Lunedì 19 Agosto 2019 | 03:48

NEWS DALLA SEZIONE

Melpignano
Notte Taranta, montato il palco: quest'anno il carpet con gli artisti

Notte Taranta, montato il palco: quest'anno il carpet con gli artisti

 
Anche in Provincia
Bari, i cani bagnino di Pane e Pomodoro quest'anno vanno in tour

Bari, i cani bagnino di Pane e Pomodoro quest'anno vanno in tour

 
Vacanze vip
Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

 
L'iniziativa il 22 agosto
Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

 
Lo spettacolo
«I Capuleti e i Montecchi»: l'amore tra Romeo e Giulietta torna a vivere ad Acquaviva

«I Capuleti e i Montecchi»: l'amore tra Romeo e Giulietta torna a vivere ad Acquaviva

 
Siparietto esilarante
Monopoli, dopo il concerto il direttore d'orchestra balla sul palco «YMCA»

Monopoli, dopo il concerto il direttore d'orchestra balla sul palco «YMCA»

 
Nel Salento
Torrepaduli, Emiliano balla la taranta con 63 bambini e Geppi Cucciari

Torrepaduli, Emiliano balla la taranta con 63 bambini e Geppi Cucciari

 
Vacanze vip
Ferragosto, gli auguri di Vasco da Castellaneta Marina

Ferragosto, gli auguri di Vasco da Castellaneta Marina

 
l'Elephas antiquus
Venosa, rubano un osso di elefante preistorico: è caccia al ladro

Venosa, rubano un osso di elefante preistorico: è caccia al ladro

 
La curiosità
Monopoli, un «carillon vivente» in onore della Madonna della Madia

Monopoli, un «carillon vivente» in onore della Madonna della Madia

 

Il Biancorosso

Coppa Italia
Bari perde ad Avellino 1-0, sfiorato gol alla fine

Bari perde ad Avellino 1-0, sfiorato gol alla fine

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceVandalismo
Lecce, distrutto il «Tempietto» di via Rubichi. L'ira del vescovo

Lecce, distrutto il «Tempietto» di via Rubichi. L'ira del vescovo

 
HomeGuardia costiera
Polignano, stop bagni a Lama Monachile: pericolo nuovi crolli

Polignano, stop bagni a Lama Monachile: pericolo nuovi crolli. L'Ordinanza

 
FoggiaLa polemica
Lega, scoppia il bubbone a Foggia: espulsioni e «sassolini». Arriva il nuovo segretario

Lega, scoppia il bubbone a Foggia: espulsioni e «sassolini». Arriva il nuovo segretario

 
BrindisiIl caso
Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

Cisternino, si appropriava di auto poste sotto sequestro: denunciato

 
HomeIncidenti stradali
Scontro frontale tra due auto tra Laterza e Ginosa: morto 40enne, 3 feriti

Puglia, domenica di sangue sulle strade: 4 morti a Laterza, Trinitapoli e Veglie

 
GdM.TVIl ritrovamento
Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

 
PotenzaIl caso
Castelmezzano, Rubano offerte in chiesa: messi in fuga da 2 parrocchiani

Castelmezzano, rubano offerte in chiesa: messi in fuga da 2 parrocchiani

 
BatL'iniziativa il 22 agosto
Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

Bisceglie dedica a Leopardi la scalinata dell'Infinito

 

i più letti

La curiosità

Giochi da tavolo: arriva il Monopoly «edizione Monopoli»

Con nomi di vie e posti reali, da Piazza Sant'Antonio a Largo Colombo

Giochi da tavolo: arriva il Monopoly «edizione Monopoli»

Ecco il Monopoly di Monopoli. Qui il vicolo è del Vento, non Corto e non Stretto. Ma via Roma, Accademia, Verdi ci sono eccome. E se cerchi Largo Colombo lo trovi sul Porto. Strane coincidenze tra la città del Sudest barese e il famoso gioco da tavolo a suggello di una novità.
La presentazione di un Monopoly dedicato alle vie di Monopoli è in programma domani nella Sala d’Armi del Castello Carlo V, alle 18.30. Ci sarà anche Mr. Monopoly, la mascotte del gioco, diversamente nota come «Rich Uncle Pennybags». Un omino grassoccio e baffuto che indossa un abito elegante e un cilindro. Il personaggio fu disegnato dall’artista Dan Fox e apparve per la prima volta nell’edizione statunitense del gioco del 1936.

