Martedì 17 Settembre 2019 | 04:18

NEWS DALLA SEZIONE

Calcio
Fantantonio Cassano riparte «studiando» da direttore sportivo

Fantantonio Cassano riparte «studiando» da direttore sportivo

 
Calcio
Nocerina-Foggia, scontri tra gli ultras prima della partita: due feriti

Nocerina-Foggia, scontri tra gli ultras prima della partita: due feriti

 
La cerimonia
Roma, i big del nuoto pugliese alla corte di Mattarella

Roma, i big del nuoto pugliese alla corte di Mattarella

 
Unico pugliese
A nuoto da Capri a Napoli, l'impresa del 18enne nocese Stefano Perta

A nuoto da Capri a Napoli, l'impresa del 18enne nocese Stefano Perta

 
Basket
La perduta generazione Nba aspettando il Real Spagnolo

La perduta generazione Nba aspettando il Real Spagnolo

 
Il caso
Via del Mare, amichevole Lecce-Cosenza 2-1: primo gol di Babacar

Via del Mare, amichevole Lecce-Cosenza 2-1: primo gol di Babacar

 
Dopo l'oro dell'under 19
Volley, parla Fanizza: «I miei azzurrini pronti per la pallavolo di alto livello»

Volley, parla Fanizza: «I miei azzurrini pronti per la pallavolo di alto livello»

 
Il match
Raffo Cup a Taranto, blackout allo stadio e la curva si accende con i cell

Raffo Cup a Taranto, blackout allo stadio: curva illuminata con i cell

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari pensa in grande, la Reggina per volare

Bari pensa in grande, la Reggina per volare

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLotta alla droga
Cagnano Varano, spunta piantagione di 100 piante di marijuana: arrestato 56enne

Cagnano Varano, spunta piantagione di 100 piante di marijuana: arrestato 56enne

 
BariIl bando
Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

Servizio civile all'Università di Bari: 118 posti per giovani volontari

 
MateraNel Materano
Frana Pomarico, Bardi: «In arrivo un piano specifico per le nuove case»

Frana Pomarico, Bardi: «In arrivo un piano specifico per le nuove case»

 
Tarantonel tarantino
Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

 
LecceLa tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
BatL'evento
Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

Andria, la festa patronale si chiude con Avitabile e l'Orchestra Popolare Notte della Taranta

 
PotenzaLa challenge
Avigliano, avvistata «Samara» nella notte: è arrivata in Basilicata

Avigliano, avvistata «Samara» nella notte: è arrivata in Basilicata

 
BrindisiL'omicidio
Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: domani i funerali

Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: oggi i funerali

 

i più letti

Unico pugliese

A nuoto da Capri a Napoli, l'impresa del 18enne nocese Stefano Perta

È tesserato per la piscina dell'Otrè, società specializzata nelle acque libere e sulle lunghe distanze

A nuoto da Capri a Napoli, l'impresa del 18enne nocese Stefano Perta

Unico pugliese in gara su sette italiani (cinque maschi e due femmine) su un totale di 23 partecipanti (13 uomini e 10 donne). Il più giovane iscritto tra i maschi, ad appena 18 anni. Ed è già un doppio record. Stefano Perta ha concluso in 8h06’23’’ la 54ma edizione della Capri-Napoli, lunga 36 km, la più antica maratona tra quelle appartenenti ai circuiti in acque libere della Fina. Perta è arrivato 11° dietro ad atleti professionisti provenienti da Argentina, Belgio, Brasile, Canada, Kazakistan, Macedonia, Siria e Stati Uniti. Il giovane, che vive e si allena a Noci, dove è nato, è tesserato per la piscina di casa dell’Otrè, società specializzata nelle acque libere e sulle lunghe distanze con una squadra che da anni si cimenta in gare che vanno oltre i confini della piscina.

Perta ha partecipato alla ultramaratona grazie alla qualificazione ottenuta lo scorso anno quando, appena 17enne, concluse in meno di 8 ore (7 ore e 25 minuti) la Capri-Napoli non competitiva guadagnandosi così l’accesso alla traversata competitiva 2019 che è anche la tappa finale del circuito mondiale Fina Ultramarathon Swim Series.
«Sono contento di averla portata a termine - dice Perta - ma non è stato facile. Le condizioni, rispetto allo scorso anno, erano difficilissime. Siamo partiti con lampi e tuoni all’orizzonte. Le prime due ore sono state gestibili perché sono riuscito a mantenermi con gli altri, ma quando siamo arrivati in mare aperto ho accusato fatica nelle braccia e ho perso il gruppo. C’era mare grosso e intorno alla quarta ora di gara ho pensato di ritirarmi».

Solo in mezzo al mare. E com’è profondo il mare, cantava Lucio Dalla. «Fondamentale è stato il mio allenatore, Ippazio Pinca (che era in barca a seguirlo, ndr). È stato lui che mi ha aiutato a non mollare incoraggiandomi sempre, la sua presenza mi è servita per riprendermi mentalmente più che fisicamente». Per preparare una gara del genere, Perna si è allenato duramente tra piscina e palestra. Tutti i giorni in acqua per più di 40 km a settimana più tre volte a secco (seguito dal preparatore Gaspare Spina). Agli allenamenti in piscina si sono aggiunte le sedute in mare. «Èstata Matilde Petruzzi (allenatrice della squadra master di Otrè, ndr) a trasmettermi la passione per il nuoto di fondo e a spingermi a partecipare a questa gara che lei ha tentato due anni fa. Vedevo Napoli all’orizzonte, anche se non avevo quasi più la forza di alzare la testa, ma sembrava di non arrivare mai».

Stefano Perta frequenta l’ultimo anno del liceo Scientifico «Leonardo Da Vinci» di Noci ed è già pronto a rituffarsi in una nuova stagione. Ha iniziato a nuotare da piccolino, come tutti gli agonisti, e non è più uscito dall’acqua. Obiettivi di quest’anno, oltre alle gare di categoria in piscina, saranno i campionati regionali di fondo e qualche altra tappa del circuito Fina anche su distanze diverse: «Nuotare in mare regala sensazioni speciali - dice Perta - hai modo di pensare tanto e di capire davvero quali sono i tuoi limiti e fin dove puoi spingerti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie