Lunedì 20 Gennaio 2020 | 18:03

Il Biancorosso

Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVLotta per la sopravvivenza
Gallipoli, polpo intrappola gabbiano: ma alla fine vince il pescatore

Gallipoli, polpo intrappola gabbiano: ma alla fine vince il pescatore

 
BariI dati
La Puglia e la lotta ai tumori: soddisfazione per il Sistema Sanitario pugliese

La Puglia e la lotta ai tumori: soddisfazione per il Sistema Sanitario pugliese

 
TarantoIl processo
Ex Ilva, in serata il deposito delle repliche dei commissari ex Ilva

Mittal, Tar boccia ricorso in As su bonifica. Stop Acciaieria 1, Usb: 250 esuberi mascherati

 
MateraLa consegna
Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

Matera, l'altorilievo raffigurante l’Eterno Padre torna in cattedrale

 
HomeLa decisione
Lite tra tifoserie, muore un 33enne: 25 persone in carcere

Lite tra tifoserie lucane, muore 33enne: 26 persone in carcere. Autista arrestato: «Ero circondato, avevo paura»

 
HomeMaxi operazione
Foggia al «setaccio»: fermi e perquisizioni in città

Foggia al «setaccio»: chiedevano 100mila euro a imprenditore, tre fermi

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Bari, facciamo due passi nella mia campagna acquisti?

Bel colpo, complimenti Sogliano. Se Parigi val bene una Messa mi dica Parigini varrà non pretendo una Messi cantata almeno una Messi da campo? Alla fine del Campionato e della celebrazione se ci deluderà lo liquiderà con un Amen o lo ringrazierà per averci dato una mano? Via lui, l’anno prossimo avanti un altro giovane sempre di passaggio. Ma si può continuare così? Se vuol respirare un po’ di aria buona venga a fare due passi nella mia campagna acquisti. Le segnalo come prima sosta il Salento, cerchi di riavere Caturano, quel Lecce Omo che uno sbadato Paparesta si fece catturare dai nostri carissimi nemici. Se verrà oltre al ritorno del ”figliol prodigio” torneranno anche quei maledetti gol che all’attacco del Bari mancano da tempo.
Da Lecce vada nella vicina Francavilla Fontana dove scoprirà Abate un promettente attaccante da scambiare subito con Monachello. Non c’è bisogno di scomodare Santa Romana Chiesa per capire, sapere chi dei due conosce e legge meglio le calcistiche Sacre Scritture, chi è segnare certe parabole inganna portieri.
Un consiglio, torni subito in Campania non a ”Surriento”. Vada sul Golfo a Salerno e li convinca a prendere De Luca una zanzara che a Bari non punge più. Insista con l’offerta, vedrà che il Club e la Città non oseranno dire no, apriranno le porte ad un nome così importante.
Don Vincenzo supervisore benedirà l’operazione dall’alto della sua nota modestia. Noi per ringraziamento gli doneremo le ricette di patate, riso e Crozza.
Alla Salernitana se la memoria non mi tradisce non chiederei in cambio Donnarumma perché se fosse parente, non omonimo (ricordate?) di quel Donnarumma portiere colabrodo il Bari farebbe un altro acquisto a Ychazo. Né prenderei Coda perché non so a lei Sogliano, a me e ad altri seccherebbe sentir dire Bari squadra di Coda. Porterebbe sfiga. Come se non ne avessimo già abbastanza.
Altra tappa della visita in campagna Terni dove lei farebbe Ambo (Defendi più Di Noia) se la Ternana ce li restituisse in cambio del loro pupillo che tanto costò alle casse del Bari. Per chiudere la partita facciamo chi ha avuto avuto senza conguaglio e senza chiederle, lo giuro, chi del Bari dovrebbe recitare il mea culpa.
Più su ecco il Bologna, la Terra Promessa raggiunta dal Bari che con Brienza e Morleo pare abbia scoperto quest’anno la Gallina dalle Uova d’Oro. Lo so, lei voleva ingaggiare anche un Gallo una punta dal Piede d’Oro, ma quel signore s’è tenuto troppo sulle sue. Così mentre su Bari Floccava la neve Floccari se l’è squagliata come la medesima lasciandoci di stucco come la Zite of Cegghie.
Adesso come la mettiamo con questa “Maledizione del Centravanti”? Lei Sogliano ha un asso nella manica che tirerà fuori all’ultimo momento o andrà subito oltre Manica alla ricerca d’un asso inglese di quelli che segnano gol a grappoli? Oppure sereni e tranquilli dobbiamo rassegnarci, accontentarci di quanto potranno dare Maniero e Brienza?

Vittorio Torelli, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie