Domenica 20 Gennaio 2019 | 11:35

LETTERE ALLA GAZZETTA

La via crucis della gente nell'ufficio del gas

Un’odissea, una via crucis quella che viene vissuta dalla gente quando deve conferire con l’ufficio dell’azienda Gas.
Io con circa 20 cittadini bitettesi ho dovuto attendere quasi due ore all’aperto (non c’è una sala d’attesa) sotto la pioggia e vento per conferire con l’impiegato dell’ufficio.
Nell’ufficio vi è una sola sedia; quindi se si va in due per necessità, una persona rimane in piedi. L’ufficio riceve solo due giorni la settimana e in questi due giorni soltanto due ore.
Urge che dalla Regione parta un severo richiamo ai responsabili dell’ azienda, perché pongano fine a una situazione intollerabile e vessatoria, adottando un sistema civile, normale, tollerabile al servizio delle esigenze dei cittadini utenti e contribuenti.

Giuseppe Vladimiro Gismondi, Bitetto (Bari)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400