Domenica 02 Ottobre 2022 | 17:48

In Puglia e Basilicata

PALLAMANO

Conversano-Fasano: duello tutto pugliese per lo scudetto

Conversano-Fasano: duello tutto pugliese per lo scudetto

Un'azione della Junior Fasano, è finale-scudetto

Junior più forte dell’emergenza col Brixen. La squadra di Tarafino doma Sassari. Serie finale al via il 25 maggio

22 Maggio 2022

Antonello Roscino

Sarà Fasano-Conversano la finale scudetto della pallamano maschile. Per la seconda volta nella storia le due formazioni pugliesi si affronteranno nello scontro diretto per l’assegnazione del tricolore. Sono bastate due gare di semifinale per ottenere il verdetto più atteso ed auspicato, con la Junior a compiere l’impresa all’ultimo secondo e l’Accademia a confermare la propria superiorità. Da quando c'è la serie A della pallamano, quella tra Fasano e Conversano è la quinta finale-scudetto in salsa pugliese. 

Ma che cuore Fasano! La compagine brindisina, pur priva di due pedine fondamentali, ha stretto i denti e combattuto generosamente per conquistare una finale tanto desiderata quanto meritata, soprattutto alla luce della grande stagione disputata. I fasanesi, dopo il pareggio di gara-1, sono scesi in campo particolarmente agguerriti, determinati a sopperire alle gravi assenze degli infortunati Stabellini e Fovio con il miglior ardore agonistico. Trascinato dal calore del pubblico amico e grazie ad una fase difensiva granitica, il complesso biancazzurro ha preso subito in mano le redini del match ed ha condotto con autorevolezza per tutta la frazione, spingendosi fino a cinque lunghezze di vantaggio e chiudendo al riposo sul 16-11. Il Brixen, però, non si è disunito ed, anzi, è tornato in campo molto più compatto e attento, riuscendo a rimontare per poi acciuffare il pareggio a metà secondo tempo. L’ultimo quarto di gara, così, è stato al cardiopalmo, fra nervosismo, errori, stanchezza ed emozioni. Nel minuto conclusivo, con il Fasano avanti di uno, il pareggio degli altoatesini a 9’’ dal termine. Nell’ultima azione del match, però, la rete del 26-25 praticamente sul filo della sirena ha aperto al delirio dei tifosi e di tutta la compagine biancazzurra. «È un premio per la squadra, un passaggio meritato - spiega l’allenatore Ancona - oggi i ragazzi hanno dato tutto quello che avevano, e adesso lo spettacolo del derby pugliese!».

Appena più semplice il compito del Conversano dopo la vittoria in trasferta della sfida d’andata. La partita, comunque, è stata sempre piuttosto equilibrata, sin dalla prima parte in cui le due squadre si sono affrontate a viso aperto e senza esclusione di colpi. Il Sassari è sceso in campo senza alcun timore, pronto a dare il massimo nel tentativo di ribaltare l’inerzia della sfida. È stata comunque l’Accademia a mantenere la testa davanti con un approccio ordinato e consapevole ed una organizzazione di gioco che ha dato costantemente fiducia ai biancoverdi. Il vantaggio è stato così conservato sino alla pausa (11-9), con la seconda parte di gara che si è aperta ancora meglio per i pugliesi, i quali di slancio hanno allungato più volte sino alle quattro-cinque reti. Nel finale, poi, gli ospiti sardi hanno provato a fornire l’ultimo acuto, rosicchiando tutto il ritardo ed arrivando all’ultimo minuto indietro di una sola lunghezza. L’esperienza dell’Accademia, però, ha consentito di congelare il gioco fino al fischio di chiusura, giunto sul 24-23. «Era una gara molto sentita - commenta coach Tarafino - abbiamo centrato il nostro obiettivo stagionale, alla fine il lavoro paga, ma è stata una vittoria sofferta, ora dobbiamo recuperare le energie per mercoledì».

Così la serie della finale scudetto

La serie-finale per il tricolore della pallamano si aprirà il 25 maggio al Pala San Giacomo, sul campo di Conversano che ha chiuso al secondo posto la regular season. Il 29 maggio tutto si sposterà alla Palestra Zizzi, dove si resterà in caso di eventuale gara-3 il successivo 31 maggio. Copertura in diretta su Eleven Sports.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725