Mercoledì 16 Ottobre 2019 | 03:51

NEWS DALLA SEZIONE

I dati
Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

 
nel Potentino
Latronico, sistema della «gabbie» per mettere un freno all'invasione dei cinghiali

Latronico, sistema della «gabbie» per mettere un freno all'invasione dei cinghiali

 
terza e quarta età
Basilicata, poche case di riposo: mancano i posti letto per gli anziani

Basilicata, poche case di riposo: mancano i posti letto per gli anziani

 
La decisione
Potenza, truffe Inps: Riesame revoca 5 arresti domiciliari

Potenza, truffe Inps: Riesame revoca 5 arresti domiciliari

 
l'indagine
Basilicata, minori maltrattati: dato in calo rispetto al 2017

Basilicata, minori maltrattati: dato in calo rispetto al 2017

 
L'inchiesta
Da Torino a Potenza, chiuse indagini su Pasquaretta, ex portavoce sindaco Appendino

Da Torino a Potenza, chiuse indagini su Pasquaretta, ex portavoce sindaco Appendino

 
Furbetti
Fisco, benzinaio evasore totale per 1,3 mln nel Lagonegrese

Fisco, benzinaio evasore totale per 1,3 mln nel Lagonegrese

 
Petrolio lucano
Viggiano, perdite al Cova: si va a processo. Ipotizzato disastro ambientale

Viggiano, perdite al Cova: si va a processo. Ipotizzato disastro ambientale

 
L'inchiesta
L’eolico in Basilicata nelle mani della mafia siciliana: sequestrati 2 impianti

L’eolico in Basilicata nelle mani della mafia siciliana: sequestrati 2 impianti

 
Sfruttamento del lavoro
Caporalato nel Potentino, sfruttavano braccianti nei campi: smantellata organizzazione

Caporalato nel Potentino, sfruttavano braccianti nei campi: sgominata banda di 6 persone VD

 
Il caso
Potenza, presa a pugni e violentata il giorno del suo compleanno

Potenza, violentata il giorno del suo compleanno dal suo migliore amico e da un complice

 

Il Biancorosso

Lega pro
Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantonel tarantino
Castellaneta, infermiere aggredito fuori da ospedale da familiare di un paziente

Castellaneta, infermiere aggredito fuori da ospedale da familiare di un paziente

 
Barisanità
Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

Bari, inaugurata nuova risonanza magnetica all'ospedale San Paolo

 
Materamorirono in 2
Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

 
Brindisinel Brindisino
Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

 
Leccenel Leccese
Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

 
Foggianel foggiano
San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

 
Batl'iniziativa
«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

 
PotenzaI dati
Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

 

i più letti

Sanità

Basilicata, tagli fino a 26 mln ai fondi per cure fuori regione

I dati emergono dalla delibera della giunta sulla sesta variazione del bilancio regionale. Ospedali lucani meno attrattivi per chi viene da fuori

sanità

POTENZA - Una mannaia, che si abbatte sulla sanità e sulle prestazioni che dovranno essere erogate. Una mannaia che arriva dopo che anche la Basilicata si è dovuta adeguare alla nuova ripartizione del Fondo sanitario nazionale decisa nel corso della Conferenza Stato - Regioni.

La Basilicata deve tagliare i finanziamenti per il settore sanitario di oltre 11 milioni di euro. Il dato emerge dalla delibera sulla sesta variazione di bilancio approvata dalla Giunta regionale solo pochi giorni fa. Una delibera sostanziosa in cui il governo regionale di Centrodestra ridisegna le poste economiche per numerose voci, tra cui appunto quelle destinate ai servizi sanitari. Il taglio complessivo è di 11 milioni 457mila 232,43 euro (considerato che nel 2018 lo stanziamento previsto per il comparto era di un miliardo 165mila 650,43 euro) ma sono alcune voci ad avere un impatto complessivamente molto più pesante. È il caso dei Livelli essenziali di assistenza che per il funzionamento e l’erogazione si sono trovati di fronte ad una contrazione, rispetto alla previsione iniziale di oltre 26 milioni di euro (per la precisione 26 milioni 524mila 659 euro). Una cifra sostanziosa se si considera che i Lea rappresentano la voce portate dei costi sanitari, tanto che lo stanziamento complessivo è di 873 milioni 296 mila 250, 53 euro e rappresenta il capitolo più importante dell’intero comparto economico della materia sanitaria.

Chiarita la cifra resta da capire come i tagli influiranno sulle prestazioni e sui servizi dei diversi presidi ospedalieri lucani. Le scelte, però, al momento non ci sono. Bisogna attendere il passaggio in Consiglio regionale e l’approvazione della relativa variazione per comprendere l’impatto sui servizi. Per ora restano i conti. I freddi conti, anche quelli che confermano la scelta dei lucani di curarsi sempre di più fuori regione. Già perché spulciando le cifre della variazione di bilancio ad emergere è proprio l’aumento dei fondi messi a disposizione per la mobilità extra regionale. In tutto oltre 13 milioni di euro in più rispetto allo stanziamento iniziale di 99 milioni 157mila 321 euro. Per la mobilità extra regionale, dunque, la spesa è schizzata a 112 milioni 404mila 70 euro, confermando il trend che vede i lucani scegliere di curarsi fuori regione.
Nel contempo, però, ad essere ridotti sono i pazienti di fuori regione che scelgono le strutture lucane per le prestazioni sanitarie. Indicazione che ha spinto il Dipartimento Sanità a ridurre di oltre dieci milioni di euro la voce sulla migrazione sanitaria. In particolare, rispetto ai 67 milioni 638mila 697 euro che erano stati previsti di incasso da parte delle altre Regioni per la cura dei loro pazienti in Basilicata è stato decisa una riduzione di 10 milioni 362mila 337 euro. Una scelta che peserà non poco sui conti sanitari lucani poiché lo sbilanciamento complessivo dei conti, tra chi si cura qui e chi va fuori, è di 23 milioni di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie