Giovedì 09 Luglio 2020 | 06:35

NEWS DALLA SEZIONE

nella bat
Trani, minacce ed estorsioni ai genitori per comprare alcol: arrestato 50enne

Trani, minacce ed estorsioni ai genitori per comprare alcol: arrestato 50enne

 
La sentenza
Trani, assolto 4 volte dipendnte comunale: risarcito con 30mila euro

Trani, assolto 4 volte dipendente comunale: risarcito con 30mila euro

 
per i dipendenti
Asl-Bat, ecco le «ferie solidali», da cedere a colleghi in difficoltà

Asl-Bat, ecco le «ferie solidali», da cedere a colleghi in difficoltà

 
tecnologia
Barletta, il colosso Arè «rivive» in 3d

Barletta, il colosso Arè «rivive» in 3d

 
nella bat
Bisceglie, insulti e lancio di sassi a uomo disabile: misure cautelari per 3 giovanissimi

Bisceglie, insulti e lancio di sassi a uomo disabile: misure cautelari per 3 giovanissimi

 
Amministrative
Andria, Marmo corre da solo e rispolvera la civica di Tatarella

Andria, Marmo corre da solo e rispolvera la civica di Tatarella

 
Amministrative
Andria, Centrosinistra compatto con Giovanna Bruno

Andria, centrosinistra compatto con Giovanna Bruno

 
nel nordbarese
Mafia, droga e armi: sgominata banda a Trinitapoli, 12 misure cautelari

Mafia, droga e armi: sgominata banda a Trinitapoli,12 arresti VD

 
Il processo
Giustizia svendita a Trani, parla il carabiniere da cui partirono le indagini

Giustizia svendita a Trani, parla il carabiniere da cui partirono le indagini

 
«Sistema Trani»
Lecce, processo ai giudici .«Così nacque l’inchiesta»

Giustizia svenduta: processo ai magistrati, Nardi ai domiciliari a casa della madre

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari, Raffaele Bianco: «Cresce la tensione per i playoff»

Bari, Raffaele Bianco: «Cresce la tensione per i playoff»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa firma
Taranto, intesa su corso Medicina in ex sede della Banca d'Italia

Taranto, intesa su corso Medicina in ex sede della Banca d'Italia

 
LecceIl provvedimento
Dl semplificazioni, esclusa ma ss 275. Fitto: incredibile, la Regione in silenzio

Dl semplificazioni, esclusa la ss 275. Fitto: incredibile, la Regione in silenzio

 
Foggiasul gargano
Foggia, prefetto emette 2 interdittive antimafia: presunti legami con i clan

Foggia, prefetto emette 2 interdittive antimafia: presunti legami con il clan

 
Batnella bat
Trani, minacce ed estorsioni ai genitori per comprare alcol: arrestato 50enne

Trani, minacce ed estorsioni ai genitori per comprare alcol: arrestato 50enne

 
Brindisinel Brindisino
Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

Tuturano, aggredisce e picchia la moglie davanti ai figli: arrestato 30enne

 
MateraLa battaglia Legale
Matera, l'ex casello conteso resta in mano al Comune

Matera, l'ex casello conteso resta in mano al Comune

 
Potenzail caso
Potenza, giallo mascherine: blitz Finanza al San Carlo

Potenza, giallo mascherine: blitz Finanza al San Carlo

 

i più letti

il disastro del 2016

Andria, scontro treni, riprende il processo nell'auditorium di un oratorio

L'incidente sulla tratta tra Andria e Corato causò la morte di 23 persone e il ferimento di altri 51 passeggeri. Si tornerà in aula nonostante i limiti imposti dall’emergenza sanitaria

scontro tra treni

TRANI - «In considerazione della rilevanza e dell’interesse nazionale del procedimento» sul disastro ferroviario che il 12 luglio 2016, nello scontro tra due treni Ferrotramviaria sulla tratta tra Andria e Corato, causò la morte di 23 persone e il ferimento di altri 51 passeggeri, si tornerà in aula nonostante i limiti imposti dall’emergenza sanitaria.

Per rispettare le regole sul distanziamento sociale, il presidente del Tribunale di Trani, Antonio de Luce, ha individuato come sede per la celebrazione delle prossime udienze l'auditorium «Riccardo Baglioni» dell’oratorio Santa Annibale Maria di Francia ad Andria. Il calendario delle udienze inizia il 17 giugno e prosegue nei giorni 1, 8 e 22 luglio. Il processo "avverrà a porte chiuse assicurando collegamento esterno», precisa il presidente, spiegando che «saranno ammessi solo i difensori che dovranno accreditarsi» via mail almeno 5 giorni prima dell’udienza. 

GLI IMPUTATI - Nel processo sono imputate la società Ferrotramviaria e 17 persone fisiche, dipendenti e dirigenti dell’azienda pugliese di trasporti e del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, accusati, a vario titolo, di disastro ferroviario, omicidio colposo, lesioni gravi colpose, omissione dolosa di cautele e violazione delle norme sulla sicurezza sul lavoro. Sono costituiti parti civili i familiari delle vittime, i Comuni di Andria, Corato e Ruvo di Puglia, diverse associazioni e la Regione Puglia.

Il provvedimento del Tribunale motiva la «indifferibilità» del processo «rilevato che la sua complessità ha imposto una trattazione lunga e impegnativa e che le note vicende che lo hanno caratterizzato hanno determinato delle fasi di stasi, sicché appare opportuno procedere con l’istruttoria al fine di garantire una definizione dello stesso in tempi ragionevoli».

CORONAVIRUS - La scelta di convocare l’udienza nell’auditorium di un oratorio è stata fatta invece «in considerazione della situazione epidemiologica e del necessario rispetto dei parametri di distanziamento», spiegando che per questo «non è possibile celebrare il procedimento nel Tribunale di Trani, tenuto conto della capienza delle aule, nonché della indisponibilità dell’aula della Corte di Assise per la capienza ed essendo in corso i lavori di ristrutturazione, ed essendo inidonea l’aula bunker del carcere di Trani che sarà oggetto di lavori da settembre 2020 a febbraio 2021».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie