Mercoledì 26 Giugno 2019 | 04:25

NEWS DALLA SEZIONE

La cerimonia
Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

 
La novità
Gravina, ecco la prima bottiglia di vino intelligente che "parla"

Arriva dalla Puglia la prima bottiglia di vino intelligente che "parla"

 
Il caso
Terlizzi, tenta furto durante pausa pranzo del titolare: arrestato 45enne

Terlizzi, tenta furto durante pausa pranzo del titolare: arrestato 45enne

 
L'incidente
Cozze, carambola tra tre auto: sette persone coinvolte, due sono gravi

Cozze, carambola tra tre auto: sette persone coinvolte, due sono gravi

 
La grande via dell'acqua
Puglia, Galleria Pavoncelli bis: dopo 30 anni si concludono i lavori

Puglia, Galleria Pavoncelli bis: dopo 30 anni si concludono i lavori

 
Storia a lieto fine
Terlizzi, cucciolo salvato dai vvff: il video condiviso anche da Salvini

Terlizzi, cucciolo salvato dai vvff: il video condiviso anche da Salvini

 
Il saluto
Università di Bari, l'addio di Uricchio: «Lascio un Ateneo cresciuto»

Università di Bari, l'addio di Uricchio: «Lascio un Ateneo cresciuto»

 
Il caso
Polignano, pesce scaduto: chef e staff di Grotta Palazzese si scusano

Polignano, multa a Grotta Palazzese le scuse dello chef: errore sull'etichetta

 
Il messaggio
Sindaco di Mola minacciato di morte su Fb: «Non mi farò condizionare»

Sindaco di Mola minacciato di morte su Fb: «Non mi farò condizionare». La solidarietà di Decaro

 
Nella notte
Detenuto tenta di evadere da Policlinico di Bari: bloccato

Detenuto tenta di evadere da Policlinico di Bari: bloccato

 
Nel Barese
Molfetta, GdF scopre negozio abusivo di abiti griffati, da Moncler a Gucci

Molfetta, GdF scopre negozio abusivo di abiti griffati, da Moncler a Gucci

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Machach, talento francese del Napoliè l'ultima idea intrigante del Bari

Machach, talento francese del Napoli è l'ultima idea intrigante del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

 
BariLa cerimonia
Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

 
HomeLa richiesta
ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

 
BrindisiL'inseguimento
Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

 
LecceIn salento
Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

 
FoggiaIeri sera
Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

 
PotenzaNel potentino
Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

 

i più letti

La sentenza

Bari, rapinarono gioielleria a colpi di martello: condannati in 3

Pene comprese tra i 5 anni 10 mesi e 5 anni 4 mesi di reclusione per i tre presunti autori del colpo alla Mongolfiera

Bari, rapinarono gioielleria a colpi di martello: condannati in 3

BARI -  Il gup del Tribunale di Bari Giovanni Abbattista ha condannato a pene comprese tra i 5 anni 10 mesi e 5 anni 4 mesi di reclusione i tre presunti autori della rapina commessa a colpi di martello il 7 giugno 2918, in una gioielleria del centro commerciale la Mongolfiera di Bari-Santa Caterina.

I pregiudicati Davide Piliego di 27 anni e Raffaele Iaia di 24, e l’incensurato Emanuele Taurisano di 21, tutti di Brindisi, difesi dagli avvocati Giuseppe Negro, Daniela D’Amuri e Laura Beltrami, sono stati processati con il rito abbreviato e ritenuti responsabili dei reati di concorso in rapina aggravata e ricettazione dell’auto con la quale avevano realizzato il colpo, risultata rubata un mese prima.

Il bottino della rapina, tutti gioielli, aveva un valore complessivo di quasi 60mila euro. Stando alle indagini dei Carabinieri, coordinate dal pm di Bari Larissa Catella, i tre imputati e un quarto complice mai identificato, fecero irruzione all’interno del centro commerciale indossando tute da lavoro bianche e i volti coperti da passamontagna. Impugnando grossi martelli, costrinsero la commessa a rimanere immobile e accovacciata in un angolo del negozio, mentre distruggevano le vetrine per portare via ori e gioielli.

I tre sono stati identificati, arrestati nel febbraio scorso e tuttora detenuti, grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza della gioielleria e alle tracce di dna estrapolate dall’auto precedentemente rubata usata per fuggire, che fu trovata abbandonata in campagna poco dopo il colpo. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie