Lunedì 09 Dicembre 2019 | 08:15

NEWS DALLA SEZIONE

La cena del cuore
Metti una sera a cena con i bimbi autistici dietro i fornelli

Metti una sera a cena a Bari con i bimbi autistici dietro i fornelli

 
Blitz nella notte
Bari, sosta selvaggia per la movida: 50 multe nella zona Umbertina

Bari, sosta selvaggia per la movida: 50 multe nella zona Umbertina

 
L'iniziativa
Musica al Petruzzelli: ecco la Notte di San Nicola per i ragazzi

Bari, musica al Petruzzelli: ecco la Notte di San Nicola per i ragazzi

 
La manifestazione
«Bari non abbocca»: così il popolo delle sardine riempie piazza Libertà

«Bari non abbocca»: così il popolo delle sardine in piazza Libertà. 
Oltre 3mila persone per strada

 
La novità
Il Natale ad Altamura si accende con i dinosauri luccicanti

Il Natale ad Altamura si accende con i dinosauri luccicanti

 
Le festività
Natale 2019 a Bari: presentato il calendario, 250 iniziative in programma

Natale 2019 a Bari: presentato il calendario, 250 iniziative in programma

 
Call it a Crime of Pasta
Le orecchie delle signore di Bari Vecchia finiscono sul New York Times

Bari, le orecchiette «criminali» sul New York Times. I vigili: nessuna vessazione

 
L'intervista
Io, Donato Carrisi e il noir che non posso ambientare in Puglia

Io, Donato Carrisi e il noir che non posso ambientare in Puglia

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Il Bari aggancia il Potenza: la partita giocata in casa finisce 2-1

Il Bari aggancia il Potenza: il match finisce 2-1. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaFestività 2019
Al via il Natale a Foggia con ruota panoramica, pista di pattinaggio e albero illuminato

Al via il Natale a Foggia con ruota panoramica, pista di pattinaggio e albero illuminato

 
BariLa cena del cuore
Metti una sera a cena con i bimbi autistici dietro i fornelli

Metti una sera a cena a Bari con i bimbi autistici dietro i fornelli

 
BatNuoto
La biscegliese Elena Di Liddo è argento europeo nei 100 farfalla

La biscegliese Elena Di Liddo è argento europeo nei 100 farfalla

 
PotenzaL'intervista
Cappelli: «Il Capodanno Rai ci ha fatto scoprire Potenza»

Cappelli: «Il Capodanno Rai ci ha fatto scoprire Potenza»

 
HomeIl siderurgico
Cantiere Taranto, a studio sgravi del 100% per chi assume lavoratori ex Ilva

Cantiere Taranto, a studio sgravi del 100% per chi assume lavoratori ex Ilva

 
BrindisiPub Ciporti
Fasano, incendio a un pub: terzo attentato in pochi mesi

Fasano, incendio a un pub: terzo attentato in pochi mesi

 
LecceL'analisi
Lecce, il boom della grande distribuzione: in provincia ci sono 402 strutture

Lecce, il boom della grande distribuzione: in provincia ci sono 402 strutture

 
MateraOperazione dei Cc
Pisticci, sorpresi in garage con 800 grammi di marijuana: in cella due 21enni

Pisticci, sorpresi in garage con 800 grammi di marijuana: in cella due 21enni

 

i più letti

Società fallì nel 2011

Bancarotta, Riesame restituisce 1mln di euro a imprenditore barese Degennaro

Restano sotto sequestro beni per circa 1,2 milioni riconducibili a presunti prestanome dei Degennaro

Guardia di Finanza

Il Tribunale del Riesame di Taranto ha disposto il parziale dissequestro di beni, con conseguente restituzione della somma di circa 1 milione di euro, agli imprenditori baresi Gaetano Pasquale, Daniele Giulio, Carmine, Gerardo e Vito Michele Degennaro e ad altri due indagati nell’inchiesta della Procura ionica sulla presunta bancarotta fraudolenta della società MF Trading, di Giuseppe Monteleone e Vincenzo De Caprio.

I beni erano stati sottoposti a sequestro dalla Guardia di Finanza, su disposizione dei magistrati di Taranto, l’11 giugno scorso nell’ambito di una indagine sulla presunta distrazione di beni da una società del gruppo Degennaro con sede a Martina Franca, la M.f. Trading dichiarata fallita nel 2011, in favore di altre tre società dello stesso gruppo, Dec, Istria Sviluppo e Comed, attualmente in concordato preventivo o liquidazione. Le condotte distrattive risalirebbero agli anni 2005-2006. Agli indagati la Procura di Taranto contesta, a vario titolo, i reati di associazione per delinquere, bancarotta fraudolenta documentale per distrazione e preferenziale, falso in bilancio, reati fiscali e fittizia intestazione di beni. Restano sotto sequestro beni per circa 1,2 milioni sottoposti a provvedimento cautelare reale nei confronti degli stessi indagati e altri beni, immobili e quote di società, riconducibili a presunti prestanome dei Degennaro.

Con un distinto provvedimento, lo stesso Tribunale del Riesame di Taranto ha rigettato l’appello della Procura che aveva impugnato il decreto di giugno e chiedeva il sequestro di beni per un valore complessivo di oltre 40 milioni di euro. Ne dà notizia il legale degli imprenditori baresi, l’avvocato Domenico Di Terlizzi, dichiarando che «con questi due provvedimenti la vicenda appare completamente ridimensionata e per i miei assistiti si prospetta un esito favorevole».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie