Domenica 17 Gennaio 2021 | 01:59

NEWS DALLA SEZIONE

Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 
Agroalimentare
Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

 
L'inchiesta
Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

Il concorso

Barletta, il coraggio di Enza, modella in carrozzina

La 25enne Vincenza Dinoia ha partecipato al concorso Miss Wheelchair Italia

Barletta, il coraggio di Enza, modella in carrozzina

«Non chiedo nulla in particolare se non una maggiore considerazione delle persone diversamente abili, in quanto innanzitutto persone che hanno diritto di vivere una vita uscendo, lavorando, viaggiando e ad oggi questo non sempre accade o accade con grandi difficoltà, quando già le difficoltà sono all’ordine del giorno. E vorrei far presente che la disabilità, qualsiasi essa sia, non è una condizione che si cerca, ma capita e bisogna cercare di adattarsi». La 25enne barlettana Vincenza Dinoia, per tutti affettuosamente Enza, esempio meraviglioso di determinazione mette subito in chiaro questo concetto. E il fatto che lo faccia oggi 3 Dicembre nella giornata «Giornata internazionale delle persone con disabilità» è un valore aggiunto importante. La Gazzetta la ha incontrata per dar voce ad Enza. Una formidabile occasione per fare in modo che la tanto sbandierata integrazione dei diversamente abili si concretizzi.


Poi, con garbo, racconta la sua avventura di modella in carrozzina: «Anche questa avventura è cominciata un po' per caso e ho deciso di mettermi ancora in gioco, dopo la precedente sfilata inclusiva e in accordo con qualche amica, ho deciso di fare questa esperienza, che sapevo sarebbe stata intensa e che avrei conosciuto persone meravigliose come Francesca e Ornella Auriemma, organizzatrici del concorso insieme a Ettore Dimitroff, presentatore di questo primo concorso nazionale “Miss Wheelchair Italia”, tutte le persone che hanno reso possibile questo sogno e le altre bellissime concorrenti. Nel prime due puntate abbiamo avuto la possibilità di mostrarci e raccontarci e nell’ultima puntata sapremo chi sarà la vincitrice». Con Enza in questo evento anche la barlettana Valeria Scommegna, la manfredoniana Rita Rinaldi e la tarantina Valentina Chiefa nelle fotografie di Domenico De Biaso. Enza non nasconde che la sfilata è «un momento forte, di grande emozione, che rimarrà indelebile nella mia mente» e che «il concorso non è ancora terminato e l’ultima puntata sarà registrata martedì 11 negli studi di “ItaliaMia” a Marcianise e trasmessa mercoledì 12 sul canale 274 e 211 del DGT e in contemporanea sulla pagina FB “Radio LDR”. Sarà decretata la vincitrice, tra le 14 donne provenienti da diverse regioni d’Italia».


Il messaggio: «Mi piacerebbe lanciare un messaggio di coraggio e di speranza. Il coraggio di mostrarsi senza vergogna, combattere per i propri sogni e andare avanti nonostante le difficoltà e la speranza di un mondo in cui la disabilità non crei più sentimenti di compassione e commiserazione e la speranza di trovare presto delle soluzioni, confidando nella ricerca, uno degli obiettivi di questo concorso, che devolverà il ricavato dell’ultima serata alla ricerca».
Poi ragionando in merito a quando la disabilità dialoghi con la moda e la bellezza precisa che: «Penso che la disabilità non sia in alcun modo di ostacolo nel mondo della moda, in quanto non dipende da una carrozzina l’essere alla moda o di lavorarci. Un bel vestito può essere indossato da una persona in carrozzina. Per quanto riguarda la bellezza, essa non dipende da una sedia a rotelle, in quanto una persona può essere più bella o meno bella sia che sia in carrozzina, sia che stia su due piedi. E personalmente credo che la bellezza non sia solo estetica, ma anche interiore e ogni persona è a suo modo bella».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie