Lunedì 18 Gennaio 2021 | 09:00

NEWS DALLA SEZIONE

Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 
Agroalimentare
Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

 
L'inchiesta
Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

 

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Manfredonia, il vaccino non c'è: cittadini in ansia

Manfredonia, il vaccino non c'è: cittadini in ansia

 
PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

A Barletta

Stadio Puttilli, si punta alla riapertura parziale

Il sindaco Cannito fa il punto sui lavori in corso

Lavori allo stadio Puttilli la conclusione è un rebus

Stadio comunale «Puttilli»: a che punto sono i lavori di ristrutturazione e ampliamento della capienza posti? Quando sarà riaperto? Solo le domande ricorrenti da diverso tempo. A cui bisogna comunque cercare e dare delle risposte. Non foss’altro perchè cresce a dismisura l’attesa dell’utenza sportiva di poter tornare a fruire della struttura. E soprattutto per verificare quale sia lo stato dell’opera avviata dalla precedente amministrazione.
Così per fare il punto della situazione, abbiamo interpellato il sindaco Mino Cannito che già in recenti occasioni aveva ribadito l’impegno e la volontà dell’amministrazione comunale di riaprire al più presto la struttura. «Martedì scorso, 13 novembre - riferisce Cannito - è stato firmato il contratto e il giovedì successivo, 15 novembre, l’impresa Masellis di Sannicandro di Bari, esecutrice dei lavori, ha compiuto una ricognizione tecnica con il responsabile del procedimento, l’ingegnere comunale Francesco Cognetti, accompagnato da altri tecnici del Settore comunale Lavori pubblici».


E ancora: «L’impresa ha compiuto una ricognizione fotografica dello stato dei luoghi e si è accordata con il Rup (responsabile unico del procedimento, ndr) su come procedere a cominciare dalla rimozione dei rifiuti presenti nei locali sotto le gradinate, per proseguire con la rimozione delle pareti in cartongesso all’interno del tratto di tunnel interessato dalla demolizione, lo smontaggio dei corpi illuminanti lungo le gradinate e l’esecuzione dell’opera bella e buona di demolizione».
Intanto, oggi cominceranno le attività di verifica delle istanze per selezionare il direttore dei lavori, che si concluderanno entro una settimana. «La demolizione - spiega il sindaco - avverrà dall’alto verso il basso del manufatto, con graduale formazione di nuovo piano di lavoro idoneo, all’altezza del manufatto da demolire. Il materiale rinveniente dalla demolizione dovrà essere separato e pulito da impurità, catalogato in base alla classe di rifiuti di appartenenza e stoccato in ambiti definiti del cantiere prima di essere conferito a discarica. Le aree demolite saranno colmate con terreno riveniente dai terrapieni esistenti».
Quanto alla tempistica, il crono- programma prevede che i lavori si svolgano in 120 giorni (a proposito l’assessore Lasala non più tardi di qualche mese fa auspicava: «Speriamo che da febbraio a fine stagione il Barletta Calcio possa tornare nel suo tempio»). «Contestualmente - annuncia Cannito - è obiettivo dell’amministrazione comunale di adottare le misure e azioni necessarie per ottenere tutte le certificazioni, i pareri e le autorizzazioni propedeutici al conseguimento dell’agibilità parziale dello stadio per la sua apertura alle partite di campionato».


E il progetto esecutivo del Coni? «Su questo fronte che riguarda lo stadio nella sua totalità, affidato al Coni - risponde e conclude il primo cittadino - sono costanti i contatti fra il Comitato olimpico e l’Amministrazione comunale al fine di monitorare l’evoluzione e l’avanzamento delle procedure propedeutiche alla gara per l’affidamento dei lavori».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie