Giovedì 02 Luglio 2020 | 20:34

NEWS DALLA SEZIONE

Turismo Vip
ll sole e l’azzurro di Giorgia illuminano il mare di Gallipoli

ll sole e l’azzurro di Giorgia illuminano il mare di Gallipoli

 
Le nostre coste
Otranto, sigilli in uno stabilimento: lido Zen, 10 indagati a Gallipoli

Otranto, sigilli in uno stabilimento: lido Zen, 10 indagati a Gallipoli

 
tragedia
Ugento, 74enne muore in mare, forse un malore

Ugento, 74enne muore in mare, forse un malore

 
l'indagine
Lecce, screening a tappeto nelle aziende pubbliche e private

Coronavirus, a Lecce screening a tappeto nelle aziende pubbliche e private

 
La tragedia
Porto Cesareo, turista veneta annega mentre fa snorkeling

Porto Cesareo, turista veneta annega mentre fa «snorkeling»

 
nel Leccese
Rapinarono supermercato a Monteroni: cc arrestano due persone

Rapinarono supermercato a Monteroni: cc arrestano due persone

 
il gesto
Lecce, Goffredo Fofi dona a Polo biblio-museale collezione di libri e dvd

Lecce, Goffredo Fofi dona a Polo biblio-museale collezione di libri e dvd

 
Malavita
Novoli, coltellata all'addome, grave un 26enne

Novoli, coltellata all'addome: grave un 26enne

 
L'incidente
Gallipoli, si scontra con un'auto e vola dalla bici: grave bimbo di 11 anni

Gallipoli, si scontra con un'auto e vola dalla bici: grave bimbo di 11 anni

 
Il Fenomeno
Lecce, furti nelle campagne vertice in Prefettura

Lecce, furti nelle campagne vertice in Prefettura

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaAmbiente
Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

 
Batil sindacato
BAT, cambio al vertice della Fp Cgil: Ileana Remini è la nuova segretaria generale

BAT, cambio al vertice della Fp Cgil: Ileana Remini è la nuova segretaria generale

 
BrindisiAmbiente
Brindisi, parcheggi a Torre Guaceto: accuse a gestori e Comuni

Brindisi, parcheggi a Torre Guaceto: accuse a gestori e Comuni

 
LecceTurismo Vip
ll sole e l’azzurro di Giorgia illuminano il mare di Gallipoli

ll sole e l’azzurro di Giorgia illuminano il mare di Gallipoli

 
MateraLe tradizioni religiose
Matera, è il giorno della Madonna della Bruna: ma niente assalto al carro

Matera, è il giorno della Madonna della Bruna: ma niente assalto al carro FOTO

 
Foggiaestorsioni in campagna
San Giovanni Rotondo, minaccia agricoltori per imporre egemonia sulla raccolta olive: arrestato 40enne

San Giovanni Rotondo, minaccia agricoltori per imporre egemonia sulla raccolta olive: arrestato 40enne

 

i più letti

televisione

«In Collegio ci tornerei anche domani»: parla la salentina Chiara Adamuccio

La diciassettenne di Scorrano è fra i protagonisti della quarta edizione del programma di Rai2

«In Collegio ci tornerei anche domani»: parla la salentina Chiara Adamuccio

Sarà ricca di imprevisti e di sorprese la quarta puntata de “Il Collegio”, in onda questa sera, martedì 12 novembre alle 21.20 su Rai2, tra lezioni sull'uso di una telecamera VHS, un'uscita al parco zoologico, e un'esercitazione in inglese partendo da canzoni di John Lennon e Stevie Wonder. Ma già la scorsa puntata ha creato non poco trambusto tra i ragazzi che stanno vivendo l'esperienza scolastica ambientata nel 1982, per l'ingresso di due nuovi studenti, la salentina Chiara Adamuccio, 17 anni, di Scorrano (Le) e il fidanzato Andrea Bellantoni, conosciuto su Facebook, con cui vive una storia a distanza dal momento che il ragazzo è di Pomezia, in Lazio. Abbiamo fatto qualche domanda a Chiara proprio per conoscerla meglio e per farci raccontare il suo punto di vista sull'esperienza in Collegio.

Che sensazioni stai provando rivedendoti in tv?

«È un'emozione unica. È come se stessi rivivendo quei momenti bellissimi. Devo ammettere che rivedermi in televisione è sempre stato uno dei miei desideri più grandi. Serve anche per apportare correzioni ad eventuali imperfezioni. Sogno di lavorare in tv o nel cinema, e per raggiungere questo obiettivo occorre lavorare molto su eventuali punti deboli. Quella de Il Collegio è sicuramente stata un'esperienza molto importante per me, e sono contentissima di tutto»

Cosa ti stanno dicendo i tuoi familiari, amici e compagni? Stai ricevendo più complimenti o critiche?

«La mia famiglia e gli amici mi fanno in continuazione i complimenti e mi incoraggiano a continuare la strada che ho intrapreso. Sanno benissimo che la partecipazione a Il Collegio rappresenta un ottimo trampolino per intraprendere ciò che
vorrei fare da grande, per realizzare il mio sogno. Sto ricevendo molti commenti positivi, ma anche qualche commento negativo. I primi motivano, le critiche, se costruttive, aiutano a crescere. Ovviamente non posso piacere a tutti: cercherò di farmi conoscere per come sono davvero, a 360º, tramite i social».

Cosa ti ha spinto a partecipare al programma? Avevi guardato le precedenti edizioni?

«Ho visto tutte le edizioni e le ho trovate davvero molto interessanti per la loro formula a metà strada tra l'esperimento formativo e il reality. Quando hanno fatto la seconda edizione ho provato a partecipare ma non sono stata selezionata, stessa cosa per la terza. Quest'anno in realtà inizialmente ero titubante, non sapevo se partecipare di nuovo ai casting o meno. È stato grazie alla candidatura avanzata dal mio ragazzo, Andrea, che mi sono trovata, dopo i provini, nel gruppo finale dei ragazzi candidati a partecipare alla trasmissione. Lui aveva mandato la candidatura, e dal momento che quest’anno è stato dato molto risalto ai canali social, sul profilo di Andrea gli autori hanno visto anche le foto con me, e da lì è partito l'interesse per la nostra coppia. Siamo stati a Roma e Milano, sempre insieme, fino alla chiamata finale: un momento per noi due molto emozionante»

Cosa ti manca di più e cosa di meno dell'esperienza nel Collegio? La rifaresti, e se sì, perché?

«Del Collegio mi manca tutto, anche se è stata dura passare quasi un mese là dentro, lontana da casa. Agli inizi ho avuto qualche problema di integrazione, ma poi le persone che ho conosciuto lì, dopo qualche iniziale diffidenza, si sono dimostrate molto amiche. Vivere con loro è stato puro divertimento. La vicinanza fisica mi manca molto, anche se ci sentiamo continuamente. Mi manca meno il rigore e la difficoltà di rispettare regole di comportamento per certi versi molto severe. L'esperienza, però, la rifarei anche domani stesso, sarebbe bello con le stesse persone. Siamo rimasti ottimi amici: intere giornate vissute con loro e la popolarità, che tutti noi stiamo vivendo, hanno cementato i nostri legami»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie