Giovedì 25 Febbraio 2021 | 08:16

NEWS DALLA SEZIONE

Musica
«on fiVe», il disco tra prog e jazz di Leonardo De Lorenzo realizzato dal vivo, col pubblico in studio

«on fiVe», il disco tra prog e jazz di Leonardo De Lorenzo realizzato dal vivo, col pubblico in studio

 
In uscita
«Notoriedad», il duo Bautista, con un pizzico di Puglia, canta gioie e dolori della fama

«Notoriedad», il duo Bautista, con un pizzico di Puglia, canta gioie e dolori della fama

 
Ha radici molfettesi
«Niente da dire», viaggio nel mondo visionario di Lemuri sull'incomunicabilità della vita

«Niente da dire», viaggio nel mondo di Lemuri Il Visionario sull'incomunicabilità della vita

 
Musica
«La Strega», il pugliese Mattia Pellicoro e il suo inno di ribellione contro le idee imposte dalla società

«La Strega», il pugliese Mattia Pellicoro e il suo inno di ribellione contro le idee imposte dalla società

 
Musica
«Mogi», da Lucera il nuovo album di Giuseppe Silvestri

«Mogi», da Lucera il nuovo album di Giuseppe Silvestri

 
Musica
Citando Godard i «2eleMenti» suonano il loro originale fantasy pop

Citando Godard i «2eleMenti» suonano il loro originale fantasy pop

 
Musica
«Mille cose», brano d'esordio del tarantino Edodacapo, «per infelice consapevoli»

«Mille cose», brano d'esordio del tarantino Edodacapo, «per infelici consapevoli»

 
Il brano
«Come i delfini», l'estro di Iravox anticipa la raccolta di tutti i suoi singoli

«Come i delfini», l'estro di Iravox anticipa la raccolta di tutti i suoi singoli

 
Musica
«People need people», fuori il video che anticipa l'omonimo nuovo album di Nicola Conte e Gianluca Petrella

«People need people», fuori il video che anticipa l'omonimo nuovo album di Nicola Conte e Gianluca Petrella

 
Fuori il 19 marzo
«Nordest», nuovo percorso per il salentino Blumosso verso un mini Ep dedicato all'amore

«Nordest», nuovo percorso per il salentino Blumosso verso un mini Ep dedicato all'amore

 
L'intervista
«Radio Rivoluzione»: il debutto del duo pugliese AliC'è racconta la bellezza delle cose semplici

«Radio Rivoluzione»: il debutto del duo pugliese AliC'è racconta la bellezza delle cose semplici

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari-Foggia, il gran derby di sabato è anche questione di gol

Bari-Foggia, il gran derby di sabato è anche questione di gol

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl caso
Potenza, furti nei supermercati: foglio di via per tre romeni

Potenza, furti nei supermercati: foglio di via per tre romeni

 
TarantoCultura
Grottaglie, una campagna di crowdfunding per 2021, mostra d'arte contemporanea che ricongiunge la città al suo «spazio»

Grottaglie, una campagna di crowdfunding per 2021, mostra d'arte contemporanea che ricongiunge la città al suo «spazio»

 
FoggiaI fatti a settembre
Foggia, tabaccaio ucciso durante rapina: 5 persone arrestate dopo 5 mesi

Foggia, tabaccaio ucciso durante rapina: 5 persone arrestate dopo 5 mesi

 
BatIl caso
Barletta, marito cancella l'identità della moglie per 20 anni: condannato

Barletta, marito cancella l'identità della moglie per 20 anni: condannato

 
MateraIl virus
Covid 19, virus dilaga a Montescaglioso: coprifuoco anticipato alle 20

Covid 19, virus dilaga a Montescaglioso: coprifuoco anticipato alle 20

 
BariLa decisione
Caso legionella a Bari, Riesame annulla interdizione vertici del Policlinico

Caso legionella a Bari, Riesame annulla interdizione vertici del Policlinico

 
LecceL'incidente
Auto travolge bici: muore ciclista 45enne in Salento

Auto travolge bici: muore ciclista 45enne in Salento

 
BrindisiIl caso
Brindisi, giudice arrestato: riesame rigetta ricorso, Galiano resta in carcere

Brindisi, giudice arrestato: riesame rigetta ricorso, Galiano resta in carcere

 

i più letti

La notizia

È di Roberto Ottaviano il miglior cd del 2020

Vince il referendum nazionale come disco dell'anno assegnato da Top Jazz

È di Roberto Ottaviano il miglior cd del 2020

Non è bastato lo stop «imposto» dal Covid con la cancellazione dei concerti e di tutte le attività collaterali «in presenza» dedicate alla musica e alla sua promozione.
Malgrado la mole di difficoltà che non sembrano ancora prossime a diminuire, i dischi hanno continuato a circolare e in molti casi - forse persino aiutati da un lockdown che ha lasciato più tempo da dedicare all’ascolto e alla lettura - hanno ottenuto risultati lusinghieri. Come Resonance & Rhapsodies, il doppio cd del sassofonista barese Roberto Ottaviano - edito dalla salentina Dodicilune - che dopo aver raccolto allori da parte di tutta la stampa specializzata europea, ora può anche fregiarsi del titolo di «Disco italiano dell’anno» assegnatogli dal «Top Jazz», il pluridecennale referendum indetto dalla rivista specializzata Musica Jazz che premia le eccellenze italiane e internazionali dell’anno appena concluso, affidandosi alla votazione della stragrande maggioranza dei critici italiani.

Un risultato che premia innanzitutto il coraggio di Ottaviano, tornato sulle scene discografiche con un progetto solido, ambizioso e poco incline a strizzare l’occhio agli ascoltatori. Ma non l’unico, se si considera che, nello stesso referendum, il nome di Ottaviano appare in classifica anche sul podio di altre due categorie: lo troviamo infatti al secondo posto come «Musicista italiano dell’anno», subito dopo il pianista romano Enrico Pieranunzi, ma davanti - e scusate se è poco - a due «senatori» come il pianista Franco D’Andrea e il trombettista Enrico Rava, ma anche prima di un altro trombettista, il sardo Paolo Fresu. Insomma, personaggi sulla cui popolarità c’è poco da discutere. E un altro secondo posto lo conquista nella categoria «Gruppo italiano dell’anno» con i suoi «Eternal Love», preceduto di soli due voti dall’Horn Trio della contrabbassista Federica Michisanti. Una categoria, quest’ultima, nella quale Ottaviano non è nemmeno l’unico barese: al sesto posto troviamo infatti i Cosmic Renaissance del trombonista Gianluca Petrella. E ancora, per restare in Puglia, non si può fare a meno di ricordare, nella classifica discografica italiana, il nono posto del contrabbassista salentino Matteo Bortone con il suo No Land’s edito dalla Auand del biscegliese Marco Valente e del quale torneremo presto a scrivere.

Risultati che la dicono lunga sulla vitalità e originalità del jazz pugliese e in particolare di quello meno incline a seguire derive modaiole e invece orientato a perseguire una solida progettualità che affonda le radici nell’eredità di decenni lontani solo cronologicamente, ma ancora vivi e palpitanti per quanti vi si sono formati. Ed anzi, per dirla tutta, anche alla luce di quest’ultima prestigiosa affermazione, lascia perplessi la scelta di non includere Ottaviano fra i testimonial - oltre che fra le «teste pensanti» - della corsa pugliese alla Capitale della Cultura, poi vinta da Procida. Ma tant’è, si dice nemo propheta in patria. E come dimostra il «Top Jazz», per fortuna i riconoscimenti arrivano lo stesso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie