Domenica 20 Gennaio 2019 | 13:37

Lettere alla Gazzetta

A furia di «aprire» si rischia il fraintendimento

Il papa ha invitato i religiosi a prendersi cura dei giovani conviventi, non solo delle coppie sposate. L’invito del pontefice non è peregrino, anche perché il mondo cambia e la Chiesa non può non tenerne conto. Ma non vorrei che queste continue aperture da parte di Francesco convincessero i fedeli che il matrimonio non è più necessario e che anche gli altri sacramenti non siano fondamentali. Di apertura in apertura si rischia il fraintendimento.

Luca Verdelli, Potenza

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400