Mercoledì 14 Novembre 2018 | 10:07

NEWS DALLA SEZIONE

A taranto
Centro autismo rischia chiusura, protestano famiglie

Centro autismo rischia chiusura, protestano famiglie

 
Incidente sul lavoro
Taranto, due operai cadono da impalcatura in quartiere Tamburi

Taranto: il cestello della gru si ribalta, precipitano e muoiono due operai

 
Ambiente
Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

 
Furto
Rubano 720kg di olive a Palagiano, arrestati 4 stranieri

Rubano 720kg di olive a Palagiano, arrestati 4 stranieri

 
La vicenda
Taranto, vandali distruggono Piazza Bettolo nella notte

Taranto, vandali distruggono Piazza Bettolo nella notte

 
La tragedia in Francia
Marsiglia, ultimo saluto a Simona Carpignano: le sue ceneri sparse in mare

Marsiglia, ultimo saluto a Simona Carpignano: il corpo sarà cremato

 
Pericolo sventato
Taranto, raccolgono funghi velenosi senza saperlo: salvati dai forestali

Taranto, raccolgono funghi velenosi senza saperlo: salvati dai forestali

 
Blitz dei carabinieri
Caporalato, tre rumeni arrestati a Ginosa: sfruttavano i braccianti

Caporalato, tre rumeni arrestati a Ginosa: sfruttavano i braccianti

 
Voleva rivenderlo
Ruba scivolo da parco giochi, denunciato 36enne a Taranto

Ruba scivolo da parco giochi, denunciato 36enne a Taranto

 
Due operazioni
Droga, 2 denunce a Brindisi e un arresto a Leporano dopo perquisizioni in casa

Droga, 2 denunce a Brindisi e un arresto a Leporano dopo perquisizioni in casa

 
Il provvedimento
Omicidio Scazzi, 3 anni a Michele Misseri per calunnia e diffamazione

Omicidio Scazzi, 3 anni a Misseri per calunnia e diffamazione

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Taranto

Taranto, migliorano le condizioni
dell'uomo colpito da legionella

Lascerà entro le prossime 48 ore la Rianimazione il cameriere ricoverato per una infezione dal batterio

Taranto, migliorano le condizionidell'uomo colpito da legionella

Lascerà il reparto di rianimazione per quello infettivi tra domani e dopodomani l’uomo di 45 anni di Roccaforza, cameriere, a cui è stata diagnosticata la legionella. Le condizioni del paziente sono in costante miglioramento. Il 45enne mercoledì scorso dopo due giorni di febbre, è stato soccorso tramite il personale del servizio di pronta emergenza territoriale 118 per un episodio di insufficienza respiratoria acuta con associata aritmia. Subito dopo è stato ricoverato in terapia intensiva prima all’ospedale Santissima Annunziata e immediatamente dopo al «San Giuseppe Moscati».

Gli esami radiologici al torace hanno evidenziato un quadro di polmonite bilaterale massiva e la ricerca dell’antigene urinario della Legionella pneumophila è risultato positivo, per cui è stata impostata terapia specifica, previa consulenza infettivologica. Appare evidente, secondo gli specialisti della Asl, che lo stato patologico era precedente al soccorso da parte dei sanitari e al ricovero nelle strutture ospedaliere del capoluogo.

È stata effettuata notifica di malattia infettiva al Dipartimento di Prevenzione dell'Asl per gli opportuni controlli. Il Dipartimento di Prevenzione ha già effettuato tutti gli accertamenti del caso presso il ristorante in cui il paziente lavorava, ove non è stato riscontrato alcun dato clinico significativo (l’antigene non è assolutamente presente nella struttura). Non è stato indicato l'isolamento respiratorio in quanto non è documentato il contagio interumano. Controlli e accertamenti per precauzione saranno ripetuti anche nei prossimi giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400