Domenica 26 Gennaio 2020 | 02:46

Il Biancorosso

serie c
Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

Bari e la «condanna» a vincere, Vivarini: «Non c'è altro verbo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLe dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
FoggiaIl furto
San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

 
BatNel Nordbarese
Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

 
Tarantoil caso
Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

Cannabis light, archiviata inchiesta partita da Taranto: «Sul Thc la legge non è chiara»

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Storia normale su una linea delle Sud-Est

Bari, 25 ottobre ore 20,53, in orario secondo il display che, invece, registra ritardo di 17 minuti per il treno in coincidenza proveniente da Putignano. Del Noci-Bari nessuna nuova fino alle 21,40 quando giunge a passo di lumaca. Il personale avverte che c'è da attendere il successivo treno previsto per le ore 21,57 e giunto, questa volta preceduto dall'annucio dell'arrivo («Treno per Putignano»: proseguirà per Bari?) alle 22,10. Imbarca i passeggeri e giunge a Bari alle 23,50. Controllo biglietti: nessuno. Sala attesa a Noci: chiusa. Panchine all'aperto non protette da intemperie e, quindi, attesa lunga, senza notizie, in piedi sotto la pensilina.
Addebiti: 1) mancata comunicazione, 2) «Inefficiente od assente manutenzione materiale rotabile» (così riferito da dipendente FSE in anonimato), 3) non gestione dell'emergenza (a Putignano c'erano motrici che, in tempo utile, avrebbero potuto sostituire quella in avaria: «il sospetto c'era già alla partenza da Martina», 4) sala d'attesa chiusa.
Intollerabile soprattutto perché è storia di «normalità».

M.S., Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie