Lunedì 09 Dicembre 2019 | 16:13

NEWS DALLA SEZIONE

crolli nel salento
San Foca, mareggiata sgretola la falesia: divieto di avvicinamento

San Foca, mareggiata sgretola la falesia: divieto di avvicinamento

 
nel Salento
Nardò, melograni riprodotti illegalmente: sequestro da un milione di euro

Nardò, melograni riprodotti illegalmente: sequestro da un milione di euro

 
L'analisi
Lecce, il boom della grande distribuzione: in provincia ci sono 402 strutture

Lecce, il boom della grande distribuzione: in provincia ci sono 402 strutture

 
Il caso
Otranto, sigilli ai pontili: indagati sindaco e giunta

Otranto, sigilli ai pontili: indagati sindaco e giunta

 
Il provvedimento
Otranto, Comune non smonta i pontili: scatta il sequestro, via le barche entro un mese

Otranto, Comune non smonta i pontili: scatta il sequestro, via le barche entro un mese

 
L'indagine
Taviano, bimbo scomparso nel 1977: si cercano i resti in un pozzo

Taviano, bimbo scomparso nel 1977: si cercano i resti in un pozzo

 
Sanità
Lecce, al via screening gratuiti per la prevenzione del tumore del colon retto

Lecce, al via screening gratuiti per la prevenzione del tumore del colon retto

 
Il verdetto
Gallipoli, «furbetto del cartellino» in ospedale: condannato a un anno e 11 mesi

Gallipoli, «furbetto del cartellino» in ospedale: condannato a un anno e 11 mesi

 
Operazione della Polizia
Gallipoli, scoperta fabbrica abusiva fuochi d'artificio: arrestati padre e figlio

Gallipoli, scoperta fabbrica abusiva fuochi d'artificio: arrestati padre e figlio

 
Il giallo»
Carmiano, «scompare» il presepe davanti al Comune sciolto per mafia

Carmiano, «scompare» il presepe davanti al Comune sciolto per mafia

 
Operazione dei Cc
Lecce, banda di rom svaligiava le case: due arresti anche a Napoli

Lecce, banda di rom svaligiava le case: due arresti anche a Napoli

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Il Bari aggancia il Potenza: la partita giocata in casa finisce 2-1

Il Bari aggancia il Potenza: il match finisce 2-1. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa decisione
Bari, tenta di truffare il Fondo per le vittime di estorsione: ristoratore rinviato a giudizio

Bari, tenta di truffare il Fondo per le vittime di estorsione: ristoratore rinviato a giudizio

 
Leccecrolli nel salento
San Foca, mareggiata sgretola la falesia: divieto di avvicinamento

San Foca, mareggiata sgretola la falesia: divieto di avvicinamento

 
FoggiaL'estorsione
Foggia: «Vuoi essere protetto? Dacci 200 euro», 2 arresti

Foggia: «Vuoi essere protetto? Dacci 200 euro», 2 arresti

 
Batnordbarese
Facevano motocross nel Parco dell'Alta Murgia: fuggono alla vista dei cc

Facevano motocross nel Parco dell'Alta Murgia: fuggono alla vista dei cc

 
PotenzaLa tragedia
Scivola e cadendo parte un colpo dal suo fucile. Muore un cacciatore

Forenza, scivola e gli parte un colpo dal fucile: muore cacciatore

 
BrindisiPub Ciporti
Fasano, incendio a un pub: terzo attentato in pochi mesi

Fasano, incendio a un pub: terzo attentato in pochi mesi

 
MateraOperazione dei Cc
Pisticci, sorpresi in garage con 800 grammi di marijuana: in cella due 21enni

Pisticci, sorpresi in garage con 800 grammi di marijuana: in cella due 21enni

 

i più letti

televisione

«In Collegio ci tornerei anche domani»: parla la salentina Chiara Adamuccio

La diciassettenne di Scorrano è fra i protagonisti della quarta edizione del programma di Rai2

«In Collegio ci tornerei anche domani»: parla la salentina Chiara Adamuccio

Sarà ricca di imprevisti e di sorprese la quarta puntata de “Il Collegio”, in onda questa sera, martedì 12 novembre alle 21.20 su Rai2, tra lezioni sull'uso di una telecamera VHS, un'uscita al parco zoologico, e un'esercitazione in inglese partendo da canzoni di John Lennon e Stevie Wonder. Ma già la scorsa puntata ha creato non poco trambusto tra i ragazzi che stanno vivendo l'esperienza scolastica ambientata nel 1982, per l'ingresso di due nuovi studenti, la salentina Chiara Adamuccio, 17 anni, di Scorrano (Le) e il fidanzato Andrea Bellantoni, conosciuto su Facebook, con cui vive una storia a distanza dal momento che il ragazzo è di Pomezia, in Lazio. Abbiamo fatto qualche domanda a Chiara proprio per conoscerla meglio e per farci raccontare il suo punto di vista sull'esperienza in Collegio.

Che sensazioni stai provando rivedendoti in tv?

«È un'emozione unica. È come se stessi rivivendo quei momenti bellissimi. Devo ammettere che rivedermi in televisione è sempre stato uno dei miei desideri più grandi. Serve anche per apportare correzioni ad eventuali imperfezioni. Sogno di lavorare in tv o nel cinema, e per raggiungere questo obiettivo occorre lavorare molto su eventuali punti deboli. Quella de Il Collegio è sicuramente stata un'esperienza molto importante per me, e sono contentissima di tutto»

Cosa ti stanno dicendo i tuoi familiari, amici e compagni? Stai ricevendo più complimenti o critiche?

«La mia famiglia e gli amici mi fanno in continuazione i complimenti e mi incoraggiano a continuare la strada che ho intrapreso. Sanno benissimo che la partecipazione a Il Collegio rappresenta un ottimo trampolino per intraprendere ciò che
vorrei fare da grande, per realizzare il mio sogno. Sto ricevendo molti commenti positivi, ma anche qualche commento negativo. I primi motivano, le critiche, se costruttive, aiutano a crescere. Ovviamente non posso piacere a tutti: cercherò di farmi conoscere per come sono davvero, a 360º, tramite i social».

Cosa ti ha spinto a partecipare al programma? Avevi guardato le precedenti edizioni?

«Ho visto tutte le edizioni e le ho trovate davvero molto interessanti per la loro formula a metà strada tra l'esperimento formativo e il reality. Quando hanno fatto la seconda edizione ho provato a partecipare ma non sono stata selezionata, stessa cosa per la terza. Quest'anno in realtà inizialmente ero titubante, non sapevo se partecipare di nuovo ai casting o meno. È stato grazie alla candidatura avanzata dal mio ragazzo, Andrea, che mi sono trovata, dopo i provini, nel gruppo finale dei ragazzi candidati a partecipare alla trasmissione. Lui aveva mandato la candidatura, e dal momento che quest’anno è stato dato molto risalto ai canali social, sul profilo di Andrea gli autori hanno visto anche le foto con me, e da lì è partito l'interesse per la nostra coppia. Siamo stati a Roma e Milano, sempre insieme, fino alla chiamata finale: un momento per noi due molto emozionante»

Cosa ti manca di più e cosa di meno dell'esperienza nel Collegio? La rifaresti, e se sì, perché?

«Del Collegio mi manca tutto, anche se è stata dura passare quasi un mese là dentro, lontana da casa. Agli inizi ho avuto qualche problema di integrazione, ma poi le persone che ho conosciuto lì, dopo qualche iniziale diffidenza, si sono dimostrate molto amiche. Vivere con loro è stato puro divertimento. La vicinanza fisica mi manca molto, anche se ci sentiamo continuamente. Mi manca meno il rigore e la difficoltà di rispettare regole di comportamento per certi versi molto severe. L'esperienza, però, la rifarei anche domani stesso, sarebbe bello con le stesse persone. Siamo rimasti ottimi amici: intere giornate vissute con loro e la popolarità, che tutti noi stiamo vivendo, hanno cementato i nostri legami»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie