Mercoledì 24 Aprile 2019 | 08:27

NEWS DALLA SEZIONE

L'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 
I nodi dell'acciaio
Taranto, Di Maio atteso domani all'ex Ilva: con sé porta 4 ministri

Ilva, si dimettono i commissari, arrivano i nuovi. Di Maio: «Ora inizia Fase 2»

 
Il siderurgico
ArcelorMittal scrive al sindaco di Taranto: «Non c’è alcuna emergenza»

ArcelorMittal scrive al sindaco di Taranto: «Non c’è emergenza»

 
Il caso
Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

 
Sanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
A taranto
Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

 
L’edificio è in piazza Ebalia
Ex sede Banca d’Italia a Taranto: c’è chi vuole comprarla

Ex sede Banca d’Italia a Taranto: c’è chi vuole comprarla

 
Fridays for future
Parla Marianna la "Greta pugliese": «Il 4 maggio tutti a Taranto»

Emergenza clima, parla Marianna la "Greta pugliese": «Il 4 maggio tutti a Taranto»

 
Nel Tarantino
Ginosa Marina, chiosco e parcheggio senza autorizzazioni: sequestrato stabilimento balneare

Ginosa Marina, chiosco e parcheggio senza autorizzazioni: sequestrato stabilimento balneare

 
Cut Puglia 2019
Castellaneta Urban Trail: 4 e 5 maggio dedicati a sport, turismo e natura, per correre tra le bellezze joniche

Castellaneta Urban Trail: 4 e 5 maggio dedicati a sport, turismo e natura, per correre tra le bellezze joniche

 
In località Sabbione
Derturpata zona protetta dove vivono i fenicotteri: sequestri

Derturpata zona protetta dove vivono i fenicotteri: sequestri

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa strage
Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

 
LecceL'inchiesta
Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

 
PotenzaLe indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
BariL'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
MateraOperazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
BatIl furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 

La polemica

Ex Ilva, associazioni contro vertice in Procura: «È errore parlare con chi inquina»

'Capristo incontra chi starebbe commettendo un reato'

Ilva taranto, lavoratore

TARANTO -  Un vertice «per tutelare la popolazione dal rischio sanitario? No, per tranquillizzare la popolazione e continuare con la produzione». Così il movimento ambientalista 'Giustizia per Tarantò critica l’iniziativa assunta dal procuratore di Taranto Carlo Capristo, che ieri ha convocato un vertice in procura per fare il punto sulla situazione ambientale. Alla riunione hanno partecipato l'amministratore delegato di ArcelorMittal, Mattheiu Jehl, i commissari dell’Ilva in Amministrazione straordinaria Piero Gnudi, Enrico Laghi e Corrado Carrubba, il custode giudiziario Barbara Valenzano, il commissario per le bonifiche Vera Corbelli, e gli organi di controllo Ispra, Arpa e Asl.

«Il procuratore di Taranto, rappresentante supremo della giustizia nel nostro territorio - aggiungono gli attivisti del movimento - incontra chi starebbe commettendo un reato autorizzato da leggi ad hoc, e lo fa sedere attorno ad un tavolo con le istituzioni che dovrebbero controllare e con le autorità politiche che dovrebbero decidere».

L’ambientalista Luciano Manna, promotore di una petizione che sarà consegnata nei prossimi giorni in Procura contro il nuovo gestore del siderurgico, ArcelorMittal, per le emissioni non convogliate registrate da novembre ad oggi (sono state raccolte oltre 5mila firme), si chiede «se sia stato opportuno aver incontrato i vertici aziendali, quelli che gestiscono impianti inquinanti e che oggi possono produrre solo grazie a decreti legge che la Cedu ha condannato, decreti che hanno già limitato e fermato l’egregio e rispettabilissimo lavoro dei pubblici ministeri». Magistrati inquirenti «che - puntualizza - sono stati costretti a chiedere l’archiviazione delle indagini per effetto dei decreti del 2015 e del 2016, dopo aver rilevato i responsabili e il corpo del reato».
«Senza l’immunità penale, lei oggi - sottolinea Manna rivolgendosi al procuratore - avrebbe dovuto già indagare i signori che ha incontrato nel suo ufficio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400