Domenica 26 Giugno 2022 | 02:10

In Puglia e Basilicata

la sentenza

Collepasso, dette fuoco all'anziano padre: figlio condannato a 30 anni per omicidio volontario

Collepasso, dette fuoco all'anziano padre: figlio condannato a 30 anni per omicidio volontario

Vittorio Leo, 49 anni, avrebbe spruzzato dell’alcol sul genitore mentre questi era vicino ad un fornello acceso

03 Dicembre 2020

Redazione online

LECCE - I giudici della Corte d’Assise di Lecce hanno condannato a 30 anni di reclusione Vittorio Leo, 49 anni, di Collepasso, accusato dell’omicidio volontario dell’anziano padre.

Antonio Leo, 89 anni, insegnante in pensione, venne trovato morto carbonizzato nel bagno di casa il 29 maggio 2019 a Collepasso, in Salento. Fu lo stesso figlio a dare l’allarme qualche ora dopo riferendo che era stata una disgrazia innescata da un litigio avvenuto tra i due al termine del quale Vittorio Leo avrebbe spruzzato dell’alcol sul genitore mentre questi era vicino ad un fornello acceso. Per i giudici si trattò, invece, di un omicidio volontario. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

BAT

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725