Giovedì 26 Maggio 2022 | 04:20

In Puglia e Basilicata

turismo

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

21 Giugno 2018

Bianca Chiriatti

L'estate 2018 non sarà ricordata come la migliore per i turisti che hanno deciso di visitare per la prima volta il capoluogo salentino. A Lecce i monumenti più rappresentativi al momento sono coperti dalle impalcature, per lavori di restauro in corso. Come mostrano queste immagini, la chiesa di Santa Croce, simbolo del barocco leccese, è coperta da impalcature e da un grosso pannello, che lascia solo immaginare la magnificenza della facciata. Ora però anche la colonna di Sant'Oronzo, che troneggia nell'omonima piazza, è «impacchettata», e i pannelli mostrano il santo protettore del capoluogo, insieme ad alcuni cartelli pubblicitari.

I lavori di recupero e valorizzazione della chiesa di Santa Croce sono cominciati nel 2016 e dovevano terminare dopo 490 giorni. Ne sono trascorsi oltre 600, e le impalcature sono ancora lì, a coprire completamente uno degli scorci più belli della città. Le tempistiche per il restauro della colonna dovrebbero essere più brevi: i lavori sono cominciati a marzo e secondo calendario termineranno a novembre. Comprensibile il malcontento dei turisti, che sui social hanno postato alcune foto dei monumenti, o di quello che si ritiene si possa nascondere sotto le impalcature. Per l'estate 2019 la situazione sarà ritornata alla normalità?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725