Venerdì 23 Agosto 2019 | 10:38

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

 
L'arresto
Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

 
La curiosità
Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

 
L'operazione dei cc
Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

 
Il caso
Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

 
L'opificio
Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

 
Il caso
Barletta appestata da puzza nauseante: cittadini costretti a chiudersi in casa

Barletta, puzza in città: la fonte è una azienda di scarti animali

 
Il furto
Barletta, ruba monete dalla cassetta delle offerte: arrestato

Barletta, ruba monete in chiesa dalla cassetta delle offerte: arrestato

 
Cervelli in fuga
Da Bisceglie in Olanda: la storia di Anna, biologa contro il cancro al fegato

Da Bisceglie in Olanda: la storia di Anna, biologa contro il cancro al fegato

 
In Sicilia
Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Foggia senza un canile: cuccioli salvati da volontari

Foggia senza un canile: cuccioli salvati da volontari

 
BrindisiLo spettacolo
La colazione a Torre Guaceto: papà folaga nutre i suoi piccoli

La colazione a Torre Guaceto: papà folaga nutre i suoi piccoli

 
BatSanità
Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

 
LecceL'evento il 23 e il 24 agosto
Con Circular Music Afro Festival il Salento incontra l’Africa

Con Circular Music Afro Festival il Salento incontra l’Africa

 
BariIn via Botticelli
Casamassima, maxi rissa per un cane: due carabinieri in ospedale

Casamassima, maxi rissa per un cane: due carabinieri in ospedale

 
TarantoInquinamento
Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

 
PotenzaInquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
MateraDalla Gdf
Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

 

i più letti

nel nordbarese

GdF smantella rete di spaccio a Bisceglie: quattro arresti

Le indagini sono partite dopo il ritrovamento di 10kg di droga, proiettili e altro materiale in un box del comune del Nordbarese

La Guardia di Finanza di Bari ha tratto in arresto 4 biscegliesi con precedenti. L'operazione è il risultato di una complessa indagine scaturita dal sequestro, il 23 novembre 2017, di oltre 10kg di stupefacenti (marijuana, hashish e cocaina) trovati in un box di Bisceglie (Bt) e dall'arresto di Piefrancesco Di Liddo, 24 anni, all'epoca incensurato. Insieme allo stupefacente erano stati trovati anche proiettili, giubbotti antiproiettile, un disturbatore di frequenze radio Jammer, schede telefoniche vergini, e altro materiale che fu sequestrato. Inoltre ulteriori perquisizioni avevano permesso di ritrovare in una campagna di Bisceglie anche due auto e un motorino rubati.

Le indagini successive hanno consentito di ricostruire la filiera dello spaccio, e sono stati arrestati Pierfrancesco di Liddo, 26 anni, Michele De Gennaro, 25, Cosimo Matteo Elia De Gennaro, 34 e Paolo De Gennaro, 31, tutti indagati in concorso per produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Gli ultimi due sono indagati anche per ricettazione e detenzione abusiva di armi. Michele De Gennaro è l'unico a cui sono stati consentiti i domiciliari.

I fratelli Cosimo e Paolo De Gennaro hanno a loro carico numerosi precedenti penali e di polizia: un terzo fratello, Matteo, è stato assassinato con un colpo di pistola l'11 giugno 2017. Per l'omicidio è stato rinviato a giudizio il biscegliese Mauro Dell'Orco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie