Giovedì 23 Gennaio 2020 | 09:37

Il Biancorosso

Serie C
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari, gol di Simeri porta biancorossi a meno 6 dalla capolista
Bari-Sicula Leonzio 1-0

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiNel Brindisino
Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

 
Bariin via Capruzzi
Bari, 6kg di marijuana nascosta fra i bagagli: arrestati 2 nigeriani

Bari, 6kg di marijuana nascosta fra i bagagli: arrestati 2 nigeriani

 
Tarantoi fatti a dicembre scorso
Preparavano scontri con la curva del Taranto: 66 Daspo a tifosi della Nocerina

Preparavano scontri con la curva del Taranto: 66 Daspo a tifosi della Nocerina

 
FoggiaIl Riesame
Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

 
BatBat
La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

 
LecceL'annuncio
«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi (VD)

 

i più letti

Lettere alla Gazzetta

Ponete fine ai salti della quaglia

Si contano, nell'attuale legislatura, a centinaia i parlamentari che hanno cambiato casacca dal partito che li ha fatto eleggere.
Sono circa trecento alla Camera dei Deputati e 150 circa al Senato della Repubblica.
I frequenti «salti di quaglia» determinano e causano cambi di politica in quanto spesso ingrossano le file della opposizione e viceversa.
C'è qualche parlamentare che ha cambiato spesse volte formazione politica ed uno in particolare, della Campania, ben sei volte.
A questo si modo di tradisce la volontà del cittadino-elettore che ha votato il candidato per rappresentare le sue istanze in Parlamento.
Il fenomeno del cambio di casacca politica si sta diffondendo a dismisura con conseguente sbilanciamento delle formazioni politiche in Parlamento a elezioni politiche concluse.
E' un malcostume da eliminare e inserita apposita norma nell'imminente approvazione della legge elettorale.

Michele Russi, Padova

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie