Domenica 29 Novembre 2020 | 21:18

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Basilicata, l'avvocato della Regione fa causa a se stesso e riesce a vincere

Basilicata, l'avvocato della Regione fa causa a se stesso e riesce a vincere

 
La tragedia
Forlì, uomo di origini lucane muore azzannato dai cinghiali che accudiva

Forlì, uomo di origini lucane muore azzannato dai cinghiali che accudiva

 
Il virus
Coronavirus in Basilicata, Bardi: «Misure prorogate fino al 3 dicembre»

Coronavirus in Basilicata, Bardi: «Misure prorogate fino al 3 dicembre»

 
Il provvedimento
Coronavirus, a Potenza assembramenti nel centro storico: multe

Coronavirus, a Potenza assembramenti nel centro storico: multe

 
regione
Potenza, la manovra di bilancio lunedì prossimo approda in Consiglio regionale

Potenza, la manovra di bilancio lunedì prossimo approda in Consiglio regionale

 
il documento
Piano strategico Basilicata, Bardi illustra le linee fondamentali

Piano strategico Basilicata, Bardi illustra le linee fondamentali

 
dati regionali
Covid, in Basilicata cala curva contagi (+242) e numero tamponi (meno di 2mila): altri 2 decessi

Covid, in Basilicata cala curva contagi (+242) e numero tamponi (meno di 2mila): altri 2 decessi

 
Sicurezza
Potenza, incrementare organici Polizia di Stato: richiesta al ministro Lamorgese

Potenza, incrementare organici Polizia di Stato: richiesta al ministro Lamorgese

 
l'appello
Covid in Basilicata, governatore chiede ad Arcuri screening di massa

Covid in Basilicata, governatore chiede ad Arcuri screening di massa

 
La decisione
Basilicata, 6mln per ripresa attività didattiche in sicurezza

Basilicata, 6mln per ripresa attività didattiche in sicurezza

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari-Catanzaro 1-0, vittoria importante dei biancorossi: decide il match Antenucci

Bari-Catanzaro 1-0, vittoria importante dei biancorossi: decide il match Antenucci

 

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24pericolo contagio
Accadia, focolaio Covid in casa di risposo: 44 postivi e una 95enne deceduta

Accadia, focolaio Covid in casa di risposo: 44 postivi e una 95enne deceduta

 
BatL'episodio
Barletta chiusura cimitero, insulti e minacce al sindaco: solidarietà a Cannito

Barletta chiusura cimitero, insulti e minacce al sindaco: solidarietà a Cannito

 
Barila protesta
Bari, i ristoratori chiedono incontro urgente a Emiliano: «Chiusura a Natale inaccettabile»

Bari, i ristoratori chiedono incontro urgente a Emiliano: «Chiusura a Natale inaccettabile»

 
NewsweekLa provocazione
Martano, campagna del Comune: «Covid, mettere le mascherina non è una pigna nel c...»

Martano, campagna del Comune: «Covid, mettere le mascherina non è una pigna nel c...»

 
TarantoL'appello di una 30enne
Covid, Giulia dall'ospedale di Taranto: «Aiutatemi, ho bisogno del plasma»

Covid, Giulia dall'ospedale di Taranto: «Aiutatemi, ho bisogno del plasma»

 
Brindisinel Brindisino
S.Pancrazio, parroco antidroga accerchiato e insultato: «Denuncio chi bestemmia»

S.Pancrazio, parroco antidroga accerchiato e insultato: «Denuncio chi bestemmia»

 
MateraNel Materano
Bernalda, la protesta di un disabile: «In casa avevo operai in attesa dell'esito del tampone»

Bernalda, la protesta di un disabile: «In casa avevo operai in attesa dell'esito del tampone»

 

i più letti

Viabilità

Potenza, raccordo autostradale: slitta la fine dei lavori

L’Anas proroga lo scambio di carreggiata fino al 31 dicembre

Potenza, raccordo autostradale. Slitta la fine dei lavori

POTENZA - Slitta la conclusione dei lavori di rifacimento del raccordo autostradale Potenza-Sicignano, nel tratto in prossimità del capoluogo lucano. La nuova data di fine lavori indicata dall'Anas è quella del 31 dicembre 2020. Una proroga che preoccupa, e non poco, i tanti pendolari che percorrono quotidianamente quel tratto di strada.

Se, infatti, i disagi dovuti agli scambi di carreggiata sono passati in secondo piano durante il lockdown, quando il traffico autostradale è stato pressoché pari a zero, pari oggi si teme che, soprattutto con la riapertura delle scuole prevista per settembre e con il ritorno in massa degli studenti dai paesi limitrofi, come Tito e Picerno, possa ricominciare l'inferno fatto di ingorghi e piccoli e grandi tamponamenti che ha funestato la viabilità di ingresso a Potenza prima dell'emergenza sanitaria da Covid-19.

Nel frattempo gli automobilisti denunciano che, dopo il lockdown, praticamente non si sono visti operai lavorare sul cantiere. Soltanto nella giornata di ieri è stato avvistato personale Anas sul posto. Preoccupa, dunque, l'eventualità che i lavori possano protrarsi addirittura oltre la data indicata nell'ordinanza dell'Anas, del 31 dicembre del 2020. I lavori di adeguamento strutturale e messa in sicurezza del raccordo tra il chilometro 41+820 e 45+200, tratto che rappresenta anche una importante porta di accesso alla città di Potenza, sono iniziati, lo ricordiamo, nel 2018. Dall'azienda nazionale delle strade, comunque, rassicurano: i lavori, dopo il lockdown, non sono rimasti fermi, ma stanno proseguendo fuori cantiere.

In particolare, da fonti Anas apprendiamo che i lavori nel tratto in questione del raccordo autostradale 5, «dopo il periodo di emergenza sanitaria che ha causato l’interruzione delle attività per un periodo di circa tre mesi e che ha reso necessaria la conseguente riorganizzazione del cantiere, in adeguamento alle nuove disposizioni sanitarie, sono ripresi, sebbene con qualche rallentamento dovuto alla difficoltà di approvvigionamento di alcuni materiali (sempre a causa del Covid e della conseguente chiusura di fabbriche ed industrie)».

Proprio per questo motivo, tra l'altro, è stato necessario disporre la proroga. Ad oggi, fanno sapere da Anas, i lavori non sono comunque fermi ma «la maggior parte delle lavorazioni in corso di esecuzione ad oggi si sta svolgendo al di fuori della sede stradale (non visibili sul piano viabile) ed attiene al viadotto La Tora I, per il quale sono in ultimazione le carpenterie metalliche per gli impalcati ed i baggioli (gli elementi di sostegno ndr) delle pile, ed ai viadotti Centomani I e II, relativamente ai quali si stanno completando i baggioli delle pile, per consentire il sollevamento degli impalcati ed il ripristino delle testate degli stessi.

Contestualmente si stanno eseguendo una serie di attività preparatorie alla prossima demolizione della campata del viadotto ‘La Tora I’, interferente con la linea ferroviaria Potenza-Battipaglia, attualmente interdetta alla circolazione dei treni, ma utilizzata da RFI per il trasporto di materiali ed attrezzature necessarie per l’esecuzione di interventi propria competenza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie