Giovedì 23 Gennaio 2020 | 09:19

Il Biancorosso

Serie C
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari, gol di Simeri porta biancorossi a meno 6 dalla capolista
Bari-Sicula Leonzio 1-0

 

NEWS DALLE PROVINCE

Brindisisulla ss 379
Auto esce fuori strada e finisce contro alberi nel Brindisino: grave 18enne di Ostuni

Auto esce fuori strada e finisce contro alberi: grave 18enne di Ostuni

 
Tarantoi fatti a dicembre scorso
Preparavano scontri con la curva del Taranto: 66 Daspo a tifosi della Nocerina

Preparavano scontri con la curva del Taranto: 66 Daspo a tifosi della Nocerina

 
BariDelitto Sciannimanico
Bari, i giudici di appello sul killer Perilli: mai pentito dell'omicidio

Bari, i giudici di appello sul killer Perilli: mai pentito dell'omicidio

 
FoggiaIl Riesame
Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

Foggia, torna libero dopo 3 mesi ex parlamentare Angelo Cera

 
BatBat
La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

 
LecceL'annuncio
«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi (VD)

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Riciclare i rifiuti una questione di civiltà

Suscita meraviglia non disgiunta da ampio apprezzamento leggere («Gazzetta» del 20 luglio) che a Binetto ad iniziativa della Lab, Libera associazione locale, fervono i preparativi per la sesta edizione della «festa della Maddalena», organizzata per sensibilizzare il paese a non abbandonare i rifiuti nel territorio, educare alle buone pratiche ecologiste e a promuovere la cultura del consumo critico ed eco-sostenibile.
La produzione dei rifiuti, infatti, è un grande problema per tutto il pianeta ed è il segnale che il sistema produttivo e gli stessi comportamenti individuali sprecano troppe risorse naturali. Lo sviluppo industriale non conosce limiti, ma la Lab precisa: «Chi è senza peccato scagli la prima pietra, ognuno per la sua parte tutti siamo colpevoli dell’abbandono di rifiuti nelle campagne e nelle periferie dei nostri territori, televisori, lavatrici, giocattoli, vecchi mobili, bottiglie, masserizie e resti di demolizione sono delle macchie indelebili». Come dar loro torto. Quotidianamente l’incivile abbandono dei rifiuti ovunque è sotto gli occhi di tutti.
Dovremmo pensare a promuovere una tale manifestazione annuale e nazionale. Ne guadagnerebbe la salute di ogni cittadino, si realizzerebbe la diminuzione delle spese di raccolta e smaltimento e l’Italia farebbe un grosso salto di civiltà.

Pietro Mattiace, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie