Giovedì 23 Maggio 2019 | 21:46

NEWS DALLA SEZIONE

Il candidato
Comunali, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

Comunali Bari, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

 
Con Mayo Clinic
Tumori fegato: ospedale Castellana avvia partnership in Usa

Tumori fegato: ospedale Castellana avvia partnership in Usa

 
Di Monopoli
Ingegneria, a Bari laurea honoris causa all'imprenditore Vito Pertosa

Ingegneria, a Bari laurea honoris causa all'imprenditore Vito Pertosa

 
L'intervista
«A giugno arriva un decreto contro le morti bianche»

«A giugno arriva un decreto contro le morti bianche»

 
Il naufragio
Naufragio Norman Atlantic: permanenza del relitto ha danneggiato porto Bari

Norman Atlantic, gup dice no a nuovo sequestro. Autorità: danni al porto

 
Ambiente
Yacht a energia pulita: nella gara a Monaco c'è un team barese

Yacht a energia pulita: nella gara a Monaco c'è un team barese

 
sud-est barese
Xylella, da osservatorio regionale nuova mappa aree a rischio

Xylella, da osservatorio regionale nuova mappa aree a rischio

 
L'operazione
Assalto in banca a Bari: polizia arresta 7 persone tra la Puglia, Roma e Napoli

Assaltarono bancomat e portavalori a Bari: 7 arresti tra Puglia, Roma e Napoli

 
La guardia costiera
Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: il pesce dato in beneficenza

Bari, sequestrati oltre 6 quintali di tonno: pesce in beneficenza

 
Il giallo
Santeramo, ritrovata la statua di Sant’Erasmo: abbandonata in un casolare

Santeramo, ritrovata la statua di Sant’Erasmo: abbandonata in un casolare

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl candidato
Comunali, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

Comunali Bari, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 
PotenzaStatale 653
Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

 
BatLa sentenza
Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

 
BrindisiNel brindisino
Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

 
Tarantonel tarantino
Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

 
LecceSenza lavoro
Povertà: a Lecce aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

Povertà: aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

 
FoggiaLo studio
Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

 

i più letti

Impianto irregolare

Canna fumaria abusiva a Bari Vecchia, va rimossa

Il Comune ha già aperto un fascicolo: non esistono autorizzazioni

Canna fumaria abusiva a Bari Vecchia, va rimossa

Canna fumaria in bella vista sulla facciata di un edificio a Bari Vecchia, nei pressi della Cattedrale, l’amministrazione comunale ha già aperto un fascicolo, contestando l’opera abusiva. Il prossimo passaggio sarà la demolizione della canna fumaria.

Da un giorno all’altro gli abitanti della zona, tra Corte Colagualano e strada Sagges, hanno visto crescere un bel tubo cromato dal pianoterra fino al terzo sulla facciata di un palazzo situato quasi di fronte all’edificio che ospita il Museo civico cittadino. Si tratta della canna fumaria dell’impianto di riscaldamento che però, non può essere allocata in quella posizione.
La realizzazione infatti non è passata inosservata, tanto che la Sezione edilizia della Polizia locale è prontamente intervenuta, verificando la irregolarità della stessa canna fumaria. Eseguiti poi i controlli burocratici, non risulta infatti, in via Abbrescia, presso gli uffici della Ripartizione Urbanistica, alcuna pratica autorizzativa avviata. Inoltre, l’installazione dell’enorme tubo lungo la parete esterna dell’immobile risulta peraltro essere non conforme ai dettami sia al piano particolareggiato di Bari Vecchia sia al regolamento edilizio cittadino (sono altri i parametri previsti dall’amministrazione comunale per realizzare impianti del genere). Come detto, il prossimo passo prevede la rimozione della canna fumaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400