Anche la grande piazza centrale della cittadina del Sudest barese sembra un grande tabellone del Monopoly. E allora non poteva essere diversamente. Signore e signori alzi la mano chi non ha mai giocato al «Monòpoli» ma soprattutto chi di Monopoli non si è mai sempre sentito dire «ma voi a Monopoli giocate al Monopoly?». E la risposta collaudata era ed è sempre la stessa «sì come nel resto del mondo ma non viviamo in una scatola per giochi».

La città unica, come la dissero i greci bizantini, da «Monos» «Polis», condivide da almeno un secolo la sua toponomastica con il più famoso gioco da tavolo del mondo. Tutto ha origine durante il fascismo quando i diritti del Monopoly passano in Italia alla neonata Editrice giochi di Milano, ossia dal 1935. Per questo il nome da Monopòli, come sarebbe stato linguisticamente viene corretto in Monòpoli, in ossequi all’allora divieto di anglicismi. Ed ecco svelato il perché di quelle vie, che sono in realtà quelle di Milano. Ma dall’estate del 2009 la distribuzione italiana del gioco che fa fallire tutti e premia il supermonopolista, è passata all’americana Hasbro e il gioco ha ripreso il suo nome delle origini, quello d’oltreoceano, il «Monopoly».


Mancava dunque un’edizione del Monòpoli (o Monopoly che dir si voglia) di Monopoli. E ci ha pensato un giocattolaio del posto che, su suggerimento del giornalista tedesco von Helge Sobik dello Spiegel, ha contattato la Winnining Moves che su Licenza Hasbro ha prodotto un’edizione speciale del gioco del Monopoly dedicato alla città del sindaco Angelo Annese. Scatola rettangolare che ritrae lo scorcio di Porto Vecchio con gozzi e Castello in primo piano ed anche lo stemma cittadino, normanno, 3 rose bianche in campo rosso. Il tabellone ha sullo sfondo lo skyline della città e menziona le vie tipiche del posto, Largo Portavecchia, Plebiscito, Vico Palmitessa, Piazza Sant’Antonio ma anche le contrade come Antonelli e le spiagge come Cala Porto Verde. Piazza Pamieri, Piazza XX Settembre, i luoghi familiari ai turisti e ai monopolitani ci sono davvero tutti. Per un modo diverso di giocare al Monopoly a Monopoli.

Gli «imprevisti» e le «probabilità» sono identici alla grafica dell’edizione internazionale, ma variano nei contenuti. Sollevata la carta, durante il gioco si può incappare in imprevisti del tipo «riparare i muretti a secco» oppure «avanza sino a cala Porto Bianco». E tra le probabilità «fare un abbonamento settimanale con lettino e ombrellone nella tua spiaggia preferita», «offrire una focaccia barese ai giocatori». E c’è anche la possibilità di «dare in affitto la tua casa vacanze in riva al mare per una settimana». Prigione, via e parcheggio restano quelle.
Il Monopoly è il risultato di una serie di modifiche al meccanismo di base ideato nel 1903 per fini didattici da Elizabeth Magie. Si chiamava «The Landlord’s Game» (il gioco dei proprietari terrieri), ispirato dalle teorie dell’economista Henry George, il fautore dell’imposta unica sulla terra.
Il gioco è conosciuto in tutto il mondo, stampato in più di 103 Paesi e tradotto in oltre 37 lingue. Si stima che fino ad oggi siano 750 milioni le persone che si sono cimentate con il famoso gioco da tavola che ormai ha assunto anche la veste di videogioco, di app su smartphone, versione tascabile, magnetica, mini e tematica Disney, Ferrari, Avengers, Jurassic e similari. Ma anche dedicata ad altre città, Roma, Napoli e ora anche Monòpoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie