Martedì 28 Giugno 2022 | 04:07

In Puglia e Basilicata

La curiosità

La Puglia conquista Sanremo, l'acconciatura di Achille Lauro curata da due pugliesi

La Puglia conquista Sanremo, l'acconciatura di Achille Lauro è di un hair stylist di Ruvo

Achille Lauro

Al barese Mimmo Laserra il merito di aver creato il look air di Achille Lauro, al ruvese Michele Di Bisceglie quello di averlo curato prima dell'esibizione sul palcoscenico

06 Febbraio 2020

Redazione online

BARI - C'è un pizzico di Puglia nella testa di Achille Lauro, non parliamo ovviamente della canzone ma del suo look, in particolare i capelli. Al barese Mimmo Laserra (da più di 15 anni vive fuori ormai) il merito di aver creato il look air di Achille Lauro, studiando un taglio e colore su misura - come lui stesso precisa. Successivamente, è toccato al ruvese Michele Di Bisceglie, anche lui hair stylist, «preservare» l'acconciatura poco prima dell'esibizione sul palcoscenico con il brano «Me ne frego». Il tutto si è svolto sotto la supervisione di Simone Belli e della Simone Belli Agency.

Uno stile unico nella voce, nel testo e nel look, quello del cantante che, di certo ha centrato il suo obiettivo già nella prima sua esibizione. Ha fatto il suo ingresso in scena avvolto da un lungo mantello nero con decori dorati e poi ad un certo punto, mentre la sua esibizione entrava nel vivo, se l’è tolto con un gesto plateale, restando sul palco quasi nudo, vestito solo con una striminzita tutina aderente color carne, tempestata di lustrini scintillanti.

L’obiettivo di Achille Lauro era quello di riproporre la celebre scena attribuita a Giotto in una delle storie di San Francesco della basilica superiore di Assisi. Il momento più rivoluzionario della sua storia in cui il Santo si è spogliato dei propri abiti e di ogni bene materiale per votare la sua vita alla religione e alla solidarietà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725