Lunedì 13 Luglio 2020 | 10:30

NEWS DALLA SEZIONE

batterio Killer
Il secolare “albero del diavolo”

Salice Salentino, il secolare “albero del diavolo” ucciso dalla Xylella dopo 400 anni

 
il caso in salento
Otranto, «È un lupo oppure un cane inselvatichico?. Di certo è aggressivo e va preso quanto prima»

«È un lupo o un cane inselvatichito? Di certo è aggressivo e va preso quanto prima»: parla l'esperto

 
Il gasdotto
Melendugno, «Il gas di Tap arriverà a Ferragosto? Sono pronto  a presentare una denuncia»

Sindaco Melendugno, «Il gas di Tap a Ferragosto? Sono pronto a presentare denuncia»

 
L'intervista
Racale, chi rapì il piccolo Mauro? La mamma: « Dopo 43 anni chiediamo la verità e che torni a casa»

Racale, chi rapì il piccolo Mauro? La mamma: « Dopo 43 anni chiediamo la verità e che torni a casa»

 
lo sbarco
Migranti, 36 pakistani rintracciati sul litorale del Salento

Migranti, 36 pakistani rintracciati sul litorale del Salento

 
Opera pubblica
San Foca, Tap, lavori ultimati. Presto il collaudo

Tap a San Foca, lavori ultimati: presto il collaudo

 
Il giallo
Racale, caccia ai complici del rapitore di Mauro

Racale, caccia ai complici del rapitore di Mauro

 
Il Caso
«Nessun focolaio a Copertino. La famiglia ha seguito i protocolli»

Coronavirus, nessun focolaio a Copertino: famiglia contagiata ha seguito i protocolli

 
nel leccese
Lido Marini, tartaruga deposita uova in mezzo alla musica assordante: è il terzo nido salentino

Lido Marini, tartaruga deposita uova in mezzo alla musica assordante: è il terzo nido salentino

 
sport
Ciclocross, sarà Lecce ad ospitare il campionato italiano nel 2021

Ciclocross, sarà Lecce ad ospitare il campionato italiano nel 2021

 
da domani
Lecce, spiaggia attrezzata per la fisioterapia in mare: al via «Il mare di tutti»

Lecce, spiaggia attrezzata per la fisioterapia in mare: al via «Il mare di tutti»

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari cerca una notte rock nel labirinto dei playoff

Bari cerca una notte rock nel labirinto dei playoff

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiamercato
spesa del contadino»

Foggia ancora città «low cost»: il 7% in meno sugli alimentari

 
TarantoIl caso
Crispiano, Ippoterapia scomparsi due cavalli

Crispiano, scomparsi due cavalli per l'ippoterapia, sospetto furto

 
Materain zona san pardo
Matera, gestiva un'officina di riparazioni auto e moto totalmente abusiva: scoperto dai cc

Matera, gestiva un'officina di riparazioni auto e moto totalmente abusiva: scoperto dai cc

 
BrindisiTrasporti
Brindisi, «Disservizi per navi e passeggeri. Si apra tavolo di concertazione»

Brindisi, stagione crocieristica: dopo luglio cancellati anche attracchi di agosto

 
Leccebatterio Killer
Il secolare “albero del diavolo”

Salice Salentino, il secolare “albero del diavolo” ucciso dalla Xylella dopo 400 anni

 
Barigiornali e caffè
Gioia del Colle, il barista camerunense confessa «Senza la Gazzetta non so stare»

Gioia del Colle, il barista camerunense confessa: «Senza la Gazzetta non so stare»

 
Potenzanel Potentino
Venosa, carabinieri smantellano piazza di spaccio: 4 arresti

Venosa, carabinieri smantellano piazza di spaccio: 4 arresti. Pusher anche davanti alle scuole

 
BatAmbiente
Barletta, «Illegalità diffusa sul fiume Ofanto»

Barletta, «Illegalità diffusa sul fiume Ofanto»

 

i più letti

Malavita

Novoli, coltellata all'addome: grave un 26enne

Sulla vicenda poco chiara stanno indagando gli agenti della Squadra mobile di Lecce

Novoli, coltellata all'addome,  grave un 26enne

NOVOLI - Ferito all’addome con una coltellata. È mistero attorno all’aggressione subita da un 26enne di Novoli nella notte tra venerdì e sabato. Una vicenda dai contorni poco chiari, sulla quale stanno indagando gli agenti della Squadra mobile di Lecce.

La vittima dell’aggressione, L. Z., ha raccontato agli investigatori di essere stato aggredito sulla strada che collega Campi Salentina a Squinzano. Il giovane - con piccoli precedenti alle spalle - stava percorrendo la provinciale a bordo del suo scooter quando, sempre secondo il suo racconto, si è fermato per aiutare un conoscente che stava litigando con alcuni ragazzi. Nel bel mezzo della discussione, uno dei litiganti avrebbe estratto un coltello e lo avrebbe colpito al basso ventre.
Inizialmente il 26enne, credendo che la ferita non fosse particolarmente grave, non ha ritenuto di dover sottoporsi ad alcun controllo medico. Qualche ora dopo, però, insieme alla madre ha raggiunto il pronto soccorso dell’ospedale «Vito Fazzi» per farsi visitare.

I medici lo hanno sottoposto ad un intervento all’intestino, che era stato perforato dalla coltellata. Fortunatamente le sue condizioni non sono gravi.

Sulla misteriosa vicenda stanno ora indagando gli agenti della Squadra mobile della Questura di Lecce. I poliziotti hanno ascoltato il racconto del 26enne, alla ricerca di informazioni utili ad individuare l’aggressore. Il giovane, come si diceva, avrebbe riferito di essere intervenuto per difendere un suo conoscente che stava litigando con altre persone. Agli agenti avrebbe comunicato anche il nome di battesimo del conoscente in questione, senza però aggiungere ulteriori dettagli per poterlo rintracciare. Inoltre, avrebbe riferito di non conoscere nome e generalità dell’aggressore.

Le indagini della polizia, ora, mirano a ricostruire la verità dei fatti, per comprendere se quanto raccontato dal giovane corrisponda a verità, e a rintracciare l’accoltellatore. Potrebbero rivelarsi utili alle indagini le registrazioni di eventuali telecamere di sorveglianza installate nella zona della presunta aggressione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie