Mercoledì 21 Novembre 2018 | 05:41

NEWS DALLA SEZIONE

Per la terza volta consecutiva
Rigenerazione urbana, Comune di Giovinazzo vince premio Urbanpromo a Milano

Rigenerazione urbana, Comune di Giovinazzo vince premio Urbanpromo a Milano

 
L'opinione
Confesercenti Bari: «Lesivo il ticket di 5 euro»

Confesercenti Bari: «Lesivo il ticket di 5 euro»

 
Polizia e Nas
Bari, igiene e sicurezza: controlli a tappeto nei pressi della stazione

Bari, igiene e sicurezza: controlli a tappeto nei pressi della stazione VIDEO

 
Il caso
Noci, armati di kalashnikov, fanno irruzione in casa e sequestrano ragazzo: 5 arresti

Noci, armati di kalashnikov sequestrano ragazzo per un debito: 5 arresti

 
Elezioni
Bari, coalizioni senza pace tra primarie e larghe intese

Bari, coalizioni senza pace tra primarie e larghe intese

 
Il Riesame
Maltrattamenti a scuola, revocati arresti a 4 maestre Capurso

Maltrattamenti a scuola, revocati arresti a 4 maestre Capurso

 
Una bimba di 4 chili
Giovinazzo, 25enne partorisce in casa: non accadeva da oltre 40 anni

Giovinazzo, 25enne partorisce in casa: non accadeva da 40 anni

 
L'interrogatorio dopo l'arresto
Mafia e scommesse online, Tommy Parisi: «Le società non c'entrano con il clan»

Mafia e scommesse online, Tommy Parisi: «Le società non c'entrano con il clan»

 
Traffico illecito
Porto di Bari, arsenale nascosto nel serbatoio di un'auto appena sbarcata: arrestato 22enne

Bari, arsenale nel serbatoio di auto sbarcata al Porto: preso 22enne Video

 
L'annuncio
Sicurezza a Bari, Sasso: «In città ci sono 30 carabinieri in più»

Sicurezza a Bari, Sasso: «In città ci sono 30 carabinieri in più»

 
La rapina risale ad agosto
Bari, rubò 800 euro in una tabaccheria del quartiere Libertà: arrestato

Bari, rubò 800 euro in una tabaccheria del quartiere Libertà: arrestato VD

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Impianto irregolare

Canna fumaria abusiva a Bari Vecchia, va rimossa

Il Comune ha già aperto un fascicolo: non esistono autorizzazioni

Canna fumaria abusiva a Bari Vecchia, va rimossa

Canna fumaria in bella vista sulla facciata di un edificio a Bari Vecchia, nei pressi della Cattedrale, l’amministrazione comunale ha già aperto un fascicolo, contestando l’opera abusiva. Il prossimo passaggio sarà la demolizione della canna fumaria.

Da un giorno all’altro gli abitanti della zona, tra Corte Colagualano e strada Sagges, hanno visto crescere un bel tubo cromato dal pianoterra fino al terzo sulla facciata di un palazzo situato quasi di fronte all’edificio che ospita il Museo civico cittadino. Si tratta della canna fumaria dell’impianto di riscaldamento che però, non può essere allocata in quella posizione.
La realizzazione infatti non è passata inosservata, tanto che la Sezione edilizia della Polizia locale è prontamente intervenuta, verificando la irregolarità della stessa canna fumaria. Eseguiti poi i controlli burocratici, non risulta infatti, in via Abbrescia, presso gli uffici della Ripartizione Urbanistica, alcuna pratica autorizzativa avviata. Inoltre, l’installazione dell’enorme tubo lungo la parete esterna dell’immobile risulta peraltro essere non conforme ai dettami sia al piano particolareggiato di Bari Vecchia sia al regolamento edilizio cittadino (sono altri i parametri previsti dall’amministrazione comunale per realizzare impianti del genere). Come detto, il prossimo passo prevede la rimozione della canna fumaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400