Mercoledì 29 Settembre 2021 | 04:31

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

a tursi

Droga sul litorale jonico: altro arresto in operazione contro clan Schettino

L'uomo aveva una pistola calibro 36 con munizioni e altro materiale esplosivo

Droga sul litorale jonico: altro arresto in operazione contro clan Schettino

Con l’accusa di detenzione illegale di una pistola calibro 36, di 15 ordigni esplosivi rudimentali e di una ventina di munizioni calibro 12, scoperti durante una perquisizione effettuata ieri nell’ambito dell’operazione «Idra" contro il clan mafioso Schettino, a Tursi (Matera), un uomo di 36 anni, è stato arrestato in flagranza di reato dai Carabinieri.
L’arma, gli ordigni e le munizioni erano nascosti in un magazzino adiacente all’abitazione dell’uomo, ritenuto dagli investigatori «organico» al clan Schettino. Ieri, nell’ambito dell’operazione coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Potenza, i militari dell’Arma hanno eseguito sette ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di persone ritenute appartenenti al clan che opera nell’area jonica lucana.
Nel corso di un’altra perquisizione, sempre a Tursi, i Carabinieri hanno scoperto circa dieci grammi di marijuana nell’abitazione di una donna di 24 anni, che è stata denunciata in stato di libertà alla magistratura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie