Domenica 12 Luglio 2020 | 08:23

NEWS DALLA SEZIONE

sport
Ciclocross, sarà Lecce ad ospitare il campionato italiano nel 2021

Ciclocross, sarà Lecce ad ospitare il campionato italiano nel 2021

 
Playoff promozione
Potenza, stasera in campo per l'esordio palyoff

Potenza, stasera in campo per l'esordio play off contro il Catanzaro

 
Il via libera
Atletica, con protocollo Fidal si torna a gareggiare: in Puglia il 25 giugno

Atletica, con protocollo Fidal si torna a gareggiare anche in Puglia

 
LA FASE 3
Alberobello, tra i trullo svettano le star della pallavolo

Alberobello, tra i trulli svettano le star della pallavolo

 
L'incidente
Alex Zanardi, la sua handbike contro un camion: lotta tra la vita e la morte

Alex Zanardi, la sua handbike contro un camion: lotta tra la vita e la morte

 
SERIE C
Bari calcio, primo allenamento in gruppo all'antistadio

Bari calcio, primo allenamento in gruppo all'antistadio

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, si avvicina la sfida playoff, Simeri: «Daremo tutto»

Bari, si avvicina la sfida playoff, Simeri: «Daremo tutto»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariI controlli
Bari, pesce non tracciato e ricci: sequestrati 3 quintali da Guardia costiera

Bari, pesce non tracciato e ricci: sequestrati 3 quintali da Guardia costiera

 
BatMusica
Piero Pelù torna in Puglia per Battiti Live: immortalato ai piedi di Castel Del Monte

Piero Pelù torna in Puglia per Battiti Live: immortalato ai piedi di Castel Del Monte

 
GdM.TVL'intervista
Racale, chi rapì il piccolo Mauro? La mamma: « Dopo 43 anni chiediamo la verità e che torni a casa»

Racale, chi rapì il piccolo Mauro? La mamma: « Dopo 43 anni chiediamo la verità e che torni a casa»

 
TarantoVino
Primitivo di Manduria, stop di 3 anni a crescita dei vigneti

Primitivo di Manduria, stop di 3 anni a crescita dei vigneti

 
FoggiaFurto e riciclaggio
Cerignola, sorpresi a smontare auto fuggono alla vista dei CC: 2 arrestati

Cerignola, sorpresi a smontare auto fuggono alla vista dei CC: 2 arrestati

 
PotenzaIstruzione
Basilicata, Medicina: manca solo la firma, dal 2021 qui 60 matricole

Basilicata, Medicina: manca solo la firma, dal 2021 qui 60 matricole

 
BrindisiCriminalità
Fasano, presto le ronde contro i furti nelle abitazioni

Fasano, presto le ronde contro i furti nelle abitazioni

 
MateraIl ritrovamento
Trafugata nel 2008 la scultura del cane di San Rocco torna in chiesa a Gorgoglione

Trafugata nel 2008 la scultura del cane di San Rocco torna in chiesa a Gorgoglione

 

i più letti

Calcio

Parla Cinalli, urlo argentino «Potenza non mollare»

«Ho trascorso due anni splendidi nel capoluogo sono vicino a tutti, io mi sento un potentino»

Parla Cinalli, urlo argentino «Potenza non mollare»

A Potenza ha lasciato un bellissimo ricordo. La sua bravura, la sua professionalità, il suo carattere gioviale ha fatto subito breccia tra i tifosi rossoblù che lo hanno apprezzato e amato con sincerità. Un legame rimasto vivo nonostante gli anni ed i chilometri che oggi lo separano dal capoluogo di regione. In questo momento difficile per il nostro paese, Nicolas Cinalli, portierone argentino, classe ‘79, due stagioni a Potenza 2004/2005 e 2005/2006 con qualche infortunio di troppo (uno molto grave contro la Nocerina nel quale ha rischiato la paralisi), ha voluto far sentire la propria vicinanza ai tifosi rossoblù. «Sto seguendo con grande preoccupazione quanto accade a Potenza - ha raccontato via chat - e sono davvero molto triste. Ho lasciato tanti amici nel capoluogo e sono in pensiero per tutti. Spero di cuore che questa brutta situazione, che si sta sviluppando in tutto il mondo, anche in Argentina, possa essere superata al più presto.

Agli amici di Potenza e a tutti i tutti i tifosi rossoblù va il mio pensiero affettuoso ed il mio saluto. Sono vicino a voi con tutto il mio cuore. Io sono un potentino». Un pensiero molto gradito che conferma come certi rapporti possano restare intatti nonostante i tanti accadimenti della vita. Cinalli da Ricardone (Santa Fe) una cittadina nei pressi di Rosario, non ha dimenticato il suo passato «lucano» e lo ha dimostrato mandando questo messaggio pieno di affetto. «Sino rimasto nel mondo del calcio - ha concluso - perchè è la mia vita. Faccio lo scout in Sudamerica per conto del Manchester United. Cercare talenti è un lavoro che mi affascina anche se in questo momento ci sono altre problematiche da affrontare. Anche da noi il calcio è fermo come del resto, da ieri, tutte le attività non essenziali. Sembra di essere in tempo di guerra ma non possiamo fare diversamente. Dobbiamo cercare di fare il necessario per uscire da questa situazione. Io sono rientrato dall’Uruguay sette giorni fa e mi sono letteralmente chiuso in casa con la mia famiglia per evitare qualsiasi tipo di possibilità di contagio». Una scelta saggia che va seguita da tutti come del resto ha sottolineato con un messaggio video lo stesso presidente del Potenza Salvatore Caiata. L’organico rossoblù sta seguendo alla lettera le raccomandazioni del momento, saeguendo una tabella di lavoro «domestico» che lo staff tecnico e mister Raffaele hanno realizzato per mantenere un minimo di forma. Il tutto almeno fino a quando, la situazione non permetta di fare diversamente, comunque sempre dopo il prossimo 30 marzo. Si spera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie