Sabato 19 Gennaio 2019 | 11:22

LETTERE ALLA GAZZETTA

E ai disoccupati italiani chi provvede?

Il Soprintendente di Pompei, Massimo Osanna, si chiede: «In Italia arrivano centinaia di profughi laureati e con specifiche professionalità, perché non impiegarli nei beni culturali?».
Ma Osanna lo sa o non lo sa che in Italia ci sono migliaia di giovani laureati che da anni cercano (invano) un lavoro? E che la disoccupazione è particolarmente alta proprio tra i laureati in Conservazione dei Beni Culturali? Proponga ai governanti di assumere i nostri disoccupati per alleviare le condizioni di tanti genitori che vivono nell’angoscia per il futuro incerto dei loro figli.

D. T., Potenza

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400