 gennaio 2018.

Via Falcone viene ritenuta «l’area che meglio può consentire, temporaneamente e straordinariamente, il rispetto delle prescrizioni nazionali e regionali per prevenire e contenere il contagio da covid-19».

L’amministrazione comunale si è impegnata a disporre tutti i posteggi, garantendo comunque una corsia di emergenza di 2,75 metri. La nuova area mercatale sarà opportunamente delimitata da recinzioni fisse e transenne mobili presidiate.
Garantita la vigilanza per verificare l’afflusso di persone ed evitare assembramenti a cura di personale che sarà incaricato dagli operatori economici interessati. Sono già in corso i rilievi sul posto propedeutici alla tracciatura degli stalli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie