Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 16:20

LETTERE ALLA GAZZETTA

Traffico sempre più ostacolato nel capoluogo

Anche per il traffico a Bari, quello complicato dai lavori al ponte Di Vagno, vale il noto principio matematico per cui cambiando l'ordine ovvero la posizione degli addetti il risultato non cambia. In effetti spostando, come in questi giorni, gli addetti (al traffico) non pare che la situazione (il prodotto) cambi.
È evidenza matematica del resto che se un vigile agevola un flusso veicolare da una direzione crea automaticamente un rallentamento o un intasamento nell'altra. E quindi il dislocamento dei vigili è solo scena. Le soluzioni reali sono i lavori notturni e le deviazioni, anche con cambiamento di qualche senso di marcia.

Mimmo De Lucia, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400