Martedì 25 Giugno 2019 | 21:33

NEWS DALLA SEZIONE

La richiesta
ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

 
Il parere della Cedu
Ex Ilva, Corte di Strasburgo boccia richiesta di un nuovo giudizio

Ex Ilva, Corte di Strasburgo boccia richiesta di un nuovo giudizio

 
Il caso
Caporalato nel Tarantino, sfruttava braccianti nei campi: un arresto

Caporalato nel Tarantino, sfruttava braccianti nei campi: un arresto

 
Siderurgico
Mittal: a Taranto esposto in Procura contro emissioni

Mittal: a Taranto esposto in Procura contro emissioni

 
L'episodio
Taranto, picchia la madre che non vuole dargli soldi: 17enne in comunità

Taranto, picchia la madre che non vuole dargli soldi: 17enne in comunità

 
Il caso
Bonifiche, commissario Taranto: «Accordo da 12 mln per 4 Comuni»

Bonifiche, commissario Taranto: «Accordo da 12 mln per 4 Comuni»

 
La contestazione
Ex Ilva, Pd mostra 3 assi di picche contro Salvini, Conte e Di Maio

Ex Ilva, Pd mostra 3 assi di picche contro Salvini, Conte e Di Maio

 
Il siderurgico
Di Maio a Taranto: «Immunità è caso risolto: non c'è più». «C'è un 1 mld per la città»

Di Maio a Taranto: «Immunità? non c'è più». «Disponibile 1 mld per la città»

 
Violato divieto d'avvicinamento
Mottola, perseguitava e minacciava la moglie: ai domiciliari 41enne

Mottola, perseguitava e minacciava la moglie: ai domiciliari 41enne

 
Lavoro e ambiente
Di Maio e cinque ministri oggi «invadono» Taranto

Di Maio e 5 ministri a Taranto: «Mittal spieghi Cig per 1400». 
Emiliano: «Sosterremo azioni governo»

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Machach, talento francese del Napoliè l'ultima idea intrigante del Bari

Machach, talento francese del Napoli è l'ultima idea intrigante del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa cerimonia
Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

 
HomeLa richiesta
ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

 
BrindisiL'inseguimento
Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

 
Batdalla guardia costiera
Trani, 8mila mq di rifiuti vicino alla spiaggia: area sequestrata

Trani, 8mila mq di rifiuti vicino alla spiaggia: area sequestrata

 
LecceIn salento
Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

 
FoggiaIeri sera
Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

 
PotenzaNel potentino
Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

 

i più letti

L'appello

I genitori tarantini: «Domani chiudete l'ex Ilva per rispetto dei bimbi morti»

La fiaccolata dei genitori in memoria delle piccole vittime di cancro del capoluogo jonico

Taranto Tamburi

TARANTO - Domani, in occasione della fiaccolata che si terrà a Taranto in memoria dei bambini morti di cancro e di tutte le vittime di malattie che si ritengono connesse all’inquinamento industriale, i genitori di Giorgio Di Ponzio, il 15enne morto un mese fa dopo tre anni di calvario a causa di un sarcoma, chiedono al sindaco di Taranto Rinaldo Melucci di proclamare il lutto cittadino, e ad ArcelorMittal di fermare per qualche ora gli impianti.

«Lunedì alle 18 - chiedono i genitori di Giorgio - l’intera città si fermi un minuto per ricordare i nostri angeli volati in cielo e tutti i suoi piccoli amici che lo hanno preceduto nell’ultimo viaggio sopra le nuvole». «Chiediamo al sindaco - spiegano - che sia indetto il lutto cittadino e si inviti la cittadinanza, compresi i servizi commerciali, a fermarsi per un solo minuto alle 18. Mentre ai gestori degli impianti del siderurgico, ArcelorMittal, chiediamo che alle 18, nelle dovute modalità di sicurezza, tutti gli operai possano fermarsi e, se possibile, in quelle ore gli impianti che emettono fumi nell’aria possano fermarsi perché dal cielo i nostri angeli ci guarderanno, e con i fumi nell’aria non potranno farlo».

«Quella del 25 febbraio - sottolineano Carla Luccarelli e Angelo Di Ponzio per l’associazione 'Giorgio Forever' - non sarà una fiaccolata che verrà dimenticata al termine della sua marcia e a candele spente, perché tutto ciò che sarà frutto di questo movimento spontaneo cittadino porterà all’attuazione di progetti ed idee che coinvolgeranno tutti i cittadini per far crescere la nostra comunità». «Questa - concludono - è la fiaccolata di Taranto, è la fiaccolata di tutti i cittadini di una provincia intera».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie