Mercoledì 26 Febbraio 2020 | 05:41

NEWS DALLA SEZIONE

L'operazione Camaleonte
Lecce, falsi documenti per truffare banche e assicurazioni: 4 arresti

Lecce, falsi documenti per truffare banche e assicurazioni: 4 arresti

 
L'incidente
Fuori strada con la moto: muore una donna in Salento

Fuori strada con la moto: muore una donna in Salento

 
I controlli
Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

 
nel Leccese
Tubercolosi a Salice Salentino: 30enne contagia i genitori

Tubercolosi a Salice Salentino: 30enne contagia i genitori

 
Nel Salento
Patù, in vendita monumento nazionale: scoppia il caso «Centopietre»

Patù, in vendita monumento nazionale: scoppia il caso «Centopietre»

 
Misterioso episodio
Imbrattato col sangue citofono abitazione ex sindaco di Carmiano

Imbrattato col sangue citofono abitazione ex sindaco di Carmiano

 
università
Istituto Nazionale Astrofisica inaugura sezione all'UniSalento

Istituto Nazionale Astrofisica inaugura sezione all'UniSalento

 
nel Leccese
Chiesanuova, un'auto e una moto dati alle fiamme all'alba: indagano i cc

Chiesanuova, un'auto e una moto dati alle fiamme all'alba: indagano i cc

 
Presi dai Cc
Carmiano, rapinatori portano via carte Bancomat e si fanno fotografare allo sportello: arrestati

Carmiano, rapinatori portano via carte Bancomat e si fanno fotografare allo sportello: arrestati

 
al «fazzi»
Lecce, il paradosso del reparto di Odontostomatolgia: non ci sono posti letti «fissi»

Lecce, il paradosso del reparto di Odontostomatolgia: non ci sono posti letto «fissi»

 
nel Leccese
Alezio, cc trovano quasi un chilo di marijuana nascosta fra i rovi

Alezio, cc trovano quasi un chilo di marijuana nascosta fra i rovi

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza

Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza: ma niente tifosi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiL'indagine
Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

 
BariL'udienza
Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

 
TarantoI controlli
Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

 
FoggiaL'invito
Coronavirus, l'invito dell'arcivescovo di Foggia: «Non scambiatevi il segno di pace»

Coronavirus, l'arcivescovo di Foggia: «Non scambiatevi il segno di pace a messa»

 
MateraIl concorso
Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

 
LecceL'operazione Camaleonte
Lecce, falsi documenti per truffare banche e assicurazioni: 4 arresti

Lecce, falsi documenti per truffare banche e assicurazioni: 4 arresti

 
BatTeppisti
Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

 

i più letti

musica

«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

Appuntamento lunedì 18 novembre alle Manifatture Knos

«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

Sarà presentato domani, lunedì 18 novembre, alle Manifatture Knos di Lecce, alle 20.30, Bases, il primo disco del sassofonista pugliese Giovanni Chirico, un album crossover tra jazz, funk, rock, techno e musiche tradizionali del Mediterraneo, che sarà mostrato al pubblico in un live show insieme a Davide Chiarelli (batteria) e Donato Quarto (chitarra acustica). Alla serata parteciperà Last Floor Studio, studio, label e web radio che curerà la diretta streaming. Dopo il concerto spazio ai suoni con Asheblasta dj set (Roberto Chiga). 

Un disco che si nutre di esperienze musicali eterogenee per il sassofonista di San Michele Salentino (Br), una sorta di ritorno alle basi, ecco il perché del titolo 'Bases' dell'album. Sei tracce che fondono senza soluzione di continuità generi diversi, con un approccio eclettico e giocoso, a tratti ironico nei confronti di certe dinamiche musicali. La title track, con il video scritto e diretto da Marco Rossi, prodotto da Chirico stesso e Mad Dog Studio, è stato girato in un ex tabacchificio a Martignano (Le), e rappresenta una realtà distopica in cui i musicisti sono catturati e collegati a macchinari elettronici. Una storia che racconta il “corpo a corpo” della musica con l’elettronica, la sfida tecnologica dalla quale la creatività può uscire vincente o perdente, liberata o ridotta in schiavitù.

«La società moderna è in continua evoluzione, così forte e veloce che spesso è facile entrare in confusione e non capire più quali sono i princìpi fondamentali della vita - racconta Chirico - Quindi fai le tue scelte, giuste o sbagliate, belle o brutte, cerchi di autodeterminarti, sei felice quando raggiungi il tuo obiettivo e ti arrabbi quando non ci riesci, soprattutto se credi che non dipenda solo da te. Fai la cosa giusta, sbagli, sei felice, sei triste. Lasci tutte le cose importanti e non sei sicuro di niente. 
Per questo ho trovato necessario tornare, tornare alle basi. Le basi sulle quali io sono nato come musicista e come persona. Il mio piccolo paese, periferia della società, con usi e pensieri non lontani e non vicini alla città. I miei amici di sempre Donato e Davide, fratelli per me, musicisti di Bases, anch’essi della periferia. La musica, che in periferia mantiene ancora un legame magico, quello della condivisione. La mia famiglia».

«Ho pensato che il modo migliore per esprimere quello che sento - continua - secondo la mia etica, fosse quello di mostrare chiaramente la mia identità, le mie basi. Suonare una musica non solo per gli amatori, ma che possa avvicinarsi a tutti, a quelli che la musica la ascoltano occasionalmente, allo zio che da giovane faceva il dj, ai genitori che ascoltano la radio durante i viaggi per andare a trovare i figli, al cugino che gioca a calcio, al nipote matto per i videogames, agli amici che vanno in
discoteca, agli artigiani. A chi è solo, a chi è curioso, a chi è apatico, a chi non ha tempo da perdere.  Tutto ciò con una piccola particolarità: il set up.
 Sax baritono, chitarra acustica, batteria.
 Potrebbe sembrare che manchino alcuni strumenti fondamentali, ma non è così. Non manca l’energia, grazie alla quale abbiamo fatto l’impossibile quando nella nostra terra sembrava impossibile studiare seriamente musica, formare una band. Questa energia mi ha spinto a lasciare gli studi di ingegneria e comprare un sassofono. Le basi vere della musica non sono gli strumenti. La magia si crea con la giusta intenzione e con la condivisione»

(foto Torricelli)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie