Sabato 16 Gennaio 2021 | 19:29

NEWS DALLA SEZIONE

zona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
dati regionali
Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2%

Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2% e trend in aumento

 
L'emergenza
Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al Piano regionale. Coldiretti: «C'è altro da fare»

 
sanità
Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

 
L'emergenza
Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%)

Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%). Anci: «Nessuno conosce il piano»

 
la «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Difesa ambiente
No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

 
Il caso
Tempa Rossa, Total lancia app per il monitoraggio ambientale

Tempa Rossa, Total lancia app per il monitoraggio ambientale

 
migranti
Venosa, centro accoglienza Boreano intitolato al bracciante Girasole

Venosa, centro accoglienza Boreano intitolato al bracciante Girasole

 
acqua, soldi e lavoro
Basilicata, dopo la grave siccità dighe piene: 84 milioni di metri cubi in più rispetto all'anno scorso

Basilicata, dopo la grave siccità dighe piene: 84 milioni di metri cubi in più rispetto all'anno scorso

 

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariStoria a lieto fine
Bari, auto per disabili rubata nel parcheggio: dopo il tam tam social i ladri la restituiscono

Bari, auto per disabili rubata nel parcheggio: dopo il tam tam social i ladri la restituiscono

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
LecceIl caso
L'Alpino camminatore in giro per l'Italia fa tappa a Porto Cesareo: «Viaggio per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa»

L'Alpino camminatore in giro per l'Italia fa tappa a Porto Cesareo: «Viaggio per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Brindisiindagini dei CC
Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

i più letti

In Basilicata

Idrocarburi in agricoltura, Pd e Leu attaccano i 5S: «Consentita una porcheria»

Il tema è al centro del dibattito politico nazionale, ma soprattutto lucano

tempa rossa

POTENZA - Aumentata di 20 volte la quantità di idrocarburi consentiti nei fanghi destinati all'agricoltura. Una decisione - anticipata nei giorni scorsi dalla Gazzetta - contenuta nell’articolo 41 del cosiddetto «decreto Genova». Si tratta di un provvedimento che in Basilicata, regione dove è concentrata l’attività petrolifera nazionale, registrerà l’impatto maggiore. Per una coincidenza diabolica, proprio un lucano è il primo relatore in commissione e in aula, a Montecitorio, della legge al centro di polemiche da parte degli ambientalisti. Si tratta del deputato Gianluca Rospi (M5S), che spiega la genesi della normativa e rispedisce al mittente le accuse di «insensibilità ambientalista»: «Questo articolo - dice - è stato inserito dal Ministero dell’Ambiente perché finora nessuno si era preoccupato di legiferare e mettere dei limiti. Il ministero si è riservato di fare una normativa di settore ad hoc». Ma la polemica continua a montare. Soprattutto in Basilicata, anche perché l’on. Rospi ha nel suo curriculum collaborazioni con l’Eni e l’aumento di idrocarburi nei fanghi da smaltire - fanno notare i detrattori - rappresenta un vantaggio economico per le compagnie petrolifere: «In Eni - spiega l’on. Rospi - ho avuto una contratto per costruire strutture edilizie e non mi sono mai occupato di perforazioni. Non avevo a che fare con i pozzi, per intenderci, facevo le basi in cemento armato, quelle dove poggiano i macchinari. In particolare, ho costruito il bunker per la protezione degli operai».
Il tema è al centro del dibattito politico nazionale, ma soprattutto lucano. L’on. Roberto Speranza (Mdp-Leu) attacca: «Si tratta di una porcheria inaudita che produrrà danni molto seri a salute e ambiente. In modo particolare nei territori, come la Basilicata, dove ci sono estrazioni petrolifere». Particolarmente duro l’intervento in aula, durante il confronto sul «decreto Genova», dell’ex sottosegretario lucano Vito De Filippo: «L’articolo 41 - ha detto - è la più sbalorditiva e scioccante mutazione di pelle del M5S. Il provvedimento nasce da un contenzioso in Lombardia tra i Comuni e la Regione che su alcuni elementi contenuti nei fanghi aveva proposto una normativa per moltiplicare i limiti previsti. La Lega - ha aggiunto De Filippo - obbliga l’alleato a prevedere un meccanismo normativo devastante per il territorio. Ricordo i titoli dei blog del M5S in Basilicata: “Fanghi neri”, “Veleni”, «Avete ammazzato le persone di cancro». Così scrivevano i Cinquestelle con prefiche che piangevano sui siti petroliferi e ronde squadriste. Oggi, invece - ha concluso De Filippo - propongono di alzare di venti volte la presenza di policiclici aromatici nei fanghi. Una vergogna. Ma quegli stessi fanghi - ha concluso rivolgendosi ai colleghi pentastellati in Parlamento - vi infangheranno».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie