Domenica 31 Maggio 2020 | 07:17

NEWS DALLA SEZIONE

l'ordinanza
Foggia, partecipò a rapina in Emilia, arrestato capoclan di Trinitapoli

Foggia, partecipò a rapina in Emilia, arrestato capoclan di Trinitapoli

 
Traffico
Trani, parcheggi: torna in vigore la sosta a pagamento

Trani, parcheggi: torna in vigore la sosta a pagamento

 
La decisione
Barletta, movida spericolata: chiuse due attività nel cuore della città

Barletta, movida spericolata: chiuse due attività nel cuore della città

 
Commercio
Trani, dopo 15 anni trasloca il mercato settimanale di via Falcone

Trani, dopo 15 anni trasloca il mercato settimanale di via Falcone

 
nella bat
Bisceglie, carabinieri smantellano piazza di spaccio: arrestati in 2 con 1,3kg di marijuana

Bisceglie, carabinieri smantellano piazza di spaccio: arrestati in 2 con 1,3kg di marijuana

 
Le proteste
Trani, «Nuovo padiglione, uno spreco»

Carcere di Trani: «Nuovo padiglione, uno spreco»

 
tragedia sfiorata
Barletta, misterioso agguato, 30enne ferito a colpi di pistola alla coscia e braccio

Barletta, misterioso agguato, 30enne ferito a colpi di pistola alla coscia e braccio

 
il disastro del 2016
Andria, scontro treni, riprende il processo nell'auditorium di un oratorio

Andria, scontro treni, riprende il processo nell'auditorium di un oratorio

 
IL PREMIO
Andria: «Cut cut JA», vado dal coiffeur con l’app dell’Itis Jannuzzi

Andria: «Cut cut JA», vado dal coiffeur con l’app dell’Itis Jannuzzi

 
il grande accusatore
Sistema Trani, chiesto il giudizio per D’Introno

Trani, giustizia svenduta: «D'Introno non è una vittima, deve essere processato»

 
Ambiente
La discarica di Trani verso la bonifica

La discarica di Trani verso la bonifica: ora inquina di meno

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari in campo a luglio per lo sprint e la B è un sogno di mezza estate

Bari in campo a luglio per lo sprint e la B è un sogno di mezza estate

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraArte
Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

 
Bariemergenza coronavirus
Fase 2 a Bari, Decaro incontra e ringrazia i volontari: «Siete la nostra forza»

Fase 2 a Bari, Decaro incontra e ringrazia i volontari: «Siete la nostra forza»

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

 
LecceIndustria
L’automotive riparte dopo tre mesi si punta su tecnologie ibride ed elettriche

L’automotive riparte dopo tre mesi si punta su tecnologie ibride ed elettriche

 
FoggiaLa lite
San Severo, poliziotto aggredito e preso a calci nei genitali da 3 ragazzi

San Severo, poliziotto aggredito e preso a calci nei genitali da 3 ragazzi

 
BariTemporali
Maltempo Puglia

Puglia e Basilicata, maltempo da brividi: prima la shelf cloud e poi la maxi grandinata

 
Batl'ordinanza
Foggia, partecipò a rapina in Emilia, arrestato capoclan di Trinitapoli

Foggia, partecipò a rapina in Emilia, arrestato capoclan di Trinitapoli

 
BrindisiLa decisione
Fase 2, sindaco di Brindisi frena sulla movida: locali chiusi a mezzanotte

Fase 2, sindaco di Brindisi frena sulla movida: locali chiusi a mezzanotte

 

i più letti

Il caso

«A Trani politica troppo distratta», parco acquatico, procedura da rivedere

Laurora (Trani Governa): scelte discutibili per il Progetto Orizzonte e la Baia di Colonna

«A Trani politica troppo distratta»

Trani - «Se andate sul sito del Comune di Trani e cliccate sul link "Albo Pretorio" troverete tutti i provvedimenti amministrativi dell'Ente, dalle Determinazioni Dirigenziali, alle Ordinanze alle Delibere di Giunta e Consiglio Comunale. Si dovrebbe istituire, sempre sull’Albo Pretorio una nuova sezione denominata "Furbetti del coronavirus" nella quale dovrebbero essere inseriti alcuni provvedimenti discutibili».

Lo sottolinea Tommaso Laurora, candidato sindaco per Trani Governa, già assessore nella Giunta Bottaro dal dicembre 2017 al marzo 2019 con le deleghe a Patrimonio, Rapporti con le partecipate e Personale.

Il piano urbanistico - «Nell'ambito di questa nuova fattispecie - aggiunge - è ricompreso il Piano Urbanistico Esecutivo di via Malcangi, la cui procedura è partita nel lontano 2015 e che ha subito una accelerazione a seguito di una variante presentata alla fine del 2019 e adottata dalla giunta dopo pochi mesi in questo periodo di emergenza sanitaria e di “distrazione di massa”. Abbiamo evidenziato per iscritto al Comune di Trani tutte le censure relative al Piano Urbanistico Esecutivo che è di enorme interesse ed impatto per la comunità, per il quale la Valutazione Ambientale Strategica è definita nel 2016, mentre il progetto è del 2019 e, soprattutto sul quale non è stato acquisito nemmeno il parere positivo della Commissione Urbanistica Comunale, motivo per il quale abbiamo trasmesso via posta certificata a tutti i componenti della stessa le nostre osservazioni».

Ancora: «Quello che scandalizza maggiormente ed in modo particolare è che nel Piano urbanistico esecutivo non sia previsto né l’affaccio pubblico sul lungomare, né sia stato previsto il prolungamento di Via Gisotti atto a collegare Via Falcone con il lungomare Cristoforo Colombo. Questo prolungamento è importantissimo per l'intero quartiere e per tutta la viabilità cittadina. Come ci si può vantare di un semplice "allargamento" di via Pozzopiano, quando c'è poi la possibilità nello stesso quartiere di ottenere una strada gratuitamente e non lo si fa? Perche questa svendita del nostro territorio? A chi giova? E perché? Questa previsione è responsabilità diretta del sindaco Amedeo Bottaro e di tutti coloro che sono entrati in questa procedura».

«Procedura censurabile»-«Un'altra procedura censurabile - prosegue Laurora - riguarda la svendita della Baia di Colonna. Dopo aver privatizzato quasi tutto l'arenile, ora passiamo alla svendita pure dello specchio acqueo. E’ pervenuta al Comune, infatti, una richiesta da parte di una società di Melfi al fine di ottenere la concessione demaniale della nostra Baia (udite, udite) da novembre a maggio per ben dieci anni. In totale spregio della norma regionale che prevede, per questo tipo di concessione, la preventiva approvazione del famigerato Piano delle Coste, quello che il sindaco sbandierava in campagna elettorale 2015 e che non si è mai visto ne' sentito».

E poi: «Ma come si fa a mettere in pubblicazione sull'Albo Pretorio, in questo periodo di emergenza sanitaria, questo provvedimento che oltre ad apparire palesemente illegittimo,impatta così fortemente sulla fruibilità del nostro mare, a discapito di tutta la comunità cittadina? Ma come si fa a concedere 15 giorni di tempo per presentare un progetto alternativo altrimenti si rilascia una concessione per dieci anni? E questa società è abilitata ad installare corpi morti, catenarie, pedane, tubazioni e pompe, che riempiranno la Baia da novembre a maggio di ogni anno. Chi ha autorizzato il dirigente dell'Area Urbanistica, arch. Francesco Gianferrini, ad attivare questa procedura senza il Piano delle Coste, che deve essere approvato dal Consiglio Comunale e validato dalla Regione Puglia? Se si debba utilizzare lo specchio d’acqua antistante la Baia di Colonna, uno dei pochi tratti fruibili della nostra costa e in quale modo la si debba utilizzare, lo decide il Consiglio Comunale, in rappresentanza dei cittadini, non certo un dirigente».

Termini congrui? - Ma non basta: «E dopo aver deciso come la si utilizza casomai, si individua il concessionario con un procedimento di evidenza pubblica, non con una mera pubblicazione all' Albo Pretorio per 15 giorni, lasso di tempo che già di per se appare non congruo in tempi ordinari, figuriamoci in questo periodo».

Conclusione: «Siamo alle solite, mentre da un lato ci si ammanta di beatitudine e pubblica virtù, dall’altro si agisce come furbetti del coronavirus, occultando i vizi privati. Non è possibile che un’ intera classe politica di rappresentanti dei cittadini tranesi (o proni e compiacenti sudditi del monarca?) assista a questo scempio senza agire a tutela della propria comunità».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie