Sabato 19 Gennaio 2019 | 01:57

NEWS DALLA SEZIONE

Violenza in città
Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

Bari, migrante scaraventato giù dalla bici per divertimento: «è razzismo»

 
Sentenze tributarie pilotate
Sentenze tributarie pilotate: chieste 11 condanne a Bari

Bari, al processo «Gibbanza» pioggia di prescrizioni: chieste 11 condanne

 
Morirono 10 persone
Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

Fabbrica fuochi esplose a Modugno: socio superstite patteggia pena

 
L'aggressione
Bari, beccato senza biglietto sul treno delle Sud Est: aggredisce capotreno

Bari, beccato senza biglietto sul treno delle Sud Est: aggredisce capotreno

 
L'evento
Bari, in arrivo in Fiera 860 delegati e 1.500 ospiti per il congresso nazionale Cgil

Bari, in arrivo in Fiera 860 delegati e 1.500 ospiti per il congresso nazionale Cgil

 
Forse per un litigio
Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

 
In un panificio
Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

 
Per Filippo Capriati
Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

 
Il commento
Modello Emiliano, esame pugliese

Modello Emiliano, esame pugliese

 

Impianto irregolare

Canna fumaria abusiva a Bari Vecchia, va rimossa

Il Comune ha già aperto un fascicolo: non esistono autorizzazioni

Canna fumaria abusiva a Bari Vecchia, va rimossa

Canna fumaria in bella vista sulla facciata di un edificio a Bari Vecchia, nei pressi della Cattedrale, l’amministrazione comunale ha già aperto un fascicolo, contestando l’opera abusiva. Il prossimo passaggio sarà la demolizione della canna fumaria.

Da un giorno all’altro gli abitanti della zona, tra Corte Colagualano e strada Sagges, hanno visto crescere un bel tubo cromato dal pianoterra fino al terzo sulla facciata di un palazzo situato quasi di fronte all’edificio che ospita il Museo civico cittadino. Si tratta della canna fumaria dell’impianto di riscaldamento che però, non può essere allocata in quella posizione.
La realizzazione infatti non è passata inosservata, tanto che la Sezione edilizia della Polizia locale è prontamente intervenuta, verificando la irregolarità della stessa canna fumaria. Eseguiti poi i controlli burocratici, non risulta infatti, in via Abbrescia, presso gli uffici della Ripartizione Urbanistica, alcuna pratica autorizzativa avviata. Inoltre, l’installazione dell’enorme tubo lungo la parete esterna dell’immobile risulta peraltro essere non conforme ai dettami sia al piano particolareggiato di Bari Vecchia sia al regolamento edilizio cittadino (sono altri i parametri previsti dall’amministrazione comunale per realizzare impianti del genere). Come detto, il prossimo passo prevede la rimozione della canna fumaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400