Giovedì 23 Gennaio 2020 | 20:23

NEWS DALLA SEZIONE

Ambiente
La birra Peroni taglia le emissioni di CO2 del 30%

La birra Peroni taglia le emissioni di CO2 del 30%

 
La storia
Bari, la piccola Sara ha fretta e nasce in ambulanza

Bari, la piccola Sara ha fretta e nasce in ambulanza

 
Cinema
Al Festival di Berlino sbarca «Semina il vento» del tarantino Caputo

Al Festival di Berlino sbarca «Semina il vento» del tarantino Caputo

 
nel foggiano
Manifestò da solo per il clima: 12enne di Stornarella premiato da Regione Puglia

Manifestò da solo per il clima: 12enne di Stornarella premiato da Regione Puglia

 
al teatroteam
«Tradizione e Tradimento»: il concerto di Niccolò Fabi a Bari è un viaggio onirico

«Tradizione e Tradimento»: il concerto di Niccolò Fabi a Bari è un viaggio onirico

 
L'annuncio
«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

 
Cervelli in fuga
Dalla Puglia ad Amsterdam come super esperto fiscale, la storia di Vito: «Tornare? Non credo»

Dalla Puglia ad Amsterdam come super esperto fiscale, la storia di Vito: «Tornare? Non credo»

 
letteratura
Taranto, ecco i 5 libri finalisti dell'edizione 2020 del Premio Alessandro Leogrande

Taranto, ecco i 5 libri finalisti dell'edizione 2020 del Premio Alessandro Leogrande

 
nel leccese
Taviano, cinema proietta film con sottotitoli per bimbo non udente: il «grazie» di una mamma

Taviano, cinema proietta film con sottotitoli per bimbo non udente: il «grazie» di una mamma

 
il caso
Sanremo 2020, «no» anche dalla Bellucci: la crisi rosa di Amadeus

Sanremo 2020, «no» anche dalla Bellucci: la crisi rosa di Amadeus

 

Il Biancorosso

contro la Reggina
Bari, Vivarini già guarda alla trasferta calabrese: «Testa alla partita di domenica»

Bari, Vivarini già guarda alla trasferta calabrese: «Testa alla partita di domenica»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa decisione
Ex Ilva, Ministero del Lavoro: autorizzata Cig fino a fine 2020

Ex Ilva, Ministero del Lavoro: autorizzata Cig fino a fine 2020

 
BariAmbiente
La birra Peroni taglia le emissioni di CO2 del 30%

La birra Peroni taglia le emissioni di CO2 del 30%

 
FoggiaIl procedimento
Foggia, pioggia di interdittive antimafia: nel mirino 10 tra imprenditori e commercianti

Foggia, pioggia di interdittive antimafia: nel mirino 10 tra imprenditori e commercianti

 
PotenzaI dati del 2019
Potenza, allarme inquinamento: per 50 giorni superato il limite dello smog

Potenza, allarme inquinamento: per 50 giorni superato il limite dello smog

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 
BrindisiIl caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Leccenel Leccese
Nardò, 91enne trovata a casa nel sangue, muore in ospedale: è giallo

Nardò, 91enne trovata a casa nel sangue, muore in ospedale: è giallo

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi (VD)

 

i più letti

La storia

Da Mola a New York, lo chef Pasquale cucina cibi pugliesi per i Clinton e i McCartney

Il post divenuto virale sul web racconta le peripezie di Martinelli cuoco a domicilio nelle case dei vip

Da Mola a New York, lo chef Pasquale cucina cibi pugliesi per i Clinton e i McCartney

BARI - Da Mola di Bari a New York per cucinare rigorosamente cibi pugliesi per i vip della Grande Mela, come Paul McCartney per cui ha preparato lo spaghetto San Giuannid col pomodoro appeso e Chelsea Clinton e suo marito, vegetariani entrambi, che hanno potuto banchettare con cicorie e fave e olio rigorosamente pugliese.

È la storia di Pasquale Martinelli, chef a domicilio migrato negli Usa che ha raccontato le sue peripezie in un lungo post sulla pagina Facebook di Inchiostro di Puglia.

Pasquale, figlio di contadini 'a usufrutto', aveva sognato fin da bambino di comprare una casa tutta sua, poiché i genitori non l'avevano mai posseduta. Un giorno prese l'aereo e andò a Londra per cominciare a studiare l'inglese. Dalla capitale britannica, avanti e indietro verso la Puglia per "caricare" l'auto di taralli, orecchiette, conserve e vino primitivo preparati dal padre, 'sciroppandosi' anche 28 ore di auto per tornare nel Regno Unito. 

Poi, Martinelli partì sulle navi da crociera come cuoco, destinazione Caraibi: «Qui - scrive - mi sono reso conto ancora di piú, che anche nel mare più bello del mondo, mi mancava un pezzo della mia Puglia, in primis il cibo. Tutti i miei amici sognavano di visitare posti tropicali, senza rendersi conto che i veri Caraibi stanno in Puglia, con la differenza che in Puglia esci dall'acqua (che non ha niente da invidiare a quella dei mari tropicali) e hai "un altro mare di cose" con cui "emozionarti" (parlo soprattutto del cibo: mozzarelle, frsedd, frutta fresca strepitosa, anguria di brindisi che è come una granita, gelsi selvatici etc etc). Mentre nei Caraibi dopo il mare ti fai l'hamburger col ketchup e le patatine fritte congelate e cost pur assè».

Il passo successivo fu quello di puntare verso gli Stati Uniti, recandosi a New York, senza documenti, dove visse per 5 anni nelle cantine.

In America, racconta Martinelli: «ho cominciato ancora di più a capire l’importanza della nostra terra: cucinavo nelle case degli americani e anche nei loro ristoranti. E la voglia di far conoscere la Puglia cresceva sempre di più nel mio cuore, per questo (sotto falsa identità) ho cercato di far conoscere la Puglia per quello che potevo attraverso le poche conoscenze eno-gatronomiche che avevo ad inizi del 2000. Dopo tanti anni, e tanti sacrifici, sono riuscito a fondare la mia compagnia “Alloro private Dining New York" dove cucino a domicilio, rigorosamente Pugliese. E ai commensali cerco sempre di trasmettere il grande senso DEL NOSTRO STARE A TAVOLA che credo sia una forma di "terapia spirituale" che ci aiuta a vivere meglio… e se sta la nonna in cucina allora si traforma in una "clinica del benessere"».

«Devo molto alla Puglia - aggiunge con orgoglio - le porto molto rispetto per la ricchezza interiore che è riuscita a darmi. In questo anni sono riuscito a racimolare con le mie cene di beneficenza circa 250mila$ per finanziare (nel mio piccolo) la ricerca contro il cancro, la costruzione di baby park in Afghanistan, e diverse attività no profit in Puglia. Tutto questo è stato possibile solo grazie alla al grande senso del NOSTRO STARE A TAVOLA, TUTTO PUGLIESE, SOLARE, che fa aprire le braccia e i cuori di tutta la gente del mondo»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie