Sabato 18 Gennaio 2020 | 09:33

Il Biancorosso

mercato
Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl video
Bari, Nunzia Caputo e le sue orecchiette sui canali del «Travel Show» del The New York Times

Bari, Nunzia Caputo e le sue orecchiette sui canali del The New York Times

 
BrindisiLa tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
TarantoA Taranto
«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

 
PotenzaLa relazione Dia
In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

 
Leccenel Leccese
Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

 
Batnel nordbarese
Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare Silvestris: si indaga

Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare: si indaga

 
MateraIl caso
Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

 

i più letti

Lettere alla Gazzetta

Tap, decisioni da prendere con il territorio

Prendo spunto dalla lettera di Bianca Tragni del 2/4 per chiarire che non é vero che i cittadini delle marine di Melendugno non vogliono il progetto TAP. Infatti, pur essendo di Bari conosco molto bene quelle marine nonché le persone che vi abitano; semplicemente i residenti chiedono che vi sia un approdo diverso da quello stabilito senza interpellare la volontà dei cittadini che hanno diritto ad esprimersi. Condivido quindi l'analisi fatta da Introna che sottolinea come sia giusto prendere decisioni importanti per l'Italia ma col pieno coinvolgimento del territorio. Credo che la gente sia ormai stufa di subire imposizioni che non tengono conto dell'ambiente e soprattutto del territorio che ha vocazione prevalentemente agricola e turistica. Ciò non toglie nulla alla bontà del progetto ma è anche giusto non calarlo solo dall'alto con imposizione, nulla impedisce infatti una democratica discussione fra i settori coinvolti sì da trovare una soluzione che soddisfi tutte le parti in causa rendendo partecipi tutti i Pugliesi che non contestano l'approvvigionamento del gas. Concludo con una citazione: in Svizzera ed in molti altri paesi democratici, quando si devono decidere questioni di vitale importanza si indice un referendum, a prescindere dal quorum, chiamando la popolazione ad esprimersi specie se interessa la loro vita quotidiana oppure si affrontano prima, ma con un coinvolgimento "veramente" generale e non solo imposto.

Ettore Ventrella, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie