Giovedì 17 Gennaio 2019 | 03:11

LETTERE ALLA GAZZETTA

Il sospetto dietro il caso degli ulivi

Non a caso si incrociano in questi giorni le notizie dei nuovi parchi eolici nel Salento, degli inizi dei lavori del gasdotto Tap e la decisione dell'Ue di autorizzare l'abbattimento anche degli ulivi sani in zona di Xylella. La Procura di Lecce indaga e ha bisogno di prove certe ma il nostro sospetto è che qualcuno in una oscura stanza abbia deciso di far fuori gli ulivi ed essendo quella zona la più soleggiata di Europa di «coltivare» al loro posto una immensa distesa di campi eolici e fotovoltaici. Dopo quello petrolifero in Basilicata sarebbe un notevole polo «energetico» questa volta - si fa per dire - da green economy.

Franco Prisciandaro, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400