Venerdì 22 Febbraio 2019 | 13:22

NEWS DALLE PROVINCE

HomeSalute femminile
Acquaviva, l'ospedale Miulli "in Rosa": porte aperte per visite gratuite e consulti

Acquaviva, l'ospedale Miulli "in Rosa": porte aperte per visite gratuite e consulti

 
TarantoL'arresto
Bancarotta fraudolenta, ai domiciliari un imprenditore tarantino

Bancarotta fraudolenta, ai domiciliari un imprenditore tarantino

 
BrindisiFurto in casa
San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: denunciati n 2

San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: 2 denunciati 

 
GdM.TVGli arresti della Polizia
Andria, assaltavano tir con esplosivo e armi: decimato clan Griner, 11 in carcere

Andria, assaltavano tir con esplosivo e armi: decimato clan Griner, 11 in carcere

 
HomeLa scoperta della Gdf
Lecce, maxi frode fiscale di oltre 12 mln con gli imballaggi: 3 arresti

Lecce, maxi frode fiscale da 14 mln: 3 arresti, tra cui noto imprenditore di Presicce VD

 
PotenzaEconomia
Lo Svimez alla Basilicata: «Trattenete più royalties»

Lo Svimez alla Basilicata: «Trattenete più royalties»

 
MateraSfruttamento
Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

 
FoggiaAtti vandalici
Foggia, bus Ataf presi a sassate da baby gang

Foggia, bus Ataf presi a sassate da baby gang

 

Lettere alla Gazzetta

Serve un freno al turpiloquio in televisione

Non accenna a diminuire la tendenza in tv ad adoperare il turpiloquio. Certe parolacce sono diventate un intercalare. Servirebbe un maggiore controllo specie nelle fasce orarie viste dai bambini. Anche Maurizio Crozza esagera con il turpiloquio, eppure potrebbe farne a meno, visto che lui è davvero bravo ed efficace. Totò non rinunciava a doppi sensi né ad allusioni di tipo sessuale, ma non precipitava mai nel volgare. I genitori potevano guardare i suoi film senza arrossire per la presenza dei bambini al loro fianco. Adesso è saltato tutto. Il cattivo linguaggio domina le conversazioni, anzi sembra il vero prezzemolo di ogni minestra. Un altro segno dei tempi e della decadenza generale.

Andrea Sassone, Barletta

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400