Giovedì 22 Agosto 2019 | 05:00

NEWS DALLA SEZIONE

L'operazione dei cc
Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

 
Il caso
Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

 
L'opificio
Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

 
Il caso
Barletta appestata da puzza nauseante: cittadini costretti a chiudersi in casa

Barletta, puzza in città: la fonte è una azienda di scarti animali

 
Il furto
Barletta, ruba monete dalla cassetta delle offerte: arrestato

Barletta, ruba monete in chiesa dalla cassetta delle offerte: arrestato

 
Cervelli in fuga
Da Bisceglie in Olanda: la storia di Anna, biologa contro il cancro al fegato

Da Bisceglie in Olanda: la storia di Anna, biologa contro il cancro al fegato

 
In Sicilia
Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

 
L'iniziativa il 22 agosto
Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

 
I numeri
Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

Burrata di Andria irresistibile: vendite cresciute del 17,5%

 
L'aggressione
«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

 
Nel nordbarese
Andria, in un casolare abbandonato trovato materiale esplosivo

Andria, in un casolare abbandonato trovato materiale esplosivo

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, Antenucci il punto fermochi lo affiancherà domenica?

Bari, Antenucci il punto fermo, chi lo affiancherà domenica?

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaI controlli
Laghi di Monticchio, chiuso ristorante: aveva lavoratore in nero

Laghi di Monticchio, chiuso ristorante: aveva lavoratore in nero

 
TarantoDomenico Bello
Mottola, trovato morto dopo 9 giorni 32enne scomparso

Mottola, trovato morto dopo 9 giorni 32enne scomparso

 
MateraLe fiamme
Montescaglioso, incendio nei boschi domato con 20 lanci dei Canadair

Montescaglioso, incendio nei boschi domato con 20 lanci dei Canadair

 
BariTrasportato in codice rosso
Bari, bimbo di 3 anni scivola da scoglio e rischia di annegare: è grave

Bari, bimbo di 3 anni scivola da scoglio e rischia di annegare: è grave

 
LecceMusica
Notte Taranta, domani a Martano l'ultima tappa del festival itinerante

Notte Taranta, con Aqp il Concertone sarà più green e plastic free

 
BrindisiPoi donato in beneficienza
Brindisi, pesce troppo piccolo: sequestrati 120 kg dalla Guardia Costiera

Brindisi, pesce troppo piccolo: sequestrati 120 kg dalla Guardia Costiera

 
BatL'operazione dei cc
Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

 
FoggiaL'idea di due gelatai
Zapponeta, per preparare gelati usano la bava di lumaca invece dell’acqua

Zapponeta, per preparare gelati bava di lumaca al posto dell’acqua

 

i più letti

Sanità

Andria, in ospedale assunti neolaureati: protestano i medici

Al «Bonomo» i medici dovranno guidare i neoassunti, che non hanno esperienza, e c'è già carenza di personale

ospedale Bonomo Andria

Non c’è ancora una presa di posizione ufficiale ma nell’unità operativa di medicina e chirurgia d’accettazione e di urgenza del “Bonomo” di Andria c’è stato di agitazione tra il personale medico.

Il primo agosto scorso la Asl Bt ha proceduto a nuove assunzioni di personale medico ad integrazione dell’organico di alcune unità operative carenti del territorio. Tra di esse, il Pronto Soccorso di Andria. Per questo la direzione generale, con deliberazione 1376 del 25 luglio 2019, ha proceduto a «disporre l’assunzione a tempo determinato delle unità di personale – riporta la delibera n. 1376 - in considerazione della particolare criticità delle unità operative e servizi interessati e ciò non solo a causa del periodo estivo, in cui il personale contrattualmente deve godere del congedo ordinario estivo, ma anche della effettiva grave carenza, rispetto al fabbisogno, del personale medesimo, al fine di assicurare la corretta e costante erogazione dei livelli essenziali di assistenza (Lea) ed evitare l’interruzione di pubblico servizio».

Per Andria, il fabbisogno indicato è di 6 unità: sarebbero stati assunti con contratto di lavoro a tempo determinato (durata massima un anno) neolaureati, non specializzandi.
In tal caso, si legge in delibera «i direttori e/o responsabili dei Pronto Soccorso aziendali, personalmente o tramite delegati, li affiancheranno nei turni lavorativi».
E qui, nascerebbe il problema: il personale già esiguo del pronto soccorso di Andria (al momento sono solo 5 medici), in affanno per la carenza cronica del personale e dei posti letto, con un presidio che si qualifica di emergenza e urgenza e che serve un territorio di oltre 500mila utenti, si trova a dover “affiancare” i medici neolaureati che non hanno alcuna esperienza, con il timore di responsabilità professionali e personali. Le nuove unità assunte risultano neo laureate o appena entrate nelle graduatorie del 118 previo colloquio “informativo” con i dirigenti dei PS di Andria Barletta e Bisceglie.

I medici di emergenza e urgenza domenica sera hanno ricevuto notizia da parte del direttore della Unità operativa di urgenza di Andria l’elenco e i turni dei medici che svolgeranno attività di “tutoraggio” a fianco dei neo laureati. A tale comunicazione alcuni medici hanno risposto già per vie legali. Una situazione che si evolverà certamente nelle prossime ore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie