Mercoledì 24 Aprile 2019 | 00:30

NEWS DALLA SEZIONE

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa strage
Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

 
LecceL'inchiesta
Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

 
PotenzaLe indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
BariL'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
MateraOperazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
BatIl furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 

Finisce 3-0

Bari Cittanovese, ecco gli scatti
della terza vittoria biancorossa

Le azioni, l'esultanza in campo: l'incontro in una serie di immagini

Il Bari batte 3-0 la Cittanovese e conferma il primato nel girone I della Serie D inanellando la terza vittoria di fila in campionato, davanti ai 10mila spettatori del San Nicola. La gara è stata sbloccata al 31' da un calcio di rigore di Simeri, mentre nella ripresa i pugliesi hanno piegato la resistenza degli avversari con una deviazione di testa di Di Cesare al 9' e con un contropiede di Neglia al 10'.
Si conferma la crescita della qualità del gioco dei biancorossi, unita alla solidità di un reparto difensivo che ha negli esperti Cacioli e Di Cesare due insuperabili baluardi. Con il convincente successo interno, l’undici di Cornacchini ha subito cancellato la piccola macchia dell’eliminazione in Coppa Italia, rimediata mercoledì in casa contro il Bitonto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400