Domenica 24 Marzo 2019 | 16:00

NEWS DALLA SEZIONE

L’esodo dei camici bianchi
Bari, in pensione 100 medici all’anno e con la quota 100 aumentano

Bari, in pensione 100 medici all’anno e con la quota 100 aumentano

 
Per i 4mila aventi diritto
Bari, il Comune aiuta le famiglie in difficoltà con il «bonus bollette»

Bari, il Comune aiuta le famiglie in difficoltà con il «bonus bollette»

 
I fatti nel 2015
Soldi in cambio di voti: confermate condanne 5 baresi affiliati al clan Di Cosola

Soldi in cambio di voti: confermate condanne 5 baresi affiliati al clan Di Cosola

 
Ladro sfortunato
Sammichele di Bari: tenta furto in casa, arriva proprietario

Sammichele di Bari: tenta furto in casa, arriva proprietario

 
Ambiente
Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi ritiro anche con tessera sanitaria

Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi si ritireranno con tessera sanitaria

 
Tragedia sfiorata
Scuolabus in fiamme a Milano, tra i carabinieri eroi anche un barese

Scuolabus in fiamme a Milano, tra i carabinieri eroi anche il barese Francesco Citarella

 
Elezioni in vista
Bari, sabato 23 marzo Di Rella inaugura il comitato

Bari, sabato 23 marzo Di Rella inaugura il comitato

 
L'operazione della Gdf
Molfetta, vendeva in casa abbigliamento «tarocco»: fermato falsario

Molfetta, vendeva in casa abbigliamento «tarocco»: fermato falsario

 
L'operazione oro nero
Bari, blitz della Gdf contro gasolio di contrabbando: sequestrate 260 tonnellate

Bari, blitz della Gdf contro gasolio di contrabbando: sequestrate 260 tonnellate

 

Il Biancorosso

SERIE D
Palmese - Bari: segui la diretta

Palmese - Bari: segui la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl gasdotto
Tap, Conte annuncia: 30 mln per investire sul rilancio del Salento

Tap, Conte annuncia: 30 mln per investire sul rilancio del Salento

 
TarantoAmbiente
Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

 
FoggiaAnche lei premiata da Mattarella
È Rebecca, 10 anni da Lucera, l'Alfiere della Repubblica più giovane d'Italia

È Rebecca, 10 anni da Lucera, l'Alfiere della Repubblica più giovane d'Italia

 
MateraDroga
Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

 
BrindisiIl caso
Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

 
BatIl caso
Canosa, «Datemi i soldi per la droga» e minaccia gli anziani genitori: arrestato

Canosa, «Datemi i soldi per la droga» e minaccia gli anziani genitori: arrestato

 
Altre notizie HomeTra sacro e profano
Sannicandro di Bari, ecco i pentoloni di ceci per festeggiare San Giuseppe

Sannicandro di Bari, ecco i pentoloni di ceci per festeggiare San Giuseppe

 

Ambiente

Coralli in Puglia: è mania. «Ma ci vuole cautela»

Corriero: ricercatori europei in contatto con il gruppo di lavoro dell’Università di Bari

Barriera corallina di Monopoli, la proposta della Regione: «Facciamone un'area protetta»

BARI - La scoperta di una scogliera corallina al largo di Monopoli, ritrovata in un ambiente marino di media profondità a circa due chilometri dalla linea di costa, e riportata dalla Gazzetta, ha avuto di eccezionale quanto meno l'eco nazionale che nelle ultime ore ha portato il professor Giuseppe Corriero, direttore del Dipartimento di Biologia dell'Università di Bari, a puntualizzare anche nella trasmissione Geo su Rai 3 i risultati inediti di una ricerca condotta con la collaborazione del Dipartimento di Scienza della Terra e Geoambientali (occupatosi, col coordinamento del professor Massimo Moretti, degli studi sedimentologici e della mappatura geofisica) e delle Università del Salento e di Roma Tor Vergata. «Ribadisco - dice Corriere prima di imbarcarsi per Roma e partecipare alla diretta televisiva - che si tratta della prima volta che nel Mediterraneo se ne scopre una con caratteristiche imponenti in senso batimetrico, per estensione e per spessore, dovuto all'accumulo nel tempo degli scheletri di madrepore».

La chicca naturalistica, ritrovata a circa 50 metri di profondità, presumibilmente solo parte di una presenza molto più ampia (che, con una distribuzione a macchia di leopardo, si estenderebbe almeno dal Barese fino a Otranto, se non anche nel mar Ionio), risponde a un modello che rimanda a quello tipicamente equatoriale. «Le specie che costruiscono la scogliera corallina di Monopoli (vive in penombra e quindi le madrepore formano queste strutture di carbonato di calcio in assenza di alghe, ndr) sono sicuramente presenti in gran parte del litorale adriatico e ionico. Ho appreso con molto interesse la segnalazione fatta al vostro giornale proveniente da Molfetta (dove il Nucleo Sub ha scattato alcune foto di una comunità, ovviamente presente da migliaia di anni, ndr). È stimolante perché emerge qualcosa che somiglia a quanto già accertato a Monopoli, dove per dimensione al momento ci sono caratteristiche di unicità. Bisognerà verificare perché potrebbe anche trattarsi di piccole costruzioni isolate».

La cautela è fondamentale in ambito scientifico, una prudenza che a volte si scontra con l'eco mediatica. Come la Gazzetta ha evidenziato, annuciando la scoperta, la peculiarità della scogliera corallina monopolitana (l'area di studio si estende per 2,5 chilometri) o, per essere precisi, della «biocostruzione a coralli» sta nell'essersi realizzata in «ambiente mesofotico», cioè con poca luce (data la profondità), col risultato di un impatto chiaramente differente rispetto alla barriera corallina equatoriale, cresciuta in acque superficiali, dove i processi di simbiosi tra le madrepore e le alghe unicellulari, alla base dei processi vitali che si svolgono nella comunità, sono facilitati dalla luce. Ciò non toglie che il modello sia simile e che si tratti di una scoperta di assoluto rilevo, tanto da immaginare di poter istituire una zona protetta (la Regione ha già fatto intendere di essere consapevole del valore dell'emergenza naturalistica e quindi della necessità di iniziare le procedure) in modo da evitare pesca, ancoraggio e attività che per una scogliera corallina sono letali. «Direi - afferma Corriero - che nell'amplificazione mediatica si è dimenticato in molti casi di sottolineare adeguatamente che la dimensione ecologica non è di barriere tropicali con squali e tartarughe marine, semmai di un ambiente con murene e qualche dentice. A discolpa di chi ha parlato di barriere, spesso anche per necessità di impatto sui lettori o sui telespettatori, potrei dire che, del resto, quando definiamo una foresta possiamo far riferimento indifferentemente alla Foresta di Mercadante, alla Foresta Umbra e alla Foresta Amazzonica, sottointentendo livelli di complessità ecologica e di biodiversità con ordini di grandezza diversi. Tutte però hanno un modello di sviluppo ecologico simile e sono aree di alta diversità ecologica. D'altra parte chiamiamo barriere coralline, senza che nessuno si indigni, costruzioni, comprese quelle equatoriali, che dovremmo in realtà definire barriere madreporiche».
In ogni caso, le ricadute di questa scoperta sono positive sia in termini di attenzione scientifica (diversi ricercatori europei si stanno organizzando per attivare canali di collegamento col gruppo di ricerca del'Università di Bari) sia sul fronte del turismo naturalistico, di nicchia ma prezioso perché muove un fatturato considerevole. La dimostrazione sta nelle notizie, pubblicate dalla Gazzetta, del boom di prenotazioni nelle strutture ricettive per le prime settimane di giugno da parte di due diverse associazioni subacque interessate all’esplorazione dei fondali di Molfetta e di Monopoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